Home Storia e Curiosità Costume Preziosa Sicilia: i gioielli Bluebush di Alice Nausicaa Alfarini

Preziosa Sicilia: i gioielli Bluebush di Alice Nausicaa Alfarini

CONDIVIDI SU

«Venga a’ li lidi tuoi
fè d’opre alte e leggiadre,
o isola del sole, o tu d’eroi
Sicilia antica madre».
