Emily in Paris 2: data di uscita, trama, cast e tutto quello che sappiamo finora

Articoli Consigliati

- Advertisement -

La serie tv Emily in Paris è uscita su Netflix lo scorso ottobre 2020 ottenendo un clamoroso successo, non senza qualche contraccolpo annesso. Nonostante i pareri discordanti, Emily, che vede il mondo attraverso delle lenti puramente americane, ci ha fatto sorridere e sognare una Parigi che in quel momento potevamo vedere solo attraverso i suoi occhi: quelli di una ragazza la cui l’unica cosa che ha ben chiara è di dover fare selfie con croissant e calici di vino da pubblicare su Instagram. Ma quando ne avremo ancora dei suoi cliché? Ecco tutto quello che sappiamo finora su Emily in Paris 2.

Ci sarà una seconda stagione?

Emily in Paris 2 è stata annunciata da Netflix l’11 novembre 2020 con una nota scritta direttamente – e con sofferenza- dal capo di Emily in Francia, Sylvie.
Stiamo scrivendo per informarti purtroppo che Emily Cooper dovrà rimanere a Parigi per un lungo periodo di tempo”, si legge nella lettera destinata a Madeline Wheeler, il suo ex capo di Chicago. “Nonostante i suoi modi troppo sicuri di sé e la mancanza di esperienza precedente nel marketing di beni di lusso, è comunque riuscita ad affascinare alcuni dei nostri clienti difficili da impressionare durante il suo breve periodo a Savoir. Chiamalo bonne chance, o ingegnosità americana – io sono propensa per il primo – i suoi risultati sono impressionanti. Speriamo che estendendo il suo tempo a Parigi, Emily possa favorire le relazioni che ha già stretto, approfondire la nostra cultura e forse imparare qualche parola di francese di base”.

- Advertisement -

Emily in Paris 2

Data di uscita della seconda stagione

Abbiamo finalmente la data di uscita della seconda stagione di Emily in Paris, la pattaforma di streaming Netflix ha annunciato la data con un teaser, potremo rivedere la nostra parigina acquisita preferita su Netflix dal 22 dicembre, sarà visibile anche su Sky Q e NOW Smart Stick.

Questa volta però ci spostiamo al mare, lasciata la città, probabilmente per un breve periodo di vacanza, le ragazze si divertono e rilassano a Saint Tropez, non mancano glamour, feste e ovviamente selfie!

La sinossi ufficiale

Oltre a rilasciare la data di uscita ufficiale della seconda attesissima stagione, netflix ha anche pubblicato la sinossi, così abbiamo un prima idea di quello che ci aspetterà da questa nuova frizzante avventura parigina… e non solo.

“Ora che è più a suo agio con la sua vita a Parigi, Emily sta migliorando nel destreggiarsi in città ma è ancora alle prese con le idiosincrasie della vita francese. Dopo essere inciampata in un triangolo amoroso con il suo vicino e la sua prima vera amica francese, Emily è determinata a concentrarsi sul suo lavoro, che diventa ogni giorno più complicato. A lezione di francese, intanto, incontra un altro non parigino cioè Alfie, un ragazzo che la fa infuriare ma allo stesso tempo la intriga”

Le riprese di Emily in Paris 2 sono ufficialmente terminate

Ad annunciare l’inizio delle riprese per la seconda stagione è stato il cast stesso attraverso un video sull’account Instagram di Emily in Paris a maggio 2020. Sul set Lily Collins (Emily), Ashley Park (Mindy), William Abadie (Antoine), Samuel Arnold (Julien), Philippine Leroy-Beaulieu (Sylvie), Bruno Gouery (Luc) e Camille Razat (Camille) hanno fatto la loro comparsa. La produzione poi è iniziata alla fine di aprile, questa volta nel sud della Francia, spostandosi tra Parigi e St. Tropez. Come ha dichiarato Darren Star, il produttore della serie: “Abbiamo trovato quello che è probabilmente uno dei luoghi più affascinanti del mondo, l’hotel Cap Ferrat del Four Seasons, dove alloggiavamo e giravamo le scene. L’hotel era praticamente chiuso, tranne che per noi. Avevamo la nostra stanza degli autori in una villa all’interno della proprietà, quindi è stato surreale: tutto in Francia era chiuso in quel momento”.

Emily in Paris 2

Nonostante l’impatto significativo della pandemia su come si è svolta la produzione, Darren Star afferma che il COVID-19 stesso non apparirà nello show. “Nella cronologia dello spettacolo, non è ancora successo”.
Infine, le riprese si sono finalmente concluse a partire dal 4 agosto 2021. Per celebrare l’occasione, la Collins ha scattato una foto con la sua “partner in crimine” Ashley Park.

