Hawkeye, tutti gli Easter Egg e i riferimenti Marvel negli episodi 1 e 2

Articoli Consigliati

- Advertisement -

L’attesissima serie che vede protagonista Clint Barton è finalmente sbarcata su Disney+, Hawkeye porta una faretra completa di Easter Egg Marvel per accompagnare il suo arrivo sullo schermo. Ambientato 2 anni dopo gli eventi di Avengers: Endgame, la serie Disney+ vede Clint Barton di Jeremy Renner, trascorrendo un po’ di tempo meritato con i suoi figli. Clint sembra essersi lasciato alle spalle il lavoro di supereroe, ma rimane decisamente a disagio con il suo status di celebrità. Naturalmente, il pensionamento è solo temporaneo nel MCU, e Clint viene presto trascinato di nuovo in uno dei suoi vecchi casini da Kate Bishop interpretata da Hailee Steinfeld.
Grazie ai loschi affari di sua madre e del suo patrigno (rispettivamente Eleanor Bishop e Jack Duquesne), Kate fa accidentalmente arrabbiare la Mafia della Tuta di New York… perché indossa il vecchio costume di Ronin. Clint stesso viene a sapere del cosplay improvvisato di Kate, e il Natale della famiglia Barton viene bruscamente rovinato, adesso Occhio di Falco deve proteggere la sua imitatrice, fermare la Mafia della Tuta, e recuperare la sua attrezzatura Ronin rubata. Alla fine dell’episodio 2 (che è uscito contemporaneamente all’episodio 1 su Disney+ qui trovi la recensione), solo l’ultimo di questi elementi può essere spuntato.
Come tutti gli show Disney+ del MCU, Hawkeye colpisce nel segno quando si tratta di Easter Egg Marvel. Solo nella doppietta di apertura, ci sono simpatici richiami ai film del passato, omaggi ai fumetti e intriganti riferimenti. Ecco tutti i cenni trovati sia in “Mai incontrare i propri eroi” che in “Nascondino”.

La discussione dei Bishop preannuncia The Avengers (e altro?)

Eleanor e Derek Bishop discutono di problemi finanziari nella sequenza di flashback iniziale di Occhio di Falco, e la madre di Kate pronuncia la frase minacciosa: “Ti sei abituato all’idea che una soluzione cadrà dal cielo”. Questa scena ha luogo solo pochi istanti prima dell’invasione dei Chitauri di The Avengers, dove molte cose cadono davvero dal cielo. Oltre a preannunciare l’attacco alieno, la citazione di Eleanor suggerisce che la famiglia Bishop ha beneficiato della battaglia di New York. Eleanor chiaramente non sta lottando per i soldi nel presente.

Flashback della battagli di Occhio di Falco a New York

Hawkeye Easter Egg

- Advertisement -

Proprio al momento giusto, inizia la Battaglia di New York di The Avengers del 2012. Una giovane Kate Bishop vede dei combattenti Chitauri e un Leviatano gigante che fluttuano sopra il suo complesso di appartamenti di lusso. La sequenza offre un raro scorcio di un evento del MCU che sembra fin troppo familiare.

Kate Bishop vede la Stark Tower

Hawkeye Easter Egg

Sfortunatamente per Kate, la famiglia Bishop vive proprio di fronte alla Stark Tower – l’epicentro della Battaglia di New York. Mentre guarda fuori sul suo balcone distrutto, Kate posa gli occhi sul profilo inconfondibile dell’edificio più famoso del MCU, che ancora si ha solo 4 delle sue 5 lettere.

Il colpo di scena di Hawkeye in The Avengers

Hawkeye Easter Egg_01

Kate è testimone di un famoso momento di The Avengers, ma da una prospettiva completamente nuova. La giovane vede Hawkeye in cima a un grattacielo impegnato ad abbatte i nemici Chitauri, poi esegue la sua manovra brevettata di salto e torsione con una freccia esplosiva. Occhio di Falco rivela come Clint Barton ha salvato la vita di Kate Bishop proprio durante questa scena, i suoi movimenti dalla prospettiva di Kate si allineano quasi perfettamente rispetto alla sequenza corrispondente di The Avengers.

