La regina Elisabetta sta combattendo contro il Covid, “straordinario coraggio”

133

Mantenere la calma e andare avanti. La regina Elisabetta II sta affrontando la sua diagnosi di COVID-19 a testa alta e con una determinazione costante.

La regina, 95 anni, è “estremamente grata” per tutti quelli che le hanno fornito “supporto emotivo e pratico” da quando è risultata positiva al coronavirus domenica 20 febbraio, la monarca non ha bisogno di molto aiuto dalla sua cerchia ristretta di supporto.

“Naturalmente, ha un team di medici a cui appoggiarsi quando necessario e uno staff di supporto che non è secondo a nessuno”, ha rivelato una fonte a lei vicina, “Ma finora Sua Maestà ha gestito la cosa senza alcun clamore o bisogno di coinvolgere troppe persone nel suo recupero”.

L’insider ha anche divulgato che “tutti” si meravigliano della forza della regina Elisabetta e del suo impegno nei confronti dei suoi doveri reali.
“Ha mostrato un coraggio straordinario ed è grata per tutto l’amore e il sostegno ricevuto, finché si sentirà in grado di lavorare è quello che continuerà a fare”,

“È tipico del suo carattere altruista e tutti sono in soggezione per la sua determinazione e il suo coraggio. È veramente unica nel suo genere ed è un esempio per tutti quelli che la circondano”.

Per quanto riguarda come si sente fisicamente, “Sua Maestà sta sperimentando lievi sintomi simili al raffreddore”, hanno detto da Buckingham Palace in una dichiarazione del 20 febbraio, poiché questi sintomi erano ancora presenti martedì 22 febbraio, la monarca britannica più longeva “ha deciso di non intraprendere i suoi impegni virtuali previsti, ma continuerà con compiti leggeri”.

Prima della sua morte nell’aprile 2021, il principe Filippo e la regina Elisabetta hanno fatto il vaccino COVID-19 nel gennaio 2021.

“Una volta che hai fatto il vaccino, hai una sensazione di essere protetto, e questo è molto importante”, ha rivelato in una videochiamata del febbraio 2021 con i funzionari del NHS. “Penso anche a tutte tutte quelle persone che non hanno mai voluto fare il vaccino… dovrebbero pensare anche alle altre persone e non solo a che a se stessi”.

Diversi membri della famiglia reale hanno combattuto il COVID-19 – il più recente è stato il figlio maggiore della regina, il principe Carlo, e sua moglie, la duchessa Camilla, che sono risultati entrambi positivi giorni prima della diagnosi della matriarca reale. Questa è stata la seconda volta del principe di Galles con il virus; il primo fu nel marzo 2020.

Dopo che Clarence House ha annunciato il 10 febbraio che il futuro re è risultato positivo al COVID-19, la regina è stata monitorata costantemente.