Taboo 2, data di uscita, cast, trama, streaming, Tom Hardy e tutto quello che dovete sapere

1173

All’inizio del 2017, la BBC ha annunciato ufficialmente che la serie Tv ambientata nel XIX secolo di Tom Hardy, Taboo, sarebbe tornato per una seconda stagione, il che significa più James Delaney, più delle sue truci compagnie della lega dei dannati e ancora più grugniti.

Ora sono passati quattro anni e stiamo ancora aspettando.

Taboo

“James Delaney continuerà ad esplorare molte realtà mentre porta la sua banda di disadattati in un nuovo mondo, grazie a FX e alla BBC, partner che non potrebbero essere più adatti a collaborare in un lavoro innovativo”, ha promesso il suo creatore Steven Knight all’epoca.

Il produttore esecutivo Ridley Scott ha aggiunto: “Siamo entusiasti che la gente voglia sapere cosa succederà e che la BBC e FX siano pronti per altre avventure con il diavolo Delaney e la lega dei dannati”.
La direttrice dei contenuti della BBC, Charlotte Moore, ha descritto la prima stagione come un “successo fenomenale”, continuando a dire che i “numeri record” di spettatori erano in gran parte dovuti al fatto di averla messa su BBC iPlayer. Da noi è arrivata solo l’11 marzo su Netflix.

“Una seconda serie non arriverà mai abbastanza presto”.
Parlando con RadioTimes.com, Knight ha detto, “La decisione di mettere qualcosa come Taboo il sabato sera su BBC One è stata folle”.

“Ma è stata anche ispirata, perché ha funzionato. Ha fatto parlare la gente e ha creato quello slot. È stato un pioniere per il dramma del sabato sera”.
In vista della futura seconda stagione di Taboo, ecco tutto quello che sappiamo e che dovete sapere.

Quando andrà in onda Taboo 2?

Taboo

La prima stagione è andata in onda su BBC One nel Regno Unito dal 7 gennaio 2017, seguita dalla prima statunitense su FX il 10 gennaio 2017, da noi è arrivata solo quest’anno su Netflix.

Le riprese della seconda stagione erano originariamente previste per l’inizio del 2018. “Sto cercando di scriverla il più velocemente possibile”, ha detto il creatore della serie Steven Knight a metà 2017. “Direi che spereremmo di girarla… all’inizio del prossimo anno”.

Ma il 2018 è arrivato e se n’è andato, con gli impegni di Hardy e Knight che a quanto pare hanno rallentato Taboo, Knight è la mente dietro Peaky Blinders. Ha anche scritto e diretto Serenity – L’isola dell’inganno, il thriller con Matthew McConaughey e Anne Hathaway e ha creato See, il dramma post-apocalittico per Apple TV+, con Jason Momoa e Alfre Woodard. Più recentemente, ha realizzato la prossima serie drammatica SAS: Rogue Heroes con Connor Swindells e Jack O’Connell.

Anche Hardy è stato piuttosto occupato, avendo recitato in Venom e nel suo sequel, Venom – La furia di Carnage. Ha anche interpretato il ruolo principale in Capone del 2020 e ha anche il thriller poliziesco Havoc – Fuori controllo, dal regista di The Raid Gareth Evans.

Hardy e Knight stanno anche lavorando insieme a un nuovo adattamento di Grandi speranze di Charles Dickens per BBC One e FX. La serie limitata avrà sei parti, questo è ciò che Knight ha detto, “Adattare l’opera di Dickens è un piacere. Ho scelto Grandi speranze come prossima opera da portare sullo schermo non solo per i personaggi senza tempo, ma anche per la storia molto attuale.

Essendo io stesso figlio di un fabbro, il viaggio di Pip dalla fucina alla società è molto speciale per me”.

“FX è onorata di iniziare il prossimo capitolo della collaborazione con Steven Knight, Ridley Scott, Tom Hardy e i loro team mentre si riuniscono per questo moderno adattamento di Grandi speranze di Charles Dickens”, ha detto Eric Schrier, presidente di FX Entertainment.

Charlotte Moore ha aggiunto, “Grandi speranze la scelta perfetta data la sua narrazione attuale e personale. L’originale interpretazione di Knight di uno dei classici britannici più amati lo renderà un dramma da vedere per un’intera nuova generazione”.

Tornando a Taboo, abbiamo finalmente avuto un aggiornamento all’inizio del 2019, ma non era esattamente una grande notizia: Knight ha rivelato che la scrittura della nuova serie era “quasi” finita, ma le riprese non sarebbero iniziate fino alla fine del 2019 o addirittura forse all’inizio del 2020.

