Home Arte e Mostre Le famiglie “reali” di Danielle Guenther

Le famiglie “reali” di Danielle Guenther

CONDIVIDI SU

Danielle Guenther_10

Dopo due lunghissime settimane di assenza, dove la parola d’ordine è stata “dormire” seguita da un’incessante “mangiare”, eccomi tornata a raccontarvi curiosità dal mondo, con un certo disagio rivolto all’orario di risveglio e al freddo mattutino ormai dimenticato.

La prima cosa che mi viene in mente pensando alle vacanze di Natale è la “famiglia”; Natale è il periodo dell’anno in cui ci si riunisce con i propri cari per festeggiare diverse ricorrenze per sedersi tutti insieme attorno a enormi tavolate traboccanti di cibo a raccontarsi aneddoti successi durante l’anno, condividere momenti divertenti e scambiarsi doni, il tutto nella più magica atmosfera che solo il Natale sa regalare.
In realtà, molto più spesso che volentieri, nei momenti di maggior congregazione si è sempre in allerta “dramma famigliare”, che si può scatenare nei momenti più inaspettati: una zia che parla “troppo”, un cognato permaloso, una nonnina tenera e carina che cova in seno rancore per tutti, i bambini urlanti insopportabilmente molesti… ingredienti immancabili del pranzo di Natale come lo zenzero e i mandarini.
Questi momenti non vengono mai immortalati nelle foto ricordo che spuntano sui social, dove tutti, al suono del click, si trasformano in perfetti personaggi da presepi viventi tracimanti di gioia e amore verso il prossimo, e questo è un vero peccato… Le tradizionali foto di famiglia sono splendenti, armoniose e piacevoli da guardare, ma raramente rappresentano la realtà. Le scene più vere e belle sono quelle che restano celate all’interno di ogni famiglia.

Danielle Guenther_06

A questo proposito ho scovato una fotografa, Danielle Guenther, che ha deciso di mettere in luce quanto succede dietro le mura domestiche, immortalando veri e propri momenti catturati dalla vita quotidiana delle famiglie. Danielle ha incentrato il suo lavoro sul fotografare ritratti di famiglia tradizionali, e nonostante la sua carriera procedesse a vele spiegate, si è resa conto che quello che impressionava sulla pellicola era tanto bello quanto falso. Così ha deciso di mettere in piedi un progetto originale e divertente, ma soprattutto “vero” in cui ognuno di noi riesce a riconoscersi… la vita quotidiana.
Dopo la pubblicazione di qualche immagine sul suo sito web e su Facebook, ha subito iniziato a ricevere richieste da parte di genitori per avere degli shooting fotografici realistici come foto ricordo di famiglia.

Danielle Guenther_02

Danielle Guenther_01
La fotografa newyorkese mamma di un bambino di 5 anni dice “Le situazioni di famiglia sono disordinate, ma wow, il lato poco lusinghiero può essere davvero bello, dovete cogliere l’attimo, perché alla fine, tutto quello che abbiamo sono i ricordi …”

Danielle Guenther
Facebook

CONDIVIDI SU
Alessandra Chiaradia
Direttore Responsabile del magazine online Fortementein.Nata a Milano e trasferita nella provincia da piccola, il suo cuore resta fedelmente Meneghino, ama la città che le ha dato i natali e come una turista la esplora appena ne ha l'occasione svelandone i misteri e le meraviglie. Da sempre si accompagna ad una vena artistica che ben presto scopre esserle troppo stretta, così dopo aver lavorato per molti anni nel settore editoriale come Art Director decide di fare il grande passo e dopo una lunga gavetta diventare giornalista, professione che ama per via delle sue molteplici sfaccettature e possibilità.