Home Moda Fendi cede al fascino delle onde gravitazionali. Sfilata A/I 2016-17

Fendi cede al fascino delle onde gravitazionali. Sfilata A/I 2016-17

CONDIVIDI SU

La Maison Fendi si è lasciata affascinare dalla scoperta scentifica del secolo, le onde gravitazionali e a voluto dedicare proprio a loro la collezione A/I 2016-17.
Le onde rappresentano il movimento come anche la moda che è da sempre in moto continuo, inoltre questa scoperta aprirà nuovi orizzoni e allo stesso modo le collezioni rappresentano quello che sarà, quello che vedremo. Tutti questi elementi, in perfetta sinergia, hanno dato vita alla collezione dove, le onde sono stete interpretate in maniera cinetica diventando stampe colorate su pellicce o miniabiti, oppure rouches sulle bluse, attorno al collo o  lungo le maniche, anche gli stivali, alla coscia, diventano fluttuanti con bordature in rouches di pelle che ritroviamo anche sulle borse e le scarpe-scultura.
Ma non solo onde, una seconda stampa fa capolino in quest’ondeggire, un’immagine botanica è stata ripresa da un tessuto giapponese del ‘700 tutto intarsiato, di grande effetto.

CONDIVIDI SU
Alessandra Chiaradia

È nata a Milano ma ben presto è espatriata nella provincia. La Brianza è la sua casa, ma il suo cuore resta fedelmente Meneghino, ama la città che le ha dato i natali e, novella Sherlock Holmes, appena ne ha l’occasione ne svela i misteri, le meraviglie e anche qualche negozio.
In overdose di creatività, il ruolo di Art Director inizia a starle troppo stretto; abbandonati i pennarelli inforca la Bic. “Lunga la strada, stretta la via… avete detto la vostra, adesso dico la mia”, per aspera ad astra c’è stato l’upgrade: entra nella hall of fame dell’Albo. Giornalisti si nasce…