Poi c’è stato un leggero problema di pandemia mondiale che ha messo i bastoni fra le ruote alla stragrande maggioranza delle persone che lavorano nel cinema e nella televisione. Ma le riprese di Taboo non erano ancora iniziate a quel punto, visti i già citati impegni di Hardy e Knight.

Un altro motivo per cui lo show sta prendendo tempo è dovuto al fatto che Hardy e sua moglie Charlotte Riley, che è apparsa anche in Peaky Blinders nel ruolo della ricca vedova May Carleton, hanno avuto un bambino nel gennaio 2019.

Knight ha detto a Radio Times che la pre-produzione ha preso “una pausa” per questo motivo. Hardy ha offerto alcune notizie su Taboo in un’intervista con Esquire nell’agosto 2021.

“La seconda stagione di Taboo è davvero, davvero importante per me e ci ho pensato molto, perché mi è piaciuta la prima e voglio essere davvero appagato anche dalla seconda”, ha detto Hardy.

“Stiamo ancora mettendo insieme le idee: si potrebbe andare lineare, una continuazione del tempo, o potremmo andare al tempo prima di Londra [la prima stagione iniziava con Delaney che tornava a Londra dopo anni passati in Africa], o potremmo fare un salto quantico nel tempo! Non so se andare in modo ortodosso – c’è una serie già scritta – ma non so se è la strada giusta da seguire”.

Hardy ha chiaramente dedicato del tempo a pensare a come la serie potrebbe continuare, “Nella mia testa stavo pensando, ‘Diciamo che arrivano in America, arrivano in Canada, avanti veloce al 1968, l’offensiva del Tet, la guerra del Vietnam, guarda la CIA, i Viet Cong, i francesi a Saigon…. Prendete l’albero genealogico dei Delaney nella giungla, e ricreate le stesse dinamiche familiari che stavano accadendo a Londra ma con nuove persone, pensando a come la storia e la corruzione si ripetono.

“È ancora Taboo, è ancora il periodo, ma sono gli anni Sessanta. C’è qualcosa di divertente in questo. O torniamo al 1800? Le guerre napoleoniche? La guerra d’indipendenza americana? Ma niente ha attraversato il mio cuore e la mia mente e la mia scrivania dove ho detto ‘Questo è tutto!’, quindi sto aspettando con ansia”.

Il cast della seconda stagione di Taboo: Chi sarà il protagonista?

Taboo

Finora, Hardy è l’unico confermato per la seconda stagione di Taboo – dopo tutto, l’ha co-creato con suo padre, Chips Hardy.

Hardy ha parlato delle origini dello show nel 2017, “È nato facendo la miniserie di BBC One del 2007 Oliver Twist e interpretando Bill Sykes.
Per essere sincero, volevo interpretare Bill Sykes, Sherlock Holmes, Hannibal Lecter, Heathcliff, Marlow [da Cuore di Tenebra]… proprio ogni personaggio classico in uno”.

Durante un’intervista, Knight ha spiegato perché ha un così buon rapporto di lavoro con il protagonista dello show, e potrebbe sorprendervi, “Penso che funzioni perché non socializziamo”, ha detto. “Lo facciamo occasionalmente, ma non molto spesso. Penso che il rapporto sia totalmente incentrato sul lavoro”.

“La cosa bella di Tom è che è la sua passione, il lavoro. La recitazione. Non è un fan della celebrità. Ma ama semplicemente recitare. Ama il mestiere.

“Per me, averlo occasionalmente a disposizione per fare ruoli che hai scritto è meraviglioso, perché sai che puoi fidarti di qualcuno per consegnare davvero quello che fai”.

I membri principali del cast che potrebbero potenzialmente tornare includono, Lorna Bow/Delaney (Jessie Buckley), Mark Gatiss (il Principe Reggente), Stephen Graham (Atticus), David Hayman (Brace), Edward Hogg (Michael Godfrey), Jason Watkins (Solomon Coop) e Nicholas Woodeson (Robert Thoyt).

Poi c’è il cast ricorrente – Scroobius Pip (French Bill), Roger Ashton Griffiths (Abraham Appleby), Tom Hollander (George Cholmondeley), Marina Hands (Countess Musgrove), Lucian Msamati (George Chister) e Louis Serkis (Robert, il fratellastro di James Delaney) – che potrebbe anche fare un ritorno.

