La star di La Regina degli Scacchi, Anya Taylor- Joy, fa una confessione scioccante

236

Sembra che una delle protagoniste di un delle più popolari serie di Netflix, La Regina degli Scacchi, abbia fatto una rivelazione piuttosto scioccante e questa confessione ha lasciato i fan tutti scioccati!

A quanto pare, la star de La Regina degli Scacchi Anya Taylor-Joy, la miniserie di Netflix che ha avuto uno straordinario successo e la stessa che poi ha preso parte a Peaky Blinders, una delle serie tv più viste di sempre sulla piattaforma di streaming, in cui l’attrice ha esordito nell’ultima stagione, entrando in scena per soli sei episodi, ma bucato la camera tanto da essere immediatamente confermata anche per la successiva stagione Peaky Blinders 6, nasconda un segreto che ha svelato lasciando tutti sbalorditi.

LEGGI ANCHE -> Peaky Blinders 6 è dannatamente oscura, così dice Cillian Murphy sulla stagione in arrivo

La confessione di Anya Taylor-Joy

Anya Taylor-Joy, classe 1996 nasce a Miami, è la più piccola di sei fratelli, fine ai sei anni la sua vita è stata a Buenos Aires, per poi trasferirsi nel Regno Unito a Londra.

Il suo debutto sul grande schermo arriva con il film horror The Witch nel 2015, nello stesso anno viene selezionata nel cast di Morgan, film diretta da Luke Scott, figlio di Ridley. Nel 2016 entra nel cast di Split, il film di M. Night Shyamalan, un successo tra pubblico e critica.

Tre anni dopo riprende il ruolo di Casey nel film Glass, capitolo finale della trilogia di Shyamalan, il lavoro non le manca, nel 2020 la troviamo anche nel film The New Mutants nel ruolo di Magik. 

Il successo e la notorietà arrivano propri9o nel 2020 con la miniserie di Netflix La Regina degli Scacchi, il ruolo di Beth, mette in risalto le suo incredibili doti recitative, lanciandola definitivamente nell’olimpo delle star.

Ma c’è ancora qualcosa che Anya Taylor-Joy si porta dentro

A quanto pare, la star di La Regina degli Scacchi Anya Taylor-Joy ha rivelato di non sentirsi abbastanza bella per recitare nei film. Nonostante abbia recitato pellicole popolari, Emma e The Witch, l’attrice sente di non soddisfare i cosiddetti standard di bellezza di Hollywood richiesti per il grande schermo.

I fan l’hanno amata anche nella popolare serie della Peaky Blinders, come detto sopra, dove adesso ha un posto fisso – Anya Taylor- rivela inoltre che non solo pensa di non essere abbastanza bella per essere nei film, ma crede anche di avere un aspetto strano!

La star ha anche avuto un attacco di panico durante le riprese per Emma!

Anya Taylor ha anche condiviso alcuni momenti significativi del suo precedente lavoro, confessando di aver avuto un attacco di panico durante le riprese di Emma. Non era abbastanza sicura di riuscire a portare a termine il ruolo. L’attrice è riuscita a guadagnarsi una base di fan con le sue impressionanti capacità di recitazione nel corso degli anni, Anya è nota per accettare ruoli impegnativi per se stessa.

Siamo abbastanza sicuri che i fan non siano d’accordo con questa affermazione, dato che la stella nascente ha fatto storia anche per il suo incredibile senso estetico e l’abbiamo vista infilarsi in alcuni abiti impressionanti in La Regina degli Scacchi.

LEGGI ANCHE -> La regina degli scacchi. Un romanzo di formazione a colpi di scacchiera. Recensione

Inoltre queste sue affermazioni solidificano ancora di più un problema ancora troppo esteso dove si sente la necessità di uniformarsi a un certo tipo di bellezza, dettata da una società che sceglie per noi cosa è bello e cosa no, quando invece ogni individuo è bello perché è unico, inoltre nel caso della Anya, la sua bellezza è davvero sotto gli occhi di tutti.

Quando la società cambierà e abbatterà l’idea stereotipata di bellezza non dovremo più affrontare queste insicurezze che rischiano di rovinare le carriere, ma soprattutto, le vite delle persone, famose e non.