I titoli di apertura di Hawkeye onorano i fumetti

Hawkeye Easter Egg_01

La serie Hawkeye del MCU è essenzialmente un adattamento libero della serie di fumetti di Matt Fraction e David Aja del 2012 e, Fraction è il produttore consulente per la serie TV. I titoli di apertura di Hawkeye rendono omaggio al materiale originale imitando lo stile artistico unico di Aja. La palette di colori, l’abbondanza di forme geometriche e il motivo della freccia sono tutti tratti direttamente collegati dall’immaginario di Aja, anche il font del logo è un richiamo al fumetto.

Occhio di Falco si riferisce a Obadiah Stane di Iron Man

Poco prima che Kate Bishop decida di distruggere la torre dell’orologio del suo campus universitario per una scommessa, sale sulla “Stane Tower”. Questa targa deve essere un riferimento al primissimo cattivo del MCU, Obadiah Stane apparso in Iron Man del 2008. Come (ex) uomo ricco, Stane potrebbe aver finanziato o costruito la torre, e mentre la maggior parte delle università avrebbe tolto l’insegna dopo i crimini del loro benefattore, Occhio di Falco non avrebbe avuto questo fantastico Easter Egg se lo avessero fatto.

Il costume di Kate Bishop è uguale a quello dei fumetti

Hawkeye Easter Egg_Kate Bishop_06

Hailee Steinfeld debutta in Hawkeye già vestita con il suo abito viola da supereroe, l’equipaggiamento si riferisce direttamente al design del fumetto di David Aja. Il viola è praticamente della stessa tonalità e la forma è quasi identica. L’unica differenza degna di nota sono le parti coperte che il fumetto lasciava scoperte.

La statua allla Grand Central Station di New York

Quando Occhio di Falco si sposta nel presente, la telecamera indugia brevemente sulla Grand Central Station di New York. Da Avengers: Age of Ultron, la versione del MCU di questo edificio del mondo reale è stata sormontata da una statua che rende omaggio ai soccorritori che hanno perso la vita durante la Battaglia di New York. È appropriato per Occhio di Falco, visto che racconta una storia meno da supereroe.

Rogers: The Musical Lyrics fa riferimento a Shawarma e agli accordi di Sokovia

Hawkeye Easter Egg

In primo piano nel trailer di Hawkeye, l’episodio premiere soddisfa i fan che avevano fame di saperne di più su “Rogers: The Musical”. L’omaggio di Broadway a Steve Rogers contiene molti Easter Egg della Marvel, sia visivamente che a livello sonoro. Sul palco, gli attori sono vestiti da Iron Man, Capitan America, Hulk, Vedova Nera, Loki, Occhio di Falco, Thor, e… Ant-Man? I testi sono ancora meglio, si riferiscono a Hulk come “incredibile” e danno a Rogers il suo tormentone “posso fare questo tutto il giorno”. Il Tesseract e la bomba atomica di Stark vengono entrambi menzionati, e Iron Man canta anche di prendere “shawarma quando abbiamo finito”. Di gran lunga il miglior Easter Egg lirico, tuttavia, è il verso: “Ti incolperemo allora, ma per ora sei a posto”, riconosce come gli Avengers siano stati celebrati all’inizio, poi schiaffeggiati con gli accordi di Sokovia pochi anni dopo.

Rogers: The Musical ignora il miglior momento di Occhio di Falco negli Avengers

Già comprensibilmente scettico riguardo alla rievocazione della canzone e del ballo, Clint Barton sembra ancora più contrariato quando un Loki di cartone cavalca un Chitauri che fluttua sullo sfondo del palco. Questo probabilmente perché è stato Occhio di Falco ad abbattere il Dio dell’inganno volante con una freccia esplosiva durante la Battaglia di New York. Rogers: The Musical non dà all’arciere ciò che gli spetta.

