The Mandalorian 3: la storia di Bo-Katan raccontata da Katee Sackhoff

Articoli Consigliati

- Advertisement -

Katee Sackhoff, durante una recente intervista, ha parlato del futuro di Bo-Katan in The Mandalorian 3. La Sackhoff ha interpretato il personaggio nel suo debutto live-action, dopo anni di speculazioni a proposito del suo ingresso è arrivata nell’episodio “Capitolo 11: L’Erede”, durante la stagione 2. Il personaggio si è poi riunito al protagonista di Pedro Pascal, Din Djarin, nel finale di stagione, “Capitolo 16: il salvataggio”.

Bo-Katan Kryze è uno dei personaggi moderni di Star Wars maggiormente esplorati, essendo apparsa in più show e epoche differenti nel franchise. Inoltre è apparsa per la prima volta nella stagione 4, episodio 14 di Star Wars: The Clone Wars, “A Friend In Need”, come parte della fazione mandaloriana Death Watch. Bo-Katan è diventata poi un personaggio ricorrente nelle stagioni successive. È apparsa durante la storia di apertura in due parti della stagione 4 di Star Wars: Rebels, “Eroi di Mandalore”, dove ha combattuto per la prima volta l’Impero insieme all’equipaggio Ghost. Ha finalmente fatto il suo ingresso in live-action durante la stagione 2 di The Mandalorian per aiutare Din nel riunire Grogu con gli Jedi, prima di salvare il piccolo dal Moff Gideon (Giancarlo Esposito) nel finale di stagione.

the mandalorina 3

- Advertisement -

In un’intervista in occasione dell’uscita del suo ultimo film, Night of the Animated Dead, le è stato chiesto del futuro di Bo-Katan nelle prossime stagioni della serie Disney+ The Mandalorian 3. L’attrice ha parlato del fatto che la stagione 2 ha lasciato il personaggio in una posizione in cui potrebbe esplorare qualsiasi “affare in sospeso” in arrivo, ha poi confermato che, in definitiva, conoscere la storyline della stagione 3 è “al di sopra delle sue possibilità”, ma non vede l’ora di vedere cosa gli sceneggiatori hanno escogitato, essendo lei stessa una fan.

Dopo la seconda stagione di The Mandalorian, Bo-Katan si trova in una situazione complessa. Avendo perso la Darksaber in seguito a Star Wars: Rebels e alla sua rivendicazione del trono mandaloriano, la guerriera sta lentamente ricostruendo le forze mandaloriane colpendo e rubando dai resti imperiali, mentre è anche a caccia di Gideon per recuperare l’arma. Tuttavia, nel finale della stagione 2, Gideon viene sconfitto da Din, che rivendica l’arma per Bo-Katan, non sapendo che l’unico modo per rivendicare la leadership è attraverso il combattimento e l’uccisione del precedente proprietario. Come tale, Bo-Katan è costretta a fare i conti con la sua cultura mandaloriana e con il suo alleato.

Bo-Katan è uno dei personaggi più amati di Star Wars nell’era attuale, la stagione 2 di The Mandalorian mette il personaggio in una posizione difficile, il pubblico non l’ha ancora mai vista dover affrontare una situazione che la mette così tanto in difficoltà. È in bilico tra la forza e il lato oscuro, oltre che contro la famiglia, come nel caso di sua sorella, la duchessa Satine in The Clone Wars. Il fatto che Bo-Katan debba scegliere tra le vecchi usanze e permettere a Din di comandare, darà al pubblico un assaggio di come la sua lunga carriera in prima linea, così come le sue vittorie e sconfitte, l’abbiano cambiata sia attraverso i tempi della Repubblica che dell’Impero.

Non vediamo l’ora che esca la terza stagione di The Mandalorian, se volete sapere tutto quello che sappiamo trovate l’articolo completo a questo link.

- Advertisement -

Non perderti anche