Home Storia e Curiosità L’Orient Express fa tappa a Milano tra lo stupore dei passanti. ...

L’Orient Express fa tappa a Milano tra lo stupore dei passanti. Volete sapere quanto costa trascorrerci un weekend?

CONDIVIDI SU

Orient Express_Milano_Centrale_06

“Prossima fermata Milano Centrale…” sarà stato questo il messaggio trasmesso dall’altoparlante del magnifico treno superlusso Orient Express “Venice Simplon-Orient-Express”, quando, lunedì sera, ha fatto capolino nella centralissima città meneghina, sotto gli sguardi stupiti dei cittadini che, sfoderato lo smartphone, hanno scattato e condiviso foto sui social a più non posso, commentando nei modi più svariati, da “Allora esiste davvero” fino a citazioni del tipo “Hercule Poirot si aggira da queste parti”.

Orient Express_Milano_Centrale_02
“Vintagissimo” e reso celebre soprattutto grazie a Agatha Christie, che lo scelse come ambientazione per il suo giallo, l’Orient Express si muove attraverso l’Europa da Venezia a Londra e nel suo girovagare passa per Vienna, Parigi, Budapest, Istanbul e Cracovia. È composto da 17 carrozze art déco, allestite tra il 1926 e il 1931, oggi restaurate con cura e riportate all’attività.
Arredi d’epoca, vetri di Lalique e panelli laccati, le cuccette assomigliano più a suite di lusso, una delle carrozze è allestita a piano bar e i ristoranti, tre, propongono cucina di alto livello a opera dello Chef Christian Bodiguel.
Il prezzo di un biglietto è proporzionato al lusso sfrenato del mezzo, quindi da capogiro… a bordo del Venice Simplon-Orient-Express, per 2 giorni e 1 notte da Parigi a Venezia il costo per la Suite è solo di 3.375€

Buon viaggio!

CONDIVIDI SU
Alessandra Chiaradia

È nata a Milano ma ben presto è espatriata nella provincia. La Brianza è la sua casa, ma il suo cuore resta fedelmente Meneghino, ama la città che le ha dato i natali e, novella Sherlock Holmes, appena ne ha l’occasione ne svela i misteri, le meraviglie e anche qualche negozio.
In overdose di creatività, il ruolo di Art Director inizia a starle troppo stretto; abbandonati i pennarelli inforca la Bic. “Lunga la strada, stretta la via… avete detto la vostra, adesso dico la mia”, per aspera ad astra c’è stato l’upgrade: entra nella hall of fame dell’Albo. Giornalisti si nasce…