Euphoria 3, il salto temporale potrebbe estendersi fino a cinque | Conseguenze inevitabili

149
Euphoria 3
Euphoria 3

La terza stagione di Euphoria potrebbe avere un alto temporale in avanti ci cinque anni e i protagonisti non sarebbero più al liceo.

Nell’arco di due stagioni, l’acclamato teen drama creato da Sam Levinson è stato incentrato sul personaggio di Rue interpretato da Zendaya, una tossicodipendente con problemi emotivi, oltre che su una serie di amici e non che affrontano le numerose insidie della vita liceale.

Dal momento in cui il finale della seconda stagione di Euphoria ha lasciato intendere che ci sarebbe stato un salto temporale non sono mancate di arrivare varie ipotesi su quanto in là nel tempo e nella vita dei protagonisti ci saremmo ritrovati, considerando anche quale aspetto avrebbe potuto avere la serie in relazione ai molti anni a seguire, tenendo presente che i ragazzi finora erano tutti al liceo.

A dare una prima parziale risposta a questa domanda è stata la costumista della serie, Heidi Bivens, durante una recente intervista ha confessato di non aver ancora letto i copioni ma da quello che sa ha affermato che la prossima stagione potrebbe avere un salto temporale di cinque anni, con la ovvia conseguenza che i protagonisti non siano più degli studenti.

La stessa ha affermato, “Sarà mia premura che la terza stagione sia un successo, non vedo l’ora di leggere i copioni, quello di cui si parla è la possibilità che la serie sia ambientata nel futuro di cinque anni e del fatto che i protagonisti non siano più al liceo. Dorothy per esempio non si trova più nel Kansas. Insomma, potrebbe essere un vero e proprio viaggio. Conoscendo la mente di Sam, sarà emozionante e metterà alla prova tutti noi, sicuramente per il pubblico sarà qualcosa di nuovo”.

Quali conseguenze avrebbero cinque anni in più sulla terza stagione di Euphoria?

La seconda stagione di Euphoria finisce con Rue che racconta di essersi riuscita a ripulire per tutto il resto dell’anno scolastico, da questo indizio erano iniziati i rumors riguardo alla possibilità concreta che la terza stagione avrebbe iniziato la sua corsa con un salto temporale fino all’inizio del nuovo anno scolastico.

Però, la stessa Zendaya aveva detto che il suo pensiero era quello di far progredire ulteriormente la terza stagione, in modo da poter vedere la vita dei protagonisti una volta usciti dal liceo, adesso, come le parole rilasciate dalla costumista sembrano davvero concretizzarsi le parole di Zendaya.

Euphoria 3
Euphoria 3

Il salto temporale gioverebbe alla serie?

Sicuramente avere un salto temporale che copre cinque anni potrebbe giovare alla serie soprattutto perché gli attori in questi anni sono cresciuti, e non dovrebbero far finta di interpretare dei ragazzini, le età reali sarebbero più vicine a quelle della finzione, rendendo tutto più realistico.

Ovviamente, di contro parte, questo cambierebbe completamente le dinamiche della trama che abbiamo imparato a conoscere, in cinque anni i giovani si saranno diplomati e potenzialmente potrebbero trovarsi all’università e questo potrebbe averli allontanati, mettendoli in una situazione difficili per le interazioni. Nonostante non ci sia ancora la conferma che la terza stagione si svolga sicuramente dopo il liceo, ci sono molti segnali che lo fanno presagire.