Il MCU modifica la perdita dell’udito di Occhio di Falco

Hawkeye fa vedere per la prima volta che Clint Barton del MCU indossa un apparecchio acustico nell’orecchio sinistro, e questo modifica un aspetto del personaggio dei fumetti, che ha sperimentato la perdita dell’udito in varie incarnazioni. Mentre la sordità dei fumetti di Occhio di Falco era il risultato di un attacco o di un trauma infantile (a seconda dell’epoca), i flashback successivi rivelano che la condizione di Occhio di Falco è l’impatto dovuto a numerosi colpi forti legati alle azioni compiute come Avenger.

Spunta Ant-Man in Rogers: Il Musical

Hawkeye Easter Egg Spunta Ant-Man in Rogers: Il Musical

L’errore più clamoroso di Rogers: The Musical è mettere Ant-Man nella Battaglia di New York, quando Scott Lang era in realtà molto lontano da essere un supereroe a quel punto della linea temporale. L’inclusione di Ant-Man è probabilmente una gag sui poteri di cambiamento di dimensioni di Lang. Poiché può rimpicciolirsi, il pubblico ha dato per scontato che Ant-Man abbia combattuto i Chitauri mentre era invisibile agli occhi. Senza dubbio Lang ha fatto ben poco per mettere a tacere quel particolare pettegolezzo.

La ragazza con i capelli della Vedova Nera

Hawkeye Easter Egg_09

Per Clint, la cosa più traumatica di Rogers: The Musical non sono le melodie orribili o i costumi amatoriali – è vedere qualcuno che interpreta Vedova Nera. Per rafforzare la sua reazione emotiva, una ragazza tra il pubblico vede Occhio di Falco e lo saluta. Ha esattamente gli stessi capelli rossi intrecciati di Natasha, scatenando ulteriormente una reazione emotiva in Clint.

“Thanos aveva ragione”

Facendo una pausa al bagno più lunga possibile, Clint Barton trova una scritta: “Thanos aveva ragione” scarabocchiati su un orinatoio. Questo Easter Egg riconosce la convinzione nella vita reale che sostengono l’idea che il Titano Pazzo non fosse poi così pazzo dopo tutto, e che il suo piano di cancellare il 50% di tutta la vita nell’universo aveva un senso.

Le spade di Jack Duquesne presagiscono il suo ruolo 

Kate Bishop torna a casa dopo Bellgate, prendendosi una bella gridata da sua madre, che sta pagando il conto delle riparazioni. Mentre Kate viene rimproverata, nota una collezione sconosciuta di spade appese al muro – una prima indicazione che il nuovo uomo di Eleanor, Jack Duquesne, si è trasferito in quella casa. Le spade fanno anche un cenno alla controparte dei fumetti di Jack, Jaques Duquesne, altrimenti noto come il supercattivo Swordsman. Anche se Occhio di Falco non ha ancora fatto esplicitamente questo collegamento, questo Easter Egg presagisce un futuro colpo di scena.

Armand Duquesne proviene dalla Marvel Comics

Simon Callow interpreta (brevemente) Armand Duquesne in Hawkeye, e il suo ruolo riadatta un personaggio minore dei fumetti Marvel. Armand è apparso come padre di Swordsman in Avengers Spotlight #22 del 1989, ed era responsabile di aver indirizzato suo figlio verso il combattimento con la spada. Come tale, è appropriato che entrambi gli uomini condividano un’ossessione per la spada in Occhio di Falco.

Lucky the Pizza Dog

hawkeye Lucky

La prima di Hawkeye introduce Pizza Dog – un cane con un occhio solo a cui Kate si affeziona. L’animale è una versione MCU di Lucky the Pizza Dog dai fumetti di Matt Fraction, anche se con alcuni cambiamenti. Originariamente è Clint a trovarlo e apparentemente gli lascia anche il nome “Lucky”.

L’asta Duquesne adatta i fumetti Marvel

Il primo episodio mostra un’asta segreta al mercato nero che attinge molto dalla storia dei fumetti Marvel di Matt Fraction. Nella serie Hawkeye del 2012, Kate Bishop ha fatto irruzione in un’asta di supercriminali dove era in vendita un filmato molto incriminante per Clint Barton. In Hawkeye, il tesoro contaminato non è una VHS, ma il costume e la spada Ronin che Clint ha usato tra Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame. Facendo un altro parallelo con i fumetti, Kate Bishop ruba il costume da Ronin per se stessa e si maschera, mentre Young Avengers #4, ha visto Kate rubare l’arco di Occhio di Falco mentre indagava sulla squadra di adolescenti protagonisti.

