Amanda Lear, il tragico lutto che l’ha distrutta: “La sua morte improvvisa…”, il ricordo pieno di dolore

154

Amanda Lear, cantante e attrice tanto amata in Italia, ha ricordato un lutto che l’ha segnata profondamente e dopo il quale non è stata più la stessa

Amanda Lear

Amanda Lear, personaggio poliedrico della televisione italiana, ha raccontato il suo dolore per una perdita improvvisa che l’ha devastata. La cantante e attrice ha confessato di quanto la sua vita sia cambiata irrimediabilmente dopo quell’addio terribile.

Al secolo Amanda Tap, la donna ha iniziato la sua carriera come modella presentandosi alla scuola di Lucie Daouphars, a Parigi. La Lear comincia a sfilare per Karl Lagerfeld e inizia a sfilare; il primo, importante incarico è per Paco Rabanne.

La donna fu musa ispiratrice di Salvador Dalì, che conobbe proprio a Parigi. Il pittore fu colpito dal suo sguardo e, come lei stessa ha raccontato, dalla sua affinità spirituale. I due sono rimasti vicini anche durante il matrimonio dell’artista, per circa quindici anni, viaggiando insieme in tutta Europa per musei, salotti e mostre.

Negli anni ’70 esordì con il singolo Trouble e proseguì la carriera nel mondo della musica. Negli anni ottanta lasciò la disco e si dedicò al rock e alla new wave. Pubblicò diverse canzoni di successo, come Diamonds For Breakfast.

Negli anni ’90 ci fu l’esordio anche in televisione, in due sceneggiati: Piazza di Spagna, dove interpreta se stessa, e nel film per la TV Une femme pour moi. Continuò poi anche nel ondo della musica, con gli album CadavrexquisAlter Ego, di genere Eurodance.

Amanda Lear

Nel corso degli anni ha proseguito la sua carriera sia nella musica che nella recitazione, apparendo in diversi film, serie tv e soap opera. È stata e continua a essere ospite in diversi programmi della televisione italiana. Nonostante nel 2016 avesse accennato a un ritiro dalle scene, è ancora piuttosto attiva. 

Amanda Lear, il dolore per la perdita

Oltre che di Salvador Dalì, Amanda Lear accompagnò anche David Bowie per molti anni. Nel 1965 sposò Morgan Paul Lear, mentre nel 1979 si risposò, questa volta con l’aristocratico francese Alain-Philippe Malagnac d’Argens de Villèle. Dal 2001 al 2008 è stata compagna di Manuel Casella, mentre nel 2014 ha avuto una relazione con Anthony Hornez.

Proprio a uno dei suoi ex va il ricordo commosso dell’artista. Alain-Philippe morì tragicamente nell’incendio che colpì la loro villa in Provenza. La Lear gli dedicò l’album Heart, e di recente lo ha voluto ricordare con commozione.

Amanda Lear

“Spesso mi chiedo se parlo di lui come grande amore per via della sua morte improvvisa. Se non fosse morto, magari, oggi avremmo divorziato. Al mio analista ho chiesto per anni quando sarei riuscita a voltare pagina. Lui mi rispondeva sempre: ‘Mai’. I lutti si metabolizzano col tempo. Vanno vissuti. La rabbia si trasforma in disperazione per diventare, dopo un bel po’, accettazione”.