West Side Story, al Martinitt il Musical evento firmato Steven Spielberg

343

Prosegue il percorso cinematografico a tema -a cura di Franco Dassisti, direttore artistico della stagione cinematografica del Martinitt- che “condisce” il puro e semplice film con esibizioni live e racconti d’autore…

Il secondo appuntamento, sempre in collaborazione con SDM-La Scuola del Musical di Milano, è dedicato al nuovo capolavoro di Steven Spielberg, che 60 anni dopo il celebre film di Robert Wise, ha ottenuto sette nomination agli Oscar: West Side Story.

La proiezione, in lingua originale, sarà preceduta da un excursus sull’opera sia nel cinema che nel teatro, da note curiose sul film e da una sorpresa musicale.

Il 21 febbraio seconda serata a tutto tondo sul musical, nell’ambito di un nuovo percorso di riscoperta del genere, inaugurato con successo lo scorso novembre con la proiezione di In the Heights.

Il progetto -a cura dei giornalisti Franco Dassisti, conduttore di La Rosa Purpurea, il settimanale di cinema di Radio24, e Lucio Leone, autore teatrale e storico di teatro musicale, in collaborazione con SDM–La scuola del musical di Milano, diretta artisticamente da Alice Mistroni- accompagnerà in più tappe il pubblico verso la stagione estiva.

Il cinema-evento di febbraio non poteva che essere dedicato ai 60 anni di West Side Story, vero e proprio cult del cinema (ispirato all’omonimo musical teatrale del 1957), gioiello di Robert Wise, premiato con dieci Oscar nel 1961 e ora oggetto di una straordinaria rilettura firmata Steven Spielberg, appena nominata sette volte alle statuette, che verranno assegnate il prossimo 27 marzo. Il film, con Rachel Zegler e Ansel Elgort, sarà proiettato nello splendore della versione originale sottotitolata. 

Spielberg, rilegge la trama originale senza tradirla, calandola ai giorni nostri e affidandola a un cast eccezionale, più vicino alla sensibilità contemporanea. Dassisti e Leone con garbo, competenza e simpatia porteranno il pubblico davanti e dietro il ciak di West Side Story, dalle origini a oggi. A dare un tocco in più alla serata, saranno i giovani talenti della SDM, che offriranno una sorpresa musicale, coordinata e allestita dal direttore musicale Giacomo Buccheri.

La sinossi

New York, 1961, due bande sono in guerra per il controllo del West Side. Da una parte i Jets, i ‘veri’ americani, figli di immigrati italiani o polacchi, dall’altra gli Sharks, portoricani, sbarcati di recente. In mezzo Tony e Maria. Lui è il fondatore pentito dei Jets, lei è la sorella romantica di Bernardo, leader impetuoso degli Sharks. Si amano perdutamente, a dispetto dell’ostilità tra le gang, che provano a correggere con le canzoni. Ma l’amore non vince sull’odio, nemmeno in musica.

INFO:

WEST SIDE STORY (2021) – musical, drammatico

Inizio serata alle 21

Biglietto 6 euro.

Di Steven Spielberg, con Ansel Elgort, Rachel Zegler, Ariana DeBose, David Alvarez, Rita Moreno

Gli eventi in programma al Teatro Cinema Martinitt si svolgono nel rispetto delle norme sanitarie e di sicurezza previste dai disciplinari anti-Covid. Sono richiesti Super Green Pass e mascherina Ffp2.

LEGGI ANCHE -> La nuova stagione del Teatro Martinitt, ecco tutti gli appuntamenti

TEATRO/CINEMA MARTINITT

Via Pitteri 58, Milano – Telefono 02/36580010, info@teatromartinitt.itwww.teatromartinitt.it.

Orari biglietteria: lunedì-sabato 10.30-21, domenica 14/21. Parcheggio interno gratuito.

Per evitare assembramenti è fortemente consigliato l’acquisto anticipato dei biglietti.