Trailer di Emily in Paris 2

Non è stato ancora rilasciato un trailer ufficiale di Emily in Paris 2, ma il cast ha creato un video direttamente dalle proprie case, per anticipare la prossima stagione, utilizzando lo slogan, “Deux is always better than un”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Emily In Paris (@emilyinparis)

Le foto scattate sul set rivelano una moda davvero fuori dagli schemi

Con la leggendaria costumista Patricia Field al volante, non sorprende sapere che la moda di Emily in Paris sarà protagonista anche della seconda stagione. Nonostante sia stato rivelato che il design è stato principalmente ispirato dal film del 1951 da An American in Paris, avendo lavorato in precedenza a Sex and the City, sono molte le persone che hanno visto l’ispirazione di Carrie Bradshaw nel colorato guardaroba couture di Emily.

Emily in Paris 2

Per quanto riguarda la seconda stagione, sappiamo che Emily ci delizierà con una serie di abiti sempre più interessanti, molti dei quali sembrano ispirati agli anni ’60. All’inizio di luglio, i paparazzi hanno catturato una delle riprese di Collins a Parigi, questa volta in un top con maniche a sbuffo, minigonna rosso neon, borsa verde lime e blazer blu scuro.

Anche la sceneggiatura potrebbe sorprenderci

Lucas Bravo (Gabriel) ha accennato alla possibilità di una relazione queer nella seconda stagione. Ha detto che la prima stagione ha “piantato alcuni semi su personaggi diversi”. Ma il punto interessante è il successivo: “Ad esempio quando Camille bacia Emily sulla bocca e lei dice, ‘Non mi dispiace’. Oppure quando sono a letto, e mi piace la foto che fanno: è tutto un piantare piccoli semini”, ha spiegato. “Può succedere di tutto tra loro tre. Penso che Darren voglia che questa seconda stagione sia davvero aperta”.

Lily Collins ha detto: “Ci sono un sacco di piccoli momenti in cui incuriosito ti chiedi ‘…A Camille piace Emily?’. Non si può davvero capire, e l’ambiguità e ciò che intriga Emily. Penso che chiunque nella sua posizione direbbe: sei mia amica, ma ora ho questa relazione [con Gabriel], e non vorrei ferirti, ma… Oddio, è davvero una gran confusione. Sento che la prossima stagione creerà sempre più dramma nel triangolo amoroso, anche se forse Emily avrà un po’ più il controllo della situazione”. Emily nella prima stagione, ha detto “di solito preferisco gli uomini”. Questo lascia un po’ di spazio per mischiare le cose, peut être?

Il cast della seconda stagione di Emily in Paris

L’intero cast principale ci sarà in Emily in Paris 2: tra loro, Emily continuerà a calzare le sue colorate Louboutin (Lily Collins) affiancata dalla sua amica Mindy (Ashley Park) e l’irremovibile capo Sylvie (Philippine Leroy-Beaulieu). Ci sarà anche Gabriel (Lucas Bravo) e Camille (Camille Razat). Tornano anche Julien (Samuel Arnold) Luc (Bruno Gouery). Anche Antoine Lambert sarà uno dei personaggi fissi della seconda stagione, cliente di Emily e investitore nel ristorante di Gabriel, possiede una società di fragranze e apparentemente ha alcune opinioni forti sulla direzione che dovrebbe prendere Gabriel. Con lui, nella prossima stagione, possiamo aspettarci un sacco di drammi.

Ci saranno anche delle guest star in Emily in Paris 2

Tra i volti nuovi di Emily in Paris 2 incontreremo Alfie (Lucien Laviscount), un trentenne nato a Londra che incarna un fiero inglese che si rifiuta di immergersi nella cultura francese e preferisce invece bere una pinta seduto al bancone di un pub (possibilmente inglese). È un finanziere che lavora per una banca britannica e “a differenza di Emily, lavora per vivere, non vive per lavorare”. Sembrerebbe che inizi la sua relazione con Emily come un antagonista, fino a trasformarsi inevitabilmente in qualcosa di seducente e sensuale. Ancora meno francofono di lei, potrebbe avere le potenzialità per diventare un suo nuovo interesse amoroso?
A bordo ci saranno anche Laurent G (Arnaud Binard) un party boy proprietario di un locale notturno a Saint Tropez, ma anche un iconico stilista di nome Gregory Elliott Dupree (Jeremy O. Harris). Darren
Star ha rivelato che il ruolo di Harris è cresciuto da quando si è unito al cast. “Il ruolo è stato scritto, glielo abbiamo inviato e onestamente, una volta che ha detto di sì, è diventato un po’ più grande!”. “Ci siamo un po’ ispirati a lui, e giocherà un ruolo importante più avanti nella serie”.

