Home Storia e Curiosità Costume Tutti al riparo dal mal di gola. Oggi è San Biagio!

Tutti al riparo dal mal di gola. Oggi è San Biagio!

CONDIVIDI SU

Vi siete tenuti un pezzo di panettone da Natale?

Immagine

Oggi ricorre la festività di San Biagio, protettore della gola. La tradizione vuole che si tenga da parte un pezzo di panettone (possibilmente benedetto) da Natale per mangiarlo il 3 febbraio, cioè oggi, così da prevenire il mal di gola. Altro che benagol. Questa cura arriva direttamente dai piani alti. Non per niente Biagio era un medico del II secolo d.C. e si narra che un giorno, una mamma portò da lui il suo bambino in fin di vita strozzato da una lisca di pesce e Biagio gli diede una grossa mollica di pane. Mangiandola il bambino si liberò dalla lisca e gridò al miracolo. Alla morte di Biagio, dovuto a un terribile martirio, fu proclamato subito Santo. Ovviamente il Santo protettore della gola.

Immagine

Se non avete mai sentito parlare di questa tradizione, non allarmatevi, ci può stare. È un’usanza tutta milanese. Praticamente successe che: una massaia prima di Natale portò a un frate un panettone perchè lo benedicesse. Essendo molto impegnato, il frate – che si chiamava Desiderio – le disse di lasciarglielo e di passare nei giorni successivi a riprenderlo. Ma la donna se ne dimenticò e frate Desiderio, dopo averlo benedetto, iniziò a sbocconcellarlo finché si accorse di averlo finito.
La donna si ripresentò a chiedere il suo panettone benedetto proprio il 3 febbraio, giorno di San Biagio: il frate si preparò a consegnarle l’involucro vuoto e a scusarsi, ma al momento di consegnarglielo si accorse che nell’involucro era comparso un panettone grosso il doppio rispetto all’originale. Era stato un miracolo di San Biagio, che diede il via alla tradizione.

Ora, io ve l’ho ricordato. Poi… vedete voi.

Io mi sono messa una sveglina sul cellulare per ricordarmene. Mia zia mi aveva tenuto via un pezzetto di panettone.
Grazie zia per avermi salvato dal mal di gola anche quest’anno.

Immagine

CONDIVIDI SU
Alessandra Chiaradia

Direttore Responsabile del magazine online Fortementein.

Nata a Milano e trasferita nella provincia da piccola, il suo cuore resta fedelmente Meneghino, ama la città che le ha dato i natali e come una turista la esplora appena ne ha l’occasione svelandone i misteri e le meraviglie. Da sempre si accompagna ad una vena artistica che ben presto scopre esserle troppo stretta, così dopo aver lavorato per molti anni nel settore editoriale come Art Director decide di fare il grande passo e dopo una lunga gavetta diventare giornalista, professione che ama per via delle sue molteplici sfaccettature e possibilità.