L’identità di Ronin non è nota nel MCU

Il primo episodio di Hawkeye conferma un piccolo ma intrigante dettaglio riguardante Clint Barton nel MCU – nessuno sa che era Ronin. A parte sua moglie Laura, l’enigmatica Val (di Black Widow), e i suoi compagni Avengers, il mondo in generale non ha idea che Ronin e Occhio di Falco siano lo stesso uomo sotto la maschera. Persino i suoi figli ignorano la violenta verità.

Il trucco della bottiglia di Kate riecheggia Steve Rogers (e Eleanor)

Messa all’angolo da 2 membri della Mafia della Tuta durante l’intrusione all’asta, Kate Bishop da un colpo a una bottiglia facendola volare in faccia a un teppista. Il trucco ha echi di Capitan America che calpesta il suo scudo e lo prende al volo, ma la manovra di Kate ricorda anche il flashback di apertura di Occhio di Falco, dove sua madre lancia una carota. Confrontando le due scene, si scopre che Kate potrebbe aver preso da Eleanor più di quanto pensi.

L’orologio degli Avengers (e un riferimento a Kang?)

hawkeye

Il vero obiettivo dell’incursione della Mafia della Tuta è quello di rubare un misterioso orologio prelevato dal complesso degli Avengers. La natura del pezzo non è ovvia, ma il quadrante rosso implicherebbe la tecnologia Stark – da qui l’alto valore. Hawkeye non sarebbe certamente la prima storia del MCU in cui un pezzo di tecnologia Stark è servito come MacGuffin. L’etichetta recita “Avengers Compound – Lot 268”. Il cattivo di Avengers #268? è un certo Kang il Conquistatore…

Kate Bishop impedisce a Pizza Dog di essere investito

Mentre entrambi scappano dalla Mafia della tuta, Kate Bishop salva acrobaticamente Pizza Dog da un veicolo in arrivo. Questa scena rispecchia i fumetti di Fraction, dove Lucky viene gettato nel traffico in arrivo dalla banda della Tuta, poi portato da un veterinario da Occhio di Falco. Il team di Occhio di Falco del MCU ha chiaramente capito che un cane che viene investito non è molto natalizio.

Occhio di Falco introduce il clown del MCU

Clown

La sequenza di combattimento finale dell’episodio 1 si sofferma su un membro della Mafia a cui gli altri criminali si riferiscono come “Kazi”. Nei fumetti di Occhio di Falco di Matt Fraction, Kazimierz Kazimierczak è una versione aggiornata del vecchio cattivo Marvel Clown, che ha debuttato nel 1962. A differenza di Kazimierz, il Kazi del MCU non mostra evidenti tratti da clown, per ora.

Il mistero della Avengers Tower del MCU continua

Incontrando il suo eroe per la prima volta, Kate Bishop si chiede naturalmente se è prevista una visita guidata alla Avengers Tower. Clint la delude, rivelando che la torre è stata venduta alcuni anni fa. Questa linea continua un mistero da Spider-Man: Far From Home, che mostrava l’edificio in ristrutturazione in vista di un grande rilancio. I potenziali nuovi proprietari includono Reed Richards dei Fantastici Quattro e Kang il Conquistatore, dopo che Loki ha mostrato una torre alternativa con “Qeng” (un alter ego di Kang) al posto di “Stark”.

I tributi dello staff Marvel al palazzo della zia di Kate

Hawkeye Easter Egg

Avendo bisogno di un posto per riposare, Kate Bishop porta Occhio di Falco nell’appartamento di sua zia, e ci sono una serie di cognomi elencati sul campanello, alcuni dei quali si riferiscono allo staff Marvel passato e presente. Marcelo Sosa, Robert Bernstein e Sam Moskowitz vengono citati (supponendo che questa non sia solo una coincidenza), e all’interno dell’appartamento un poster di “Creature della Galassia Oscura” presenta il nome “Luke Ballard”. Questo è probabilmente un cenno all’artista digitale con lo stesso nome, che ha lavorato su numerosi film del MCU.

