Vikings: ecco perché Ragnar adorava davvero Athelstan

94

Ragnar e Athelstan hanno formato uno dei legami più forti di Vikings, nonostante fossero molto diversi. Ecco perché Ragnar adorava così tanto Athelstan.

vikings

Sebbene Vikings abbia visto soprattutto battaglie, tradimenti e morti, ha avuto anche momenti commoventi e relazioni autentiche, una delle più importanti è stata l’amicizia tra Ragnar e Athelstan – ma perché il leader vichingo amava così tanto il monaco cristiano?

Uno dei drammi storici più popolari degli ultimi anni è Vikings di Michael Hirst, che ha debuttato su History Channel nel 2013 e si è concluso nel 2020 dopo sei stagioni ricche di azione e drammi. Vikings ha raccontato i primi anni dell’epoca vichinga e ha dato vita a guerrieri realmente esistiti e ad altri ritenuti di fantasia.

Inizialmente Vikings ha seguito la figura leggendaria del norreno Ragnar Lothbrok (Travis Fimmel) e i suoi numerosi viaggi e razzie insieme ai suoi fratelli vichinghi, a partire da Lindisfarne. Con il progredire della serie, l’attenzione si è spostata sui figli di Ragnar e sui loro viaggi e, dopo la morte di Ragnar nella quarta stagione di Vikings, i suoi figli Björn, Ubbe, Hvitserk, Sigurd e Ivar hanno preso il comando fino all’ultimo episodio della serie.

Tuttavia, le azioni e l’eredità di Ragnar sono ciò che ha reso Vikings ciò che è, e nel corso delle quattro stagioni in cui ha partecipato, ha costruito alcune relazioni importanti, tra cui l’amicizia con Athelstan (George Blagden).

Athelstan era un monaco cristiano anglosassone che fu preso come schiavo da Ragnar dal monastero di Lindisfarne durante la suddetta incursione, che si dice abbia segnato l’inizio dell’era vichinga. Athelstan fu risparmiato perché implorò la sua vita in norreno antico e, una volta a Kattegat, divenne schiavo della casa e della fattoria della famiglia di Ragnar.

vikings

Tuttavia, Athelstan si avvicinò molto alla famiglia di Ragnar, in particolare a sua figlia Gyda, e col tempo divenne un amico intimo di Ragnar. Athelstan e Ragnar provenivano da due mondi molto diversi, eppure hanno avuto una delle relazioni più forti e interessanti della serie, ci sono molte ragioni per cui Ragnar adorava così tanto Athelstan, come la sua curiosità e il fatto di vedere Athelstan per quello che era veramente e non per quello che poteva portare ai Vichinghi.

Ragnar usava le conoscenze di Athelstan per prepararsi meglio alle incursioni future, ma con il passare del tempo e la conoscenza reciproca il loro legame si è rafforzato e Ragnar ha persino ammesso di aver voluto bene ad Athelstan più di Floki (Gustaf Skarsgård), un altro suo caro amico. Sotto l’immagine di guerriero impavido, Ragnar era un uomo curioso e intelligente, aperto a saperne di più, quindi trovò in Athelstan una fonte di conoscenza oltre che un amico inaspettato.

vikings

Athelstan era colto e conosceva posti che Ragnar non conosceva, era disciplinato, generoso e gentile e Ragnar poteva vedere in lui alcuni dei suoi tratti più nascosti, anche se più liberamente, dato che Athelstan non si nascondeva dietro un muro di coraggio come Ragnar. Athelstan era molto prezioso per i Vichinghi, ma Ragnar lo vedeva per quello che era veramente e non per quello che poteva fare per loro, si preoccupava profondamente per lui.

Sia Ragnar che Athelstan erano aperti a conoscere meglio la cultura dell’altro e non solo, cosa che alla fine creò un forte legame tra i due. L’amicizia tra Ragnar e Athelstan era così speciale da rendere Floki geloso, tanto che finì per uccidere Athelstan nella terza stagione di Vikings.

vikings

La morte di Athelstan ha avuto un grande impatto su Ragnar, che ha perso l’unica persona di cui si poteva fidare, segnando l’inizio della sua caduta. In superficie, Ragnar e Athelstan erano molto diversi, ma in fondo erano davvero simili e, essendo entrambi curiosi e aperti all’apprendimento, finirono per andare così d’accordo da formare una delle coppie più belle di Vikings.