Trama della seconda stagione di Emily in Paris

La prima stagione si è conclusa con un sacco di questioni in sospeso da risolvere, tra cui il triangolo amoroso tra Emily, Gabriel e Camille e su questo si possono fare molte ipotesi su come si risolverà. Inoltre, il creatore dello show Darren Star ha parlato dei suoi piani per la seconda stagione prima che lo show fosse rinnovato: “In Emily in Paris 2 vedremo di più una parte del tessuto del mondo in cui vive Emily. Sarà più una residente della città. Avrà un po’ più i piedi per terra. Si sta facendo una vita lì”. Queste parole lasciano spazio all’ipotesi di una crescita personale per Emily: significa forse che smetterà di essere “quella americana” a Parigi?

Lily Collins ha aggiunto “Non so ancora della seconda stagione, ma penso che Emily abbia delle scelte difficili e sorprendenti da affrontare. Lo spettacolo parla tanto della cultura che mina le sue aspettative su come sono e come sembrano le cose. E non tutto sarà come sembra. Si tratta sempre di sfidare la sua visione del mondo americana. Troveremo sicuramente molti bivi sulla strada e molti posti dove andare”.

La Collins non ha rivelato alcun dettaglio sulla vita amorosa di Emily

Lily Collins ha detto di essere all’oscuro di ciò che accadrà nella vita romantica del suo stravagante personaggio, ma ci ha ricordato che Camille è ancora nella foto.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Emily In Paris (@emilyinparis)

 “Non so cosa stiano scrivendo in questo momento, ma penso che sarebbe un po’ presto per Emily bloccare qualcosa. Probabilmente sta ancora esplorando le prospettive. Onestamente, non sono nemmeno sicura che Emily sappia cosa accadrà, e questa è la bellezza del modo in cui scrivono lo show. Deve ancora trovare tutte le qualità che forse sta cercando. Detto questo, si è creata quella connessione con Gabriel, ma ora c’è anche Camille in quel triangolo amoroso, per questo penso che ci siano ancora esperienze da fare, avventure da vivere e lei sta ancora trovando se stessa”.

Possiamo aspettarci molto da Sylvie

Sylvie

Darren Star ha dichiarato nell’ottobre 2020 che il capo preferito di tutti sarà l’obiettivo principale della stagione 2. “Mi piacerebbe esplorare molto di più il cast di supporto, come Philippine Leroy-Beaulieu, che interpreta il capo di Emily”, ha spiegato. “Penso che abbiamo appena scalfito la superficie di chi è e cosa la appassiona”.

La Collins vorrebbe che Emily esplorasse l’Europa

“Ad un certo punto stavo parlando con Darren e ho detto: ‘Non potrebbero semplicemente salire sull’Eurostar e, tipo, fare un’escursione in Gran Bretagna?'”, ha detto Collins. “Penso che Emily potrebbe andare in tutti questi posti diversi. È Emily in… e poi inserisci la città. Potrebbe semplicemente prendere il treno e andare in tutta Europa e Mindy potrebbero andare insieme a lei”.

Nella seconda stagione potremmo scoprire di più sul passato di Emily

Nella prima stagione abbiamo fatto il pieno di Emily che cerca di ambientarsi allo stile di vita parigino, ma sembra che la stagione 2 offrirà una trama meno ingarbugliata e più reale. “Nella prima stagione avevamo solo dieci episodi per esplorare davvero i suoi nuovi amici al lavoro e chi incontra al di fuori del lavoro, quindi sono entusiasta di approfondire quei retroscena e passare più tempo a mescolare i due gruppi di persone che incontra”, ha detto la Collins. “Ora che l’abbiamo vista con tutti questi ‘Parisismi’, forse possiamo davvero arrivare a un po’ più del suo retroscena e sperimentarlo con alcuni degli altri personaggi”.

Prepariamoci a molti sottotitoli in Emily in Paris 2

Come anticipato nella lettera di Sylvie, la speranza è che Emily impari un po’ di francese e quale posto migliore di Parigi per farlo? “Poiché lo spettacolo è stato inizialmente realizzato per una rete americana, non sapevo quanto francese con i sottotitoli un pubblico americano avrebbe tollerato”, ha detto Star. “Sapendo che stiamo raggiungendo un pubblico globale, ci saranno molti più contenuti sottotitolati”.

Ecco come si pronuncia Emily in Paris

L’anno scorso Netflix ha scritto un tweet diventato virale dove ci ha informato che abbiamo sempre pronunciato male “Emily in Paris“: “Amichevole promemoria, Emily in Paris dovrebbe essere pronunciata con un accento francese, quindi “Emily” e “Paris” fanno rima”.

A questo punto non ci resta che aspettare di saperne di più, e se volete restare aggiornati sulle ultime novità su Emily in Paris 2 salvate questo articolo tra i vostri preferiti.

- Advertisement -

Non perderti anche