Achille Lauro, spaccio di droga e l’arresto. La situazione drammatica

922

Achille Lauro è stato arrestato per spaccio di droga, una situazione devastante che poteva andare a finire molto peggio.

Achille Lauro

Uno degli artisti più controversi e chiacchierati nel panorama musicale italiano è sicuramente Achille Lauro, con la sua musica, le sue performance e i messaggi che vuole lanciare, riesce sempre a essere al centro della discussione.

Il suo percorso nell’ambito musicale non è fresco, ma è negli ultimi anni che la sua popolarità è cresciuta a dismisura soprattutto dopo le sue diverse partecipazioni alle ultime edizioni del Festival di Sanremo, sia nel suolo di concorrente, sia come quello di ospite speciale. Nella sua vita, che adesso racconta una storia di successo e grandi conferme, si nasconde un lato oscuro e una triste storia.

Achille Lauro non ha mai voluto uniformarsi alle regole, il suo andare controcorrente vuole essere un messaggio forte di liberà sia artistica che si pensiero, lo ha mostrato con la sua musica ma anche attraverso il suo corpo, come nel 2020 quando sul palco dell’Ariston si è presentato con vestito semitrasparente tanto da farlo sembrare nudo, la sua performance era altrettanto provocatoria.

Da quel momento è nato il fenomeno Lauro, tutti parlavano di lui e non hanno mai smesso di farlo. L’estate scorsa ha segnato un altro grande traguardo per l’artista, l’uscita del brano Mille, insieme a Fedez e Orietta Berti, è stato un vero successo che ha scalato le classifiche italiane diventando un vero tormentone.

La vita difficile di Achille Lauro

Il suo successo è ormai indiscusso, anche nell’ultima edizione del Festival di Sanremo di è distinto per le sue performance, proprio nella prima serata dell’edizione 2021 ha esordito con una specie di battesimo in diretta, qualcosa che raramente viene trasmesso attraverso il piccolo schermo nel nostro Paese, qualcosa che ha lasciato il pubblico scioccato e affascinato contemporaneamente, Achille non è solo musica, ma è arte a 360 gradi.

In quest’ultima edizione i vincitori assoluti sono stati Mahmood e Blanco che hanno portato lo struggente brano Brividi, seguiti nella classifica da Elisa e Gianni Morandi, ma questo è stato indubbiamente anche il Festival di Lauro, indimenticabile che presto rivedremo, proprio insieme ai vincitori dell’edizione, all’Eurovision Song Contest del 10 maggio, quando anche il cantante si esibirà sul prestigioso palco.

Achille Lauro

Ovviamente Achille Lauro non si presenterà per l’Italia, dove i portabandiera saranno Mahmood e Blanco, ma gareggerà per San Marino.

Chissà quale spettacolo ci regalerà anche in questa occasione, tutti ormai abbiamo imparato a conoscere l’animo ribelle di Achille Lauro e le aspettative sono alte. Questo animo ribelle però, lo ha portato anche a dover affrontare un periodo davvero buio della sua vita.

Achille Lauro la droga e l’arresto

Achille Lauro

Lo stesso Achille Lauro ha confessato di aver avuto un’infanzia particolarmente difficile, lui stesso racconta che i genitori non erano mai presenti, questo lo ha portato a frequentare persone poco raccomandabili e entrare in brutti giri, lo stesso ne parla in questi termini, “Entrai in contatto con famiglie criminali. Compravo chili di droga che facevo vendere a una squadra di spacciatori che avevo creato. Divenni ricco”.

Un periodo drammatico che lo poteva portare alla distruzione completa, e infatti poco ci è mancato, poco dopo è stato beccato con conseguente arresto, Achille Lauro ha passato del tempo in prigione dove ha avuto modo di riflettere. Infatti, proprio al rilascio ha deciso di cambiare completamente vita, chiudere qualsiasi tipo di rapporto con il mondo della criminalità per dedicarsi alla musica.