The Handmaid’s Tale 5, sarà l’ultima? Data di uscita, spin-off, trama e tutto quello che sappiamo

4661

Se siete alla disperata ricerca di risposte dopo il finale della quarta stagione di The Handmaid’s Tale, non preoccupatevi perché ne abbiamo più di una, intanto possiamo dirvi che The Handmaid’s Tale stagione 5 è già stata confermata.

The Handmaid's Tale

Il cast, guidato da Elisabeth Moss, è stato protagonista di un video su Instagram per annunciare la buona notizia nel dicembre 2020 – ben cinque mesi prima dell’uscita della stagione 4, che ha subito dei ritardi a causa della pandemia.

La serie vincitrice di un Emmy, creata da Bruce Miller e basata sull’omonimo romanzo di Margaret Atwood (in italiano Il racconto dell’ancella), ha debuttato con la quarta stagione, composta da 10 episodi, il 28 aprile. Non è ancora chiaro quanti episodi ci saranno nella stagione cinque di The Handmaid’s Tale, ma il cast e la troupe sono ansiosi di debuttare con la stagione, “Siamo molto grati a Hulu e MGM per il ritorno dello show per una quinta stagione e soprattutto ai nostri fedeli fan per il loro sostegno”, ha detto Miller in una dichiarazione, “Siamo entusiasti di poter continuare a raccontare queste storie, grazie al nostro incredibile cast e la produzione”.

Ecco tutto quello che sappiamo sul ritorno di The Handmaid’s Tale Stagione 5, scopriamo quello che ha detto lo showrunner sulla quinta stagione e molto altro. (*Questo articolo contiene spoiler su The Handmaid’s Tale*).

The Handmaid’s Tale 5 le riprese sono iniziate

Il 10 dicembre la Moss insieme a diversi membri del cast di Handmaid’s Tale hanno annunciato che le riprese della stagione 4 erano ricominciate e The Handmaid’s Tale stagione 5 era in arrivo: “Stagione 4 in arrivo nel 2021 e… siamo stati rinnovati per una stagione 5!!! Grazie a tutti i fan dello show che ci rendono possibile continuare a lavorare su questo show che amiamo così tanto. Stiamo lavorando duramente per preparare la stagione 4, sono sul set mentre parliamo… solo che non posso dirvi su quale set…”.

La conferma che le riprese per la stagione 5 sono iniziate è arrivata tramite una foto pubblicata dall’attore O-T Fagbenle, mostra uno scatto su Instagram con un finto pancione, insieme a lui l’amata protagonista Elisabeth Moss, invitando gli utenti ad indovinare dove si trovi. L’hashtag 2022 e la scritta THT5 vogliono proprio essere un chiaro indizio che la produzione è partita.

The Handmaid's Tale

Chi torna nel Cast di The Handmaid’s Tale 5

È sicuro assumere che la maggior parte dell’ensemble tornerà, inclusa ovviamente la Moss, Yvonne Strahovski nel ruolo di Serena Joy Waterford, Alexis Bledel come Emily, Madeline Brewer come Janine, Ann Dowd come zia Lydia, O.T. Fagbenle come Luke, Max Minghella come Nick, Samira Wiley come Moira, Bradley Whitford come il Comandante Lawrence, Amanda Brugel come Rita, e Sam Jaeger, che è stato inserito ufficialmente nel cast nella quarta stagione, come Mark Tuello.

Le nuove aggiunte al cast per la quarta stagione sono state Mckenna Grace (The Haunting of Hill House) nel ruolo della signora Keyes, una delle mogli diventata in seguito ancella e Zawe Ashton nel ruolo della ragazza di Moira, Oona. Anche Joseph Fiennes, che interpreta il recentemente scomparso Fred, dovrebbe tornare. In un’intervista con Entertainment Weekly, Miller ha detto “penso che sicuramente rivedremo Fred”, in particolare nelle scene con flashback.

The Handmaid's Tale

Elisabeth Moss probabilmente dirigerà alcuni episodi di The Handmaid’s Tale Stagione 5
La star della serie ha diretto gli episodi 3, 8 e 9 della quarta stagione e Miller ha detto, “Questa non sarà l’ultima volta che la vedremo alla regia”.

