book_lovers

Oggi è il primo giorno d’autunno, questo vuol dire che ormai la stagione calda è volta al termine. È ora di tirare fuori dagli armadi e dalle cassepanche le vostre belle coperte da divano, calde e avvolgenti, prepararvi un buon infuso, magari uno speziato, zenzero e cannella e scegliere il libro con cui accoccolarsi per qualche ora nella pace della vostra casa.
Se a tutti questi piaceri aggiungeste anche una candela profumata che ricrei le atmosfere del libro scelto?

Non sto dicendo tanto per dire!
Rox e Tom sono marito e moglie artigiani, lei un vasaio e lui un disegnatore, il loro obiettivo nella vita è creare cose “nerd” che mancano e devono assolutamente esistere!!
Partendo da questo loro concetto basilare, hanno realizzato le “candele libresche” che riproducono l’aroma delle ambientazioni di romanzi famosi e non solo.
Ecco alcuni esempi di candele a cui non potrete dire di no:

Le prime di cui voglio parlarvi sono le quelle dedicate alla saga di Harry Potter; di questa collezione fanno parte quelle agli aromi delle quattro casate, Gryffindor al profumo di vaniglia e zucchero, dona una sensazione di caldo con note dolci e accoglienti come nella Sala Comune di Grifondoro.

gryffindor_candela_harry_potter

Oppure “Hufflepuff” Tassorosso, all’aroma di miele con un retrogusto super dolce e leggermente floreale.

hufflepuff_candela_harry_potter

La candela “Slytherin” Serpeverde, con Incenso e Mirra, antichi e misteriosi profumi uniti alle note di bergamotto, patchouli e legno di sandalo.

slytherin_candela_harry_potter

E infine “Ravenclaw” la candela dei Corvonero, un’amina scusa all’aroma di Ribes Nero con note di dolcezza.

ravenclaw_candela_harry_potter

Per chi invece volesse sedere ai piani alti c’è “Dumbledore’s Office” un accogliente profumo di bosco, con un tocco di goccie di limone, cedro e… camino.
Averle tutte è d’uopo.

dumbledore_candela_harry_potter

Un’altra candela che mi piace da impazzire è quella dedicata a Sherlock Holmes, la “Sherlock’s Study al profumo di tabacco di pipa, pioggia e legno di ciliegio, sarete subito catapultati nel celebre salotto londinese del 221B di Baker Street a discutere insieme a Watson di intricate avventure e gialli da svelare.

Sherlock Holmes_candela_libri

Per le amanti dei romanzi tutti in rosa c’è la candela “Trashy Romance Novel”, ispirata alla bevanda tropicale “Sex on the Beach” e al profumo “Love Spell”, questa miscela è dolce, fruttata e floreale.

trashy_romance_candela_libri_rosa

Una candela davvero originale, per chi non può fare a meno della stravaganza è Don’t Panic ispirata al romanzo cult Guida Galattica per Autostoppisti, un profumo super rinfrescante all’aroma di Tè verde e asciugamano fresco, inseparabile compagno.

dont_panic_guida_galattica_autostoppisti_candela

Ovviamente i fan del Signore degli Anelli non potevano rimanere a “naso asciutto”, per loro c’è “The Shire” questa candela crea la sensazione di trovarsi nella contea con un coinvolgente mix di toni boisé e terrosi, miscelando muschio di quercia, trifoglio, aloe e un pizzico di ciliegio dolce unito a tabacco da pipa.

shire_signore_degli_anelli_contea_candela

Ma non solo libri, sul sito Frostbeard Studio si possono trovare anche gli aromi di serie TV come Star Trek e Doctor Who; il primo all’odore di Klingon, noti per puzzare di lilla con un pizzico di torbida terrosità. Il secondo dal profumo più dolce e un po ‘maschile, ottimo regalo per ogni Whovian!

Star_Trek_candeladoctor_who_candela_1

Se non si ha ben in mente cosa si vuole leggere o vedere, in questo caso ci si può affidare alle candele più generiche, come la “Old Books”  i deale per i Booklovers di tutti i tipi con una fragranza terrosa, leggermente dolce con note di mosto e carta di giornale. Oppure si può accendere la candela “Bookstore” al profumo accogliente dei toni del legno e della terra, con punte di caffè e accenni di cuoio, per rende facile immaginarsi nel proprio libro come in libreria.

old_books_candelabookstore_biblioteca_candela

Sul sito Frostbeard Studio ne troverete davvero di tutti i gusti!!!
Cercateli anche su FB @frostbeard.studio