House of the Dragon si guadagna le lodi di George R. R. Martin: “È oscuro, è potente, è viscerale”

17

George R. R. Martin potrebbe avere ancora alcuni libri di Game of Thrones da scrivere, ma attualmente sta decisamente lodando la prossima serie della HBO House of the Dragon. Scrivendo sul suo blog intitolato “Not a Blog”, Martin ha condiviso il suo entusiasmo per la prossima serie prequel con Matt Smith, Olivia Cooke, Rhys Ifans che si dirigono nel mondo di Westeros. Condividendo un link da MovieWeb che indica House of the Dragon come uno degli spettacoli più attesi del 2022, Martin ha scritto della propria eccitazione per il progetto, anche se ovviamente è di parte (come lui stesso sottolinea nel post del blog).

House of the Dragon è uno spaccato sulla famiglia Targaryen, che alla fine ci porterà la stessa Regina Pazza Daenerys Targaryen interpretata da Emilia Clarke, ma lo show si svolge circa 170 anni prima della prima stagione di Game of Thrones. Così possiamo vedere l’ascesa dei Targaryen e il loro potere a Westeros, dato che all’inizio dello show originale li vediamo ormai quasi completamente ai margini.
Martin ha scritto: “Io stesso sto aspettando House of the Dragon con una certa impazienza, per quello che vale. Ok, non sono affatto obiettivo. E so molto di quello che vedrete. (Io, um, ho scritto il libro). Inoltre… la parola d’ordine ora è “mamma”, non ditelo a nessuno… ho visto una versione grezza del primo episodio. E mi è piaciuto molto. È oscuro, è potente, è viscerale… proprio come mi piace il mio epic fantasy”. Che è una linea perfetta per lo show per chiunque fosse preoccupato di come House of the Dragon avrebbe funzionato nel mondo di Game of Thrones.
Concludendo post sul blog, Martin ha dichiarato: “Penso che i Targaryen siano in ottime mani. Non credo che rimarrete delusi”. Non è un segreto che Martin abbia parlato del finale di Game of Thrones e se i suoi libri finiranno diversamente dallo show. Lo ha scritto in un post sul blog intitolato “An Ending” quando la stagione finale è andata in onda sulla HBO.

House Of the Dragon

Quindi per Martin essere così entusiasta del mondo dei Targaryen, e di ciò che Ryan Condal e Miguel Sapochnik stanno facendo per lo show, è una certezza che ci possiamo aspettare davvero qualcosa di molto buono. House of the Dragon arriverà su HBO nel 2022 e sarà strano ed eccitante riavere uno show di Game of Thrones, in Italia è molto probabile che arrivi in contemporanea con i sottotitoli su Sky e NOW e a seguire doppiato, non vediamo l’ora di vedere cosa Martin, Ryan J. Condal, Miguel Sapochnik e il mondo di Westeros hanno in serbo per noi.