Quando uscirà la quinta stagione di The Handmaid’s Tale

La data di uscita per la quinta stagione di The Handmaid’s Tale non è ancora stata svelata, la stagione 4 che ha debuttato nell’aprile 2021, con le ultime informazioni della produzione in corso è possibile che The Handmaid’s Tale 5 possa arrivare entro la fine del 2022 o agli inizi del 2023. Ovviamente appena avremo la data confermata aggiorneremo l’articolo.

Ad alimentare le voci sul fatto che la produzione sia ben avviata è stata proprio l’attrice Ann Dowd durante un’intervista quando ha anticipato un suo spassionato parere sul primo episodio della quinta stagione dopo la lettura del copione. Alla fine di gennaio la Dowd, che interpreta la terribile zia Lydia nello show, ha detto “ho appena letto il primo episodio“ e lo ha trovato semplicemente “fantastico: penso che coloro che guarderanno The Handmaid’s Tale saranno abbastanza felici di quello che succederà, è piuttosto elettrizzante”.

Con questa notizia entusiasmant, possiamo augurarci che se la produzione dovesse riuscire a proseguire senza stop dovuti alla pandemia, non è folle considerare che la conclusione delle riprese potrebbe avvenire con la primavera di quest’anno, così che Hulu possa rilasciare la stagione entro la fine del 2022 e se tutto va bene, poterla avere anche noi verso quel periodo o poco dopo.

The Handmaid’s Tale potrebbe finire con la quinta stagione?

È proprio Jordan Helman, responsabile della serie Hulu, a commentare il possibile grand finale della serie con l’arrivo della quinta stagione di The Handmaid’s Tale, ha dichiarato ai microfoni di Deadline che, relativamente alla questione la cosa più importante è terminare la serie con un finale creativo che sembri il più naturale possibile, “Stiamo studiando, insieme a Bruce Miller, Elisabeth Moss e Warren Littlefield come concludere nel migliore dei modi The Handmaid’s Tale, anche se a questa domanda non abbiamo ancora trovato risposta, ma ci penseremo nei prossimi mesi”.

LEGGI ANCHE-> The Handmaid’s Tale 4, una luce di speranza nella serie più straziante della tv

La quarta stagione di The Handmaid’s Tale ha superato le aspettative con ascolti da record aumentati del 32% rispetto alla stagione precedente e c’è già l’idea di lavorare a un sequel della serie basato su I Testamenti (The Testaments), l’ultimo romanzo pubblicato dalla Atwood che sembra aver messo una certa fretta agli sceneggiatori per trovare un finale adeguato alla serie prima di poter iniziare con un nuovo racconto ambientato 15 anni dopo gli eventi di The Handmaid’s Tale.

“L’inizio di The Testaments e la fine di The Handmaid’s Tale devono essere collegati, faremo in modo che questo collegamento tra le due serie sia il più adeguato possibile”, spiega ancora Helman.

The Handmaid's Tale

Le stagioni future quindi potrebbero essere ancora da valutare, quello che invece sappiamo per certo è che lo spinoff legato a Handmaid’s è stato confermato, infatti Hulu si è assicurata i diritti per il romanzo sequel The Testaments (I testamenti).

Miller ha ammesso che le “difficoltà di produzione” in mezzo alla quarantena hanno avuto un impatto sul progetto, ma che è ancora in lavorazione, “Si stanno gettando le basi per The Testaments, perché al momento so un po’ di più di quanto ne sapessi prima”. “È ancora presto per avere le idee chiare su una possibile e giusta conclusione di serie.

Abbiamo realizzato un grande lavoro in questi anni e scegliere di chiudere tutto ora non è una decisione così immediata – continua Miller –. La pandemia mi ha fatto capire alcune cose, soprattutto che lavorare con queste persone è un privilegio e una grande fortuna ma allo stesso tempo so qual è la fine della storia e non voglio trascinarla più del dovuto.

