L’attore era sul set ricoperto dal suo stesso sangue | Incidente da brividi

235
sangue attore
Le incredibili rivelazioni di un attore sconvolgono i fan

Un famoso attore Hollywoodiano ha rivelato di aver recitato con il suo stesso sangue addosso sul set di un noto film.

A Hollywood la concorrenza è spietata e gli attori fanno di tutto per brillare nel cielo delle stelle del cinema. Anche Jim Caviezel, uno degli attori più famosi dei nostri tempi, ha rivelato di essersi spinto oltre il limite per realizzare un personaggio che fosse il più vero possibile.

Il suo nome appare in tanti successi del cinema americano: da Belli e Dannati, il suo film d’esordio, l’attore non ha mai smesso di recitare in pellicole dal successo planetario. Ha lavorato nei film The Rock di Michael Bay e in Soldato Jane al fianco di Ridley Scott. Il ruolo col quale si è consacrato al grande pubblico è senza dubbio quello di Witt ne La sottile linea rossa.

Nel 2004 fa scalpore per l’interpretazione di Gesù ne La passione di Cristo, diretto da Mel Gibson: il film è ancora oggi uno dei più discussi e ha segnato indelebilmente la storia del cinema. Oggi lo conosciamo anche per il suo ruolo da co-protagonista in Person of interest, nei panni di John Reese.

Proprio nel film di Mel Gibson l’attore ha dovuto affrontare diverse prove molto difficili, soprattutto dal punto di vista fisico: l’uomo ha raccontato alcuni particolari inquietanti della sua esperienza sul set che hanno sconvolto i suoi fan.

Col proprio sangue addosso: parla l’attore

La pellicola di Mel Gibson non è stata esente da pesanti critiche: le accuse spaziavano dall’antisemitismo alla violenza eccessiva di alcune scene. Jim Caviezel, protagonista del film, ha raccontato alcuni dettagli che hanno lasciato senza parole i fan; uno di questi riguarda la scena in cui l’attore cade con la croce sulle spalle.

Caviezel ha raccontato che, cadendo, la croce lo ha colpito in testa facendolo finire sotto la sabbia. “Mi sono morso la lingua” ha raccontato, e infatti si vede il sangue che esce dal labbro. L’attore ha spiegato che quello era il suo stesso sangue, ma ha continuato a recitare nonostante il dolore.

sangue attore
Jim Caviezel e Mel Gibson

Incidenti pericolosi

Questo non è l’unico incidente che è avvenuto sul set ai danni di Caviezel: quando la croce gli è caduta addosso, l‘attore si è ferito alla spalla; il dolore che vediamo nella scena non è finto. Bisogna inoltre considerare che le riprese si sono svolte in inverno e che l’attore ha sofferto di ipotermia in più occasioni.

Caviezel ha inoltre raccontato che, durante la scena della fustigazione, è stato colpito davvero da un paio di frustate che gli hanno lasciato una lunga cicatrice. Infine, come se non bastasse tutto il resto, l’attore è stato persino colpito da un fulmine. Un’esperienza davvero traumatica che però gli è valsa la gloria.