I seguenti personaggi sono stati tutti morti nella prima serie, quindi è improbabile che riappaiano, a meno che non perseguitino James Delaney dall’oltretomba: Oona Chaplin (Zilpha Geary), Jefferson Hall (Thorne Geary), Leo Bill (Benjamin Wilton), Michael Kelly (Edgar Dumbarton) e Jonathan Pryce (Sir Stuart Strange).

LEGGI ANCHE-> Taboo, 10 motivi per cui devi guardare subito questa serie su Netflix

La trama di Taboo 2 trama, cosa succederà?

Taboo

La prima serie si è chiusa con James e i suoi alleati sopravvissuti che salpavano per l’America e Steven Knight ha dato alcuni indizi su dove porterà la prossima storia di James.

“Nella mia mente, accadranno cose esplosive, il che sarà fantastico. C’è una grande destinazione per questo, ma non so se siamo nella posizione di parlarne i dettagli effettivi”.

Ha anche stuzzicato che lo show “si dirige verso ovest e diventa un po’ più narcotico, più influenzato dall’oppio” nel secondo capitolo.
Hardy ha anche parlato a Entertainment Weekly degli alleati di Delaney e del perché sono così attratti da lui.

“Ha messo insieme un collettivo molto vario… C’è anche una strana nobiltà in quell’equipaggio, una sorta di membri della società non così lucidi”, ha detto.

“Penso che una delle cose più grandi che avevamo nel contesto originale della serie è che ti rendi conto che James è la persona meno selvaggia nella stanza, sia riguardo alla società che al re. Quelli che sono visti come più selvaggi sono all’esterno, quelli senza voce si sono uniti per usare la loro intelligenza collettiva per diventare una forza con cui fare i conti.

“C’è qualcosa di totalmente onesto e nobile in tutti quelli che salgono su quella barca”. Hardy ha anche dato dei suggerimenti, dicendo che la seconda stagione di Taboo ruoterà intorno alla rete di spionaggio statunitense ‘Colonnade’.

Quando dice, ‘Noi siamo americani’, James è molto ambiguo su quante informazioni darà. Nella sua mente, si saprà quando sarà il momento giusto”.

Radio Times ha tentato di prevedere cosa potrebbe accadere nella seconda stagione di Taboo guardando agli eventi della vita reale che hanno avuto luogo intorno a questo periodo.
Per esempio, la guerra tra la Gran Bretagna e l’America ha giocato un ruolo enorme nella prima stagione, ma questo conflitto è finito poco dopo che gli eventi di quel capitolo si sono conclusi all’inizio del 1815.

Come sottolineano: “Se una seconda serie includesse questi eventi, potrebbe rendere i piani di James leggermente più difficili – se la Gran Bretagna e l’America sono più amichevoli, come può metterle una contro l’altra?”

È anche possibile che James scopra di più sul suo patrimonio in America, forse attraverso il contatto con la tribù di nativi americani da cui proviene sua madre. Le rivelazioni da questo potrebbero anche attingere ad altri misteri che sono stati posti nella prima stagione, incluso il segreto dietro il tatuaggio di James e gli aspetti più oscuri del suo passato.

Taboo stagione 3 e oltre: Cosa riserva il futuro?

Taboo

Non c’è possibilità che questo show diventi stantio – saranno esclusivamente tre le stagioni pensate per Taboo, con Knight che ha un’idea molto chiara nella sua testa della struttura in tre atti dello show.

“La prima era ‘la fuga’, la seconda sarà ‘il viaggio’, e la terza sarà ‘l’arrivo’, e questo è tutto”, ha rivelato – quindi questo equivale probabilmente a solo altre 16 ore nel torbido mondo di James Delaney, a meno che Hardy non convinca Knight ad abbandonare del tutto la struttura e spostare l’azione qualche decennio o addirittura un secolo avanti.

Naturalmente, tutto dipende molto da Hardy, come protagonista, “Si riduce a ciò che Tom vuole fare, quando vuole farlo, quando è disponibile. Abbiamo parlato – e stiamo ancora parlando – della possibilità di fare una stagione di cui Tom sarebbe parte ma non al centro.

Abbiamo il trailer di Taboo 2

peaky blinders

Non abbiamo ancora un trailer della seconda stagione di Taboo, anche perché prima di tutto, abbiamo bisogno dell’importantissima data di messa in onda (i trailer di solito arrivano nel mese che precede la prima).

Una volta che lo sapremo, avremo un’idea migliore di quando aspettarci anche qualche primo sguardo.