Chiara Ferragni vuota il sacco: Fedez mi faceva paura. Retroscena inedito svelato

652

L’imprenditrice digitale negli ultimi due giorni ha raccontato attraverso alcuni video di tik tok come ha conosciuto suo marito Fedez e com’è nata la loro storia d’amore. Si è aperto un retroscena inaspettato di cui nessuno era a conoscenza. Chiara Ferragni aveva paura!

Sappiamo bene che la vita di un’influencer è un libro aperto e che i fan sanno praticamente ogni cosa della quotidianità della persona in questione. Ciò è ancora più vero se ti chiami Chiara Ferragni e sei la più importante imprenditrice digitale italiana con un fatturato da milioni di dollari e un potere di condivisione molto alto.

E proprio su questo punta l’amata Chiara, il potere della condivisione, di cui la Ferragni ha sempre parlato anche nel suo documentario Unposted, prodotto da Prime.

E così ancora una volta l’influencer ha condiviso un pezzo importante della propria vita e in questa occasione sulla sua storia d’amore con Fedez di cui già conosciamo bene la quotidianità condivisa sui social. Chi di voi non ha mai visto una storia dei due su Instagram che mostra la vita quotidiana della famiglia, compresi i due figli Leone e Vittoria.

A proposito dei nomi dei figli anche su questo Chiara non ha fatto mistero, raccontando nel dettaglio i motivi che l’ hanno portata a scegliere proprio questi due nomi per i figli. Su Vittoria per esempio ha detto sempre che la bambina è stata un simbolo di vittoria per tanti motivi nel periodo in cui l’ha fatta ed è nata.

Infine Chiara è passata a raccontare gli inizi della sua storia d’amore con Fedez e delle prime impressioni su di lui. Era il 2015 quando si sono visti per la prima volta, la pandemia era ancora fantascienza e i problemi sul riscaldamento globale ancora questioni lontane se pensiamo che in quel periodo non si arrivava ancora ai picchi di caldo di oggi. Entrambi erano impegnati in altre relazioni e Chiara viveva a Los Angeles.

Nel 2016 galeotta fu la canzone di Fedez, scritta con J-Ax Vorrei ma non posto, dove si fa esplicito riferimento a Chiara Ferragni. Proprio in quel periodo quando Chiara venne a sapere della canzone la ascoltò e si complimentò con Federico ringraziandolo. Prima di ascoltarla, infatti, ha svelato Chiara, aveva paura che il rapper la prendesse in giro.

La storia di un amore e quella paura iniziale

Vi riportiamo le parole di Chiara in riferimento a quel momento: “Dopo aver ascoltato la canzone penso che era stato carino a menzionarmi, ma non so perché non gli ho proprio scritto. Non mi è proprio passato per la mente, forse perché avevo un po’ i miei ca**i. Nemmeno lui mi ha scritto. A luglio 2016 torno in Italia per lavoro e per fare delle vacanze con la mia famiglia e sento ‘Vorrei Ma Non Posto’ dappertutto. Ovunque andavo sentivo sempre questa canzone e sentivo sempre il mio nome e mi faceva super ridere. Così una sera, quando ancora non c’erano le Instagram Stories, c’era Snapchat, stavo tornando da una cena con la mie sorelle, c’era la canzone in radio e io faccio uno Snap di me e le mie sorelle che cantiamo la canzone. Lui subito dopo fa uno Snap in cui dice “Chiara grazie che stai supportando la canzone, dobbiamo limonare”. Probabilmente era ubriaco con i suoi amici. A quel punto inizio a seguirlo”. 

Chiara Ferragni racconta poi di aver preso proprio quello snap come scusa per scrivere a Fedez e chiedergli che voleva intendere con quella storia del limone:  “Inizio così a scrivergli perché tutti su Twitter mi scrivevano che Fede aveva detto che voleva limonarmi. Gli scrivo e gli dico “Ma cos’è questa storia che mi vuoi limonare?”. Lui lì diventa un po’ più serio e iniziamo a parlare su Instagram e mi chiede subito di uscire“.

Fedez a quel punto le avrebbe subito chiesto di uscire ma è proprio in  quel momento che lei si sarebbe tirata indietro. Aveva paura di essere paparazzata insieme a lui: “Io ero single, ma non penavo assolutamente potesse essere il ragazzo per me, non so perché. Mi piaceva e mi sembrava una persona molto onesta. Gli avrei detto di sì, ma le agende non combaciavano e avevo il terrore di farmi paparazzare con lui, perché non volevo farmi fotografare con qualcuno se non era una storia seria. Non volevo creare gossip inutile. Le agende poi non combaciavano e ci siamo detti che ci saremmo sentiti a settembre”.