Home NEWS Nokia 3310: Ritorno al futuro. Ecco come sarà il nuovo “mito”

Nokia 3310: Ritorno al futuro. Ecco come sarà il nuovo “mito”

CONDIVIDI SU

Chi, vedendo accidentalmente scivolare il proprio preziosissimo fragilissimo ultimissimo modello di Smarthphone, non ha trattenuto il fiato tremando di paura?
Il panico che come un brivido freddo percorre la schiena nell’attimo in cui l’angolo smussato tocca il pavimento da un’altezza stimata di 80 cm? O la disperazione quando la batteria al litio super slip ci abbandona dopo solo 6 h di utilizzo, nemmeno intenso, del nostro intelligentissimo tele-foto-tablet-fonino?

Sensazioni che una volta, all’epoca del mitico ed indistruttibile Nokia 3310 nemmeno sfioravano l’anticamera dei nostri cervelli. Tanto eravamo consapevoli che nulla, nemmeno l’uragano Katrina avrebbe potuto niente contro di lui.

Steve Jobs una volta l’ha definito “il cellulare più perfetto mai creato” e non è un caso se è per anni è stato tra i modelli più amati e venduti al mondo. Si stima, infatti, che dal suo lancio, nel settembre 2000, il 3310 abbia venduto oltre 126 milioni di esemplari in tutto il mondo, fino al suo ritiro dal mercato nel 2005:
Schermo in bianco e nero, tecnologia basata sul 2G. Niente fotocamera, app o connessione a internet ma 260 ore di autonomia in standby, scocca esterna intercambiabile, resistenza al danno e Snake, uno dei giochi più appassionanti di sempre. Unica funzione smart: gli sms. Un cellulare – mito.

Soprannominato ‘l’indistruttibile‘ per la sua robustezza, e mai dimenticato per il suo design atipico e la straordinaria autonomia della batteria, ora il Nokia 3310 – storico cellulare lanciato dall’azienda finlandese 17 anni fa – si prepara a tornare sul mercato e sarà davvero “Ritorno al futuro”.

Secondo quanto rivelato da “VentureBeat“, HMD Global Oy, il produttore finlandese che detiene i diritti esclusivi dei dispositivi Nokia, ha in programma di annunciare una versione moderna del cellulare in occasione del prossimo Mobile World Congress che si terrà a Barcellona a fine febbraio.

Quello che sappamo per ora del nuovo dispositivo è che il design sarà molto simile alla versione precedente, ma le caratteristiche tecniche avranno poco a che vedere con il vecchio modello. Lo schermo non monterà un display touchscreen, ma un semplice LCD da 1,5 pollici. Una delle novità rispetto al passato riguarda la presenza di una fotocamera nella parte posteriore del telefonino. Nella parte inferiore, invece, sarà presente un’uscita USB Type-C per la ricarica veloce. Le funzioni smart sono veramente minime, ci sarà un’applicazione per ascoltare la radio. Lo spazio di archiviazione interno dovrebbe essere di 8GB. La batteria Nokia 3310 dovrebbe essere il suo punto di forza, con un’autonomia di oltre 7 giorni.

Chissà se la versione 2.0 del celebre dispositivo riuscirà a reggere il confronto con i nuovi smartphone, iperfunzionali e ormai entrati prepotentemente nella vita di tutti. Certo è che sicuramente farà breccia nel cuore dei tanti nostalgici e di quanti sono rimasti poco “digitali”.