Maria De Filippi, litigio in casa: si arriva agli spari di fucile

320

Maria De Filippi, di lei sappiamo molte cose ma la regina di Mediaset parla poco della sua vita al di fuori del lavoro. Durante un’intervista ha rivelato di un incidente con il fucile.

Maria De Filippi è forse una delle conduttrici più note della televisione, perfino chi non segue i suoi programmi o non guarda molto la tv in generale sa benissimo chi è.  Maria De Filippi è riuscita a ottenere un grande successo in ogni programma che ha condotto nel corso della sua carriera. Non tutti però sono al corrente del fatto che proprio lei è stata vittima di un incidente in cui la paura è stata davvero tanta.

Ospite di Fabio Fazio, Maria De Filippi ha raccontato un avvenimento del suo passato davvero molto personale. Tutto ciò è accaduto nel 2020, periodo in cui gli studi erano deserti a causa della pandemia. Maria De Filippi durante la conversazione con Fazio ha fatto un salto nel passato raccontando del rapporto difficile che ha con uno dei membri della sua famiglia.

Probabilmente questa confessione è stata facilitata anche dal fatto che quando è stata fatta l’intervista lo studio di Che tempo che fa era deserto a causa della pandemia. Così senza occhi puntati su di lei Maria De Filippi è riuscita ad aprirsi totalmente con Fabio Fazio e ha raccontato un avvenimento in particolare della sua adolescenza, che ancora oggi ricorda nei minimi dettagli. Il protagonista del racconto, oltre a Maria De Filippi, è stato anche lui: Giuseppe De Filippi, il fratello di Maria.

Un incidente domestico rischioso

Tutti sanno che Giuseppe De Filippi oggi ricopre il ruolo di amministratore delegato dell’azienda Fascino. Nonostante i due abbiano ben 7 anni di differenza, il loro rapporto è molto forte. Per Maria, il fratello Giuseppe, è un vero e proprio esempio da seguire“La sua stanza era il paradiso. Per me entrare in camera sua quando c’era lui era un sogno. Continuavo a bussare. Lui mi diceva di non entrare”. Maria, fin da piccola, ha ammirato il fratello tanto da vederlo come un vero e proprio mito.

Un giorno è accaduto proprio in casa un avvenimento decisamente inaspettato. Uno dei tanti giorni in cui la giovane Maria cercava ancora una volta di entrare nella stanza del fratello ma lui l’ha minacciata affermando che se avesse aperto la porta le avrebbe sparato. E così fece.

“Mi ha sparato perché io entravo sempre in camera sua. Lui mi aveva detto ‘se entri, ti sparo’. Mi ha sparato con una Diana 16. Un fucile. Mio padre era un cacciatore. Ho anche un buco in fronte. Mi ha preso in fronte con un pallino”. È lei stessa a continuare rivelando che la ferita che ha riportato è stata fortunatamente molto lieve. Se avesse colpito l’occhio, sicuramente, il danno sarebbe stato maggiore.

Le intenzioni di Maria De Filippi non erano affatto cattive, il suo unico scopo era quello di sentire il fratello vicino. Voleva indossare i suoi maglioni e stare negli stessi luoghi in cui era stato lui.

Un’adolescenza decisamente movimentata dunque quella di Maria De Filippi. Ma è stata fortunata in quanto, questa storia, sarebbe potuto finire in un modo peggiore. E oggi, i due, sono uniti come non mai.