Nicola Savino, il tragico incidente e l’amputazione. Un dramma difficile da superare

331

Il grande conduttore Nicola Savino ha deciso di confessare quel tragico incidente in cui ha perso una parte di sé per amputazione.

Nicola Savino

Tra i personaggi favoriti dal pubblico sia radiofonici che sul piccolo schermo, sicuramente troviamo Nicola Savino, amatissimo per il suo modo di fare spigliato, divertente, autoironico, il suo modo di scherzare è sempre intelligente e mai volgare, per questo il pubblico da casa è sempre felice di poterlo ascoltare.

Adesso Nicola è opinionista all’Isola dei Famosi insieme alla collega Vladimir Luxuria, un ruolo che gli calza a pennello proprio per la sua frizzante parlantina su cui ci ha costruito una carriera incredibile.

Nicola Savino inizia il suo percorso lavorativo negli anni Ottanta proprio dalla radio, il suo grande amore, nel tempo è diventato autore televisivo e negli anni 2000 si è messo davanti alla telecamera come conduttore, ruolo che gli è riuscito sempre alla grande.

Uno dei ruoli che ha ricoperto di maggior successo è stato il padrone di casa della fortunata trasmissione Quelli che il calcio, in seguito ha condotto il Dopofestival, ma non solo, nella carriera stellare di Nicola Savino troviamo il ruolo di conduttore del programma di punta Mediaset Le Iene, di cui è stato mattatore nel 2017.

Quello che invece è stato un lavoro che non ha mai abbandonato, unito a tutti gli altri che ha deciso di intraprendere, è la radio, insieme a Linus conduce uno dei programmi che hanno fatto la storia di Radio Deejay, Deejay chiama Italia che da moltissimi anni va in onda in diretta tutti i giorni dalle 10 alle 12, uno tra i più seguiti di tutto il palinsesto.

Nicola Savino

Nicola Savino è sempre allego e sorridente, le sue imitazioni sono geniali e il suo modo di far sorridere le persone è speciale, ma forse non tutti sanno che nel suo io profondo ha dovuto affrontare un periodo davvero devastante.

Nicola Savino e il dramma da bambino

Proprio il famoso conduttore televisivo, durante una toccante intervista nel salotto di Silvia Toffanin a Verissimo, ha deciso di rivelare al pubblico di un dramma vissuto quando era bambino, quella parte di lui che ha perso e da allora vive senza.

Nicola Savino ha deciso di confessare quel suo difetto fisico per un tragico incidente quando era davvero piccolissimo, lo stesso ha raccontato, “Ho un dito in meno, me l’hanno tagliato quando ero piccolo”, entrando nel dettaglio il conduttore ha spiegato la dinamica dell’incidente.

Nicola Savino

Nicola era appena nato quando venne ricoverato in ospedale a causa di una repentina perdita di peso, per stabilizzare le funzioni del piccolo che aveva solo 7 mesi, gli fecero una flebo, ma quando gliela cambiarono un’infermiera fece un errore fatale.

Mentre tagliava la garza dove era avvolta la mano, l’infermiera erroneamente gli amputò una parte del mignolo del neonato.

Una situazione spaventosa, a nulla servirono i tentativi di riattaccarglielo, purtroppo quella parte del dito era andata perduta, un difetto fisico che ha accompagnato il famoso conduttore per tutta la sua vita e non è stato facile per lui.

Nicola Savino

A oggi Nicola ha superato questa situazione e non ha più problemi a raccontare dell’accaduto oltre a mostrare questo piccolo difetto, ma non è sempre stato così. Nei primi anni della sua carriera questo piccolo difetto gli aveva comprato dei grandi complessi, lo stesso ha raccontato, “Non mi sarei mai sognato di parlarne o di fare vedere la mia mano, tanto che i primi tempi mettevo un arto finto”.