Amici, vi ricordate Sergio Sylvestre? Meritava una fine migliore

3060

Impossibile dimenticarsi di Sergio Sylvestre, il vincitore di Amici dell’edizione del 2016, ma che fine ha fatto oggi? Dopo un brutto periodo ecco cosa sta facendo adesso.

Negli anni ci sono stati tanti talenti che sono passati per il famoso talent di Canale 5 condotto da Maria de Filippi, Amici, ma tra questi ce né uno in particolare che ha fatto subito breccia nel cuore dei telespettatori e ne tempo ci è rimasto saldamente ancorato, Sergio Sylvestre.

Il suo percorso ad Amici è stato apprezzato sia da critica sia da pubblico, il suo particolare timbro vocale è unico tanto che ogni sua performance diventata un vero e proprio spettacolo incredibile, non per niente proprio Sergio si è aggiudicato la vittoria dell’edizione.

Sono ormai passati ben sei anni dal suo grande successo, ma così successo adesso a Big Boy?

Che fine ha fatto Sergio Sylvestre e cosa fa oggi

Una carriera davvero interessante quella di Sergio Sylvestre, il ragazzo di origini miste, padre haitiano e mamma originaria del Messico, ha vissuto a Los Angeles in California, nel suo sangue scorrono diverse culture che lo hanno portato ad aprire la propria mente e a scoprirsi un vero talento nell’ambito canoro.

Nel suo girovagare per scoprire e apprendere, nel 2012 è arrivato proprio nel nostro Paese per un viaggio alla scoperta dell’Italia. Immediatamente ha trovato un profondo calore umano e accoglienza che gli ha fatto decidere che sarebbe stato questo il luogo in cui avrebbe voluto vivere, si trovava in Puglia, dopo aver visto e vissuto il Salento Sergio non lo ha più voluto lasciare.

Così inizia a muovere i primi passi nel mondo della musica italiana esibendosi in alcuni dei lidi più famosi come il Samsara, ma aveva bisogno di più spazio, il suo talento era limitato, Sergio doveva far sentire la sua voce a tutta la Penisola.

Così decide di tentare la strada di Amici, nel 2016 fa le audizioni e viene ovviamente preso dal programma, entra nella squadra blu capitanata da Nek e J-Ax, proprio con quest’ultimo, dopo la grande vittoria, realizza il singolo Turn It Up.

La voce di Sergio Sylvestre la vogliono sentire tutti, è un vero talento così inizia la sua incredibile scalata al successo e pubblica il suo primo Ep dal titolo Big Boy, in onore del suo soprannome.

Sergio Sylvestre

Per lui non mancano le grandi soddisfazioni e le collaborazioni con altri grandi della musica, come per esempio il brano insieme al rapper salernitano Rocco Hunt, diventata la canzone dei titoli di coda del film per la Disney Oceania.

Sergio non si ferma di certo e nel 2017 decide di partecipare alla kermesse musicale più importante del nostro Paese, il Festival di Sanremo con la canzone scritta insieme a Giorgia, Con te, non si aggiudica la vittoria ma arriva sesto, una posizione di grandissimo rilievo.

Infatti è proprio dopo questa esperienza che decide di incidere il suo primo album che porta proprio il suo nome Sergio Sylvestre. Ad un certo punto però abbiamo smesso di sentir parlare di lui, proprio quando si trovava all’apice del successo.

Sono, infatti tantissimi i fan che si sono chiesti che fine abbia fatto Big Boy e quando potranno tornare a sentire la melodia inconfondibile della sua voce.

Sergio Sylvestre i momenti di crisi e l’allontanamento dalle scene

Per Sergio non sono stati semplici questi ultimi anni, ha avuto alcuni momenti di profonda crisi che lo hanno portato a mettersi un po’ in disparte e lontano dai riflettori, soprattutto il periodo di lockdown è stato per lui (come per tutti) molto pesante, inoltre gli è capitato un episodio particolarmente spiacevole proprio nel 2020 in piena Pandemia.

Tutto è successo durante la finale di Coppa Italia tra Napoli e Juventus, giocata allo Stadio Olimpico di Roma, il cantante si è trovato a cantare l’inno nazionale, ma quello che ne è emerso è stata una performance esitante soprattutto per quanto riguardava le parole.

Sergio Sylvestre

Le polemiche non sono mancate ad arrivare immediatamente, ma il giorno dopo l’esibizione Sergio si è immediatamente scusato con il pubblico dicendo che ha avuto un blocco emotivo dovuto soprattutto alla tristezza causata dalla mancanza del pubblico per via delle restrizioni.

Nonostante i brutti momenti e la frustrazione che lo ha visto sparire dalle scene, Sergio ha continuato a fare musica, quindi i fan possono stare tranquilli, anzi possono proprio rallegrarsi perché sta tornando sulle scene con una importante collaborazione con i Room9 e il brano Rollercoaste, brano che sta riscuotendo un grande successo.

Non solo, in un’intervista il cantante ha confessato che sta tornando come un tuono e che ha preso una decisione importante, di voler tornare a cantare esclusivamente in inglese.