La zia di Kate Bishop è un personaggio dei fumetti Marvel

In questo condominio vive anche una certa Moira Brandon, lo stesso nome può essere individuato accanto a quello di Ballard sul poster di “Creature della Galassia Oscura”. È sicuro che la zia di Kate Bishop sia Moira, e questo nome si collega direttamente a un personaggio dei fumetti. Nella tradizione Marvel, Moira Brandon era un’attrice (da cui il poster) la cui tenuta fu venduta e alla fine divenne il quartier generale degli Avengers della Costa Ovest. Moira stessa ha aiutato ad abbattere un cattivo, ed è stata nominata Avenger onorario da Occhio di Falco prima di morire. Resta da vedere se la zia di Kate è solo un divertente Easter Egg, o se può in qualche modo collegare il personaggio di Hailee Steinfeld agli Avengers.

Gli Avengers di New York a Times Square

Hawkeye Easter Egg

La gigantesca pubblicità del Disney store è una spudorata autopromozione più che un Easter Egg, ma la scena di Times Square presenta un’infarinatura di cosplay degli Avengers. C’è Hulk, Thor, un duo di Capitan America, due Iron Men e Ant-Man, che ancora una volta appare dove non dovrebbe. Gli eroi sono raggiunti da un arciere, ma Clint fa subito notare che si tratta di Katniss Everdeen di The Hunger Games.

Il detective Caudle presenta un altro personaggio dei fumetti

Nell’episodio 2 Kate Bishop viene contattata da un certo Detective Caudle, che desidera parlare del suo appartamento distrutto e di altri strani avvenimenti recenti. Kate cerca di evitare di comportarsi in modo sospetto (e non le riesce troppo bene), ma il debutto di Caudle rappresenta un’altra aggiunta ai fumetti Marvel nel MCU. Apparsa nella serie Hawkeye di Matt Fraction, Kate ha aiutato il detective Caudle a catturare il criminale Flynt Ward, ha tormentato il poliziotto finché non l’ha ascoltata.

Grills è il vicino di casa di Occhio di Falco nei fumetti

La sequenza di gioco di ruolo è una divertente escursione per l’esasperato Avengers, e in gran parte priva di Easter eggs del MCU… fino alla fine, almeno. L’uomo che ruba il costume da Ronin di Clint Barton si identifica come “Grills”, e anche se non c’è molta somiglianza, Grills è il nome del vicino di Clint nei fumetti Marvel.

Occhio di Falco usa il trucco della Vedova Nera

Clint impiega il “prendere e rilasciare” per ingannare la Mafia, e sua moglie nota essere “uno dei trucchi di Nat”. Occhio di Falco finge di essere stato catturato e interrogato, poi si libera senza sforzo dopo aver ottenuto ciò per cui era venuto. Questo è esattamente ciò che Vedova Nera fa a un gruppo di criminali nell’atto di apertura di The Avengers del 2012.

Ivan Banionis guida la mafia della tuta

Oltre a Kazi, c’è un altro membro familiare della mafia della tuta da ginnastica in agguato in Occhio di Falco. Il “capo turno” viene chiamato “Ivan” dai suoi amici, e questo tizio è quasi certamente l’Ivan Banionis del MCU – il leader dei Dracula in tuta della Marvel comics.

Il nome utente di Kate Bishop è un riferimento a Matt Fraction

In virtù della società di sicurezza di sua madre, Kate Bishop di Occhio di Falco è in grado di tracciare la posizione specifica di un individuo attraverso un’app specializzata. Il suo nome utente è “bishop112012”, ma non è un gruppo di numeri con un cognome. Le cifre in realtà si riferiscono al novembre 2012 – la data di copertina di Hawkeye #2 di Matt Fraction e David Aja, quando Kate Bishop è apparsa per la prima volta in quella serie.

- Advertisement -

Non perderti anche