Elisabetta Canalis e la bufera per quella bugia. Il retroscena è incredibile

779

Elisabetta Canalis si è trovata al centro delle polemiche lo scorso febbraio per lo spot sulla Liguria andato in onda durante il Festival di Sanremo.

L’ex velina è uno dei volti televisivi più amati dal pubblico ma in questo caso i suoi fan non hanno apprezzato la scelta di fare lo spot promozionale sulla Liguria. A far storcere il naso è stata sia la modalità dello spot pubblicitario sia il costo. Le polemiche sono state tante.

Quanto ha guadagnato Elisabetta Canalis per lo spot sulla Liguria? Prima di scoprirlo è bene considerare come vi dicevamo anche la modalità in cui lo spot è stato girato ma, soprattutto, il messaggio che hanno voluto far passare.

È stata sollevata, infatti, un’interrogazione al Consiglio Regionale da Ferruccio Sansa che ha sottolineato alcuni dettagli importanti. Prima di tutto, il dettaglio più eclatante: Elisabetta non è ligure e ciò rende la promozione della Liguria come meta di vacanza alquanto falsa se pensiamo che l’ex velina è originaria della Sardegna.

Un altro dettaglio che ha fatto infuriare tutti è che Elisabetta nello spot parla di Genova ma si trova a Los Angeles, per cui la Liguria di fatto non viene mostrata. Sansa avrebbe preferito vedere le bellezze liguri, come ci si aspetterebbe da una sponsorizzazione turistica. Altro é stato, invece, il tenore della pubblicità.

La polemica sul guadagno di Elisabetta Canalis

Elisabetta Canalis ha guadagnato 100 mila euro, cifra secondo Sansa eccessiva,  se si tengono in considerazione diversi elementi che riportiamo con le parole dello stesso Samsa: ”100 mila euro più Iva fanno 122 mila euro. Duemila euro al secondo per due spot da Los Angeles in cui la Liguria non si vede nemmeno.”. L’importo guadagnato dalla showgirl é stato confermato anche da Giovanni Toti, Governatore della Liguria.

Giovanni Toti da parte sua, diversamente da Sansa non ha riservato lo stesso livore allo sport perché ha considerato i numeri, lo spot con la Canalis ha avuto successo e la showgirl é stata scelta in un momento successivo rispetto all’ideazione dello spot. Questo dettaglio va a spiegare perché la location era in America e non in Liguria, probabilmente l’intervento di Elisabetta Canalis c’è stato solo all’ultimo momento.

LEGGI ANCHE-> Addio Claudio Bisio, confessione su Sanremo. Incredibile, nessuno l’avrebbe detto

Toti ha spiegato la cosa in questi termini: ”Questi costi parametrati al pubblico che ha visto il Festival di Sanremo valgono lo 0,01% per contatto, una delle campagne pubblicitarie migliori che ricordo nella mia ventennale esperienza nelle tv commerciali”, ha precisato il Governatore Toti, sottolineando con i dati di ascolto alla mano e le percentuali che malgrado la “bugia” lo spot ha avuto successo.

Questo è il risultato più importante se si pensa ai milioni di telespettatori che hanno guardato Sanremo in quella prima settimana di Febbraio in cui l’Italia si è praticamente fermata per ascoltare i cantanti in gara.