Nonostante questo, però, non voglio neanche accelerare i tempi perché non ha senso affrettarsi finché ho la possibilità di scrivere per Elisabeth Moss e non c’è situazione migliore di questa».

La trama di The Handmaid’s Tale 5

La prossima stagione di The Handmaid’s Tale molto probabilmente seguirà June mentre affronta le conseguenze dell’omicidio di Fred Waterford, nel frattempo continua la sua lotta contro il regime di Gilead e il suo impegno per portare in salvo la figlia Hannah,

“Non penso che abbia finito la sua battaglia e non penso che sia completamente soddisfatta“, ha detto la Moss riguardo alla decisione di June di uccidere Fred, ha anche detto, dopo il finale della stagione 4, che June “vuole far crollare l’intero sistema, salvare Hannah, salvare Janine e vendicarsi adeguatamente di Serena”.

Per quanto riguarda ciò che potrebbe accadere quando Serena scoprirà la morte di Fred, la Strahovski ha detto che probabilmente la parte più spaventosa che dovrà affrontare sarà la “consapevolezza che June è la persona che lo ha fatto a pezzi. Per lei sarà una vera minaccia e se dovesse essere rilasciata, specialmente se riuscisse a tenere il bambino, probabilmente vivrà costantemente nella paura”.

La Miller ha accennato di avere già in mente un’idea su quello che potrebbe capitare a Serena nei prossimi episodi, “Vorrei che arrivasse per lei il momento di realizzare e comprendere ciò che ha fatto”, ha anche detto che è Serena il personaggio di cui la gente dovrebbe preoccuparsi, “Perché Serena, anche se ha sentimenti contrastanti riguardo Fred, non prenderà assolutamente bene la morte del suo violento marito ed emotivamente potrebbe trovarsi in un turbine, inoltre è intuibile che a lei non piaccia perdere.

Penso che si senta come se June avesse violato il suo spazio e la sua privacy, mandandole l’anello con il dito la sta prendendo in giro. June ha sicuramente punzecchiato Serena e sarà molto interessante vedere come deciderà di reagire…”

Inoltre è interessante capire cosa succederà a Gilead, la morte di Fred spingerà il regime ulteriormente nel caos? Miller ha confermato che il suo brutale omicidio potrebbe essere un “grido d’allarme per la rivolta di Gilead, questa situazione ha il potenziale per spingere le cose in in molte direzioni. Potrebbe portare Serena ad essere una figura molto popolare, potrebbe scatenare in lei una rabbia implacabile. Per quanto riguarda June, potrebbe portarla all’infamia o alla prigione”.

C’è ancora molto riserbo sulla trama della quinta stagione, aspettiamo con ansia di avere una prima sinossi e qualche dettagli in più, ma conoscendo l’andamento anche delle passate serie, dovremo aspettare di arrivare vicini all’uscita per saperne di più.

The Handmaid's Tale

Elisabeth Moss svela il futuro di June nella stagione 5

In una recente intervista la protagonista, nonché produttrice esecutiva e regista, ha commentato il finale shock della quarta stagione senza tralasciare qualche interessante anticipazione sul prossimo ciclo di episodi. In particolare, la talentuosa interprete di June Osborne si è concentrata sul futuro del suo personaggio dopo la morte del comandante Fred Waterford.

Confermando che il filo conduttore di The Handmaid’s Tale 5 sarà, ancora una volta, il disperato tentativo di riportare a casa Hannah, l’attrice a detto in merito: “Probabilmente saprò da dove riprenderemo solo tra qualche mese, ma June ha ucciso qualcuno e indipendentemente da ciò che pensa Gilead, è illegale nella maggior parte dei Paesi. Quindi, June pensa che finirà nei guai”.

Abbiamo il trailer della stagione 5?

A meno che la produzione della quinta stagione non venga accelerata al più presto, non saremo in grado di “contrabbandare” nuovi filmati attraverso i confini di Gilead fino alla fine del 2022, solitamente qualche filmato o il trailer vengono rilasciati uno o due mesi prima l’uscita.

Se volete restare aggiornati sulla quinta stagione di The Handmaid’s Tale salvate questo articolo che terremo aggiornato e continuate a leggerci.