Better Call Saul, Bob Odenkirk ricoverato dopo un collasso sul set

Articoli Consigliati

- Advertisement -

La star di “Better Call SaulBob Odenkirk è stato portato in ospedale martedì dopo essere collassato sul set dello show, l’attore sta girando la sesta e ultima stagione di “Better Call Saul”, l’amatissimo spin-off della popolare serie ornai diventata cult “Breaking Bad“. Odenkirk, durante le riprese, è crollato sul set nel pieno delle riprese in New Mexico, il magazine TMZ cita fonti vicine alla produzione della serie Netflix, tutto si è svolto repentinamente, mentre era circondato dal resto del cast l’attore è collassato, i membri della troupe e gli altri attori si sono subito precipitati a soccorrerlo e immediatamente hanno chiamato un’ambulanza, che una volta arrivata sul set ha caricato l’attore e lo ha portato in ospedale. Odenkirk in questo momento sta ancora ricevendo cure mediche, anche se la causa del collasso non è stata rivelata. Non è stato ancora chiarito se il cinquantottenne avesse già ripreso i sensi o meno nel momento in cui è stato messo sul mezzo ospedaliero. Una persona vicina a Bob Odenkirk, tuttavia, ha fatto sapere al tabloid che l’attore è ancora ricoverato in ospedale e i dottori si stanno prendendo cura di lui. Al momento, non sono state diffuse ulteriori notizie circa le sue condizioni di salute, né sono state rese note le cause del malore.

Better Call Saul, Bob Odenkirk

Odenkirk interpreta l’avvocato truffatore Saul Goodman in “Better Call Saul” e precedentemente il suo personaggio è arrivato al grande pubblico grazie a “Breaking Bad”. “Better Call Saul” si concentra sulla transizione del personaggio, dal criminale Jimmy McGill al potente avvocato penalista Saul. Il lavoro di Odenkirk in “Better Call Saul” gli ha fruttato quattro nomination ai Golden Globe come miglior attore in una serie televisiva drammatica e quattro nomination agli Emmy come miglior attore protagonista in una serie drammatica.

- Advertisement -

L’attore ha recentemente recitato nel film d’azione “Nobody” Io sono nessuno, arrivato da poco anche nei nostri cinema. La pellicola ha ricevuto recensioni particolarmente favorevoli dalla critica e ha scalato la cima alle classifiche del box office in brevissimo tempo. Durante un’intervista riguardo al film, Odenkirk ha raccontato di essere diventato una vera e propria star delle scene d’azione per riuscire a interpretare questo ruolo, “Ero nella meravigliosa palestra 87eleven, circondato dai migliori stuntman del mondo che si allenavano e attori del calibro di Keanu Reeves, Jason Statham e Halle Berry“, ha detto Odenkirk. “Sono uno scrittore di commedie, che si sta gradualmente facendo strada con sofferenza in questa disciplina. Mi sentivo solo imbarazzato da quanto fossi scarso vicino a questi professionisti”.

La stagione finale di “Better Call Saul”, che avrà 13 episodi, dovrebbe debuttare all’inizio del 2022.

- Advertisement -

Non perderti anche