Home Arte e Mostre La scomposizione culinaria di Mikkel

La scomposizione culinaria di Mikkel

CONDIVIDI SU

Bouillabaisse__880Non sono una grande amante della cucina, non fraintendiamoci, del buon mangiare sì, ma del cucinare per niente. I libri di cucina o le ricette su internet sono decisamente noiose, certo utili, ma prive di qualsiasi forma artistica e creativa.
Poi c’è, Mikkel Jul Hvilshøj le cui ricette sono belle, prima ancora di essere buone, e badate bene, lui non è uno chef ma un fotografo danese con il pallino del minimal.

Mikkel ha trasformato le banali liste di ingredienti e noiose descrizioni di procedimenti culinari in composizioni fotografiche curate e nitide, i suoi scatti sono nature morte di materie prime e attrezzature da cucina, come casseruole e padelle. I colori naturali degli elementi e le forme perfette trionfano in tutta la loro bellezza, precisamente messe in posa su sfondi monocromatici. Questa serie include diversi tipi di ricette da diverse parti del mondo, dalle più semplici come l’uovo al tegamino, passando per la pasta a quelle davvero complesse, o così dicono, come la Bouillabaisse, la famosa zuppa di pesce provenzale.

Questo progetto è stato realizzato per la campagna pubblicitaria del brand danese Eva Solo, specializzato nel design di complementi d’arredo e accessori da cucina.

Per vedere altri lavori di Mikkel ecco il suo sito www.hvilshoj.com

Egg__880 Pasta__880 Porridge__880 Ratatouille__880

CONDIVIDI SU
Alessandra Chiaradia
È nata a Milano ma ben presto è espatriata nella provincia. La Brianza è la sua casa, ma il suo cuore resta fedelmente Meneghino, ama la città che le ha dato i natali e, novella Sherlock Holmes, appena ne ha l'occasione ne svela i misteri, le meraviglie e anche qualche negozio. In overdose di creatività, il ruolo di Art Director inizia a starle troppo stretto; abbandonati i pennarelli inforca la Bic. “Lunga la strada, stretta la via… avete detto la vostra, adesso dico la mia”, per aspera ad astra c’è stato l’upgrade: entra nella hall of fame dell’Albo. Giornalisti si nasce...