Ambra Angiolini, confessa la situazione al limite “Volevo morire…”

650

Ambra Angiolini è una donna forte che ha saputo costruirsi una vita non senza difficolta, così durante un’intervista ha fatto una dichiarazione lasciando tutti sorpresi.

Ambra Angiolini

Ambra Angiolini è in assoluto una donna che si è costruita una carriera incredibile fin da quando era solo una ragazzina, è stata conduttrice di un programma televisivo quando era solo un’adolescente, impossibile dimenticarsela quando negli anni Novanta era a timone di una delle trasmissioni pomeridiane più famose e più seguite, Non è la Rai

È stato proprio questo il momento della svolta nella vita di Ambra, come per tante altre ragazze che vi facevano parte e da cui sono partite moltissime carriere di successo nel mondo dello spettacolo. Ambra, in quel periodo formativo aveva anche intrapreso la carriera di cantante, è indimenticabile e una vera hit degli anni Novanta il suo successo T’appartengo.

Ambra era arrivata a diventare un vero simbolo per moltissime giovani donne e diverse generazioni, da quella esperienza fondamentale, che l’ha portata anche a un’esposizione mediatica anche eccessiva per una ragazza di quell’età, ha imparato sia il buono e il cattivo da cogliere in queste situazioni, per questo nel tempo ha saputo calibrare con il giusto peso i progetti lavorativi, infatti è sempre rimasta sulla cresta dell’onda senza mai cadere nello contato.

Negli anni della sua lunghissima carriera ha lavorato molto anche nel cinema, al fianco di alcuni mostri sacri della regia italiana, non è mancata la televisione, anche se in una percentuale molto più moderata e poi la radio, dove ha trovato un modo per portare la sua voce e il suo talento restando costantemente legata al suo pubblico, che da generazioni la segue con passione.

Ambra Angiolini e quella terribile esperienza

I successi professionali di Ambra Angiolini sono sotto gli occhi di tutti, si potrebbe pensare che la sua vita sia un escalation di gioia, ma la grande conduttrice ha dovuto anche superare dei periodi davvero pesanti nella sua vita, come tutti sappiamo, di recente ha dovuto fronteggiare una situazione davvero dolorosa, la rottura con il compagno di lunga data Massimiliano Allegri.

Una separazione che l’ha fatta molto soffrire e contemporaneamente ha dovuto affrontare una gigantesca esposizione mediatica che l’ha vista nell’occhio del ciclone, in cui tutti volevano un pezzetto di lei e scavare nel suo dolore. Anche in questo caso Ambra ha saputo reagire con quella sua eleganza innata ed è andata avanti non facendosi abbattere da quello che le stava capitando intorno, ma concentrandosi solo su se stessa.

Ambra Angiolini

Nel suo passato ci sono stati altri momenti complicati da affrontare e proprio durante un’intervista rilasciata ai microfoni di ‘Vanity Fair’ ha raccontato di un episodio davvero insolito che l’ha messa in difficoltà quando ha iniziato il suo percorso di volontariato.

La stessa ha deciso di confessare l’accaduto, “Al primo incontro faccio quello che so fare, una lezione di teatro. Dico: ora camminate come se ci fosse il sole. Ora come se facesse freddissimo. Ora con una gamba sola. Tutti partecipano tranne due ragazze”.

Poi Ambra prosegue nel racconto e la situazione si incrina, “Me la prendo e le dico ‘perché non partecipi?’. Lei mi risponde: non ho più una gamba, non riesco a camminare”. Ambra si è trovata in completa difficoltà e ha dichiarato, “Volevo morire, sparire, dileguarmi. Invece la psicologa dell’ospedale mi dice: ‘Brava, li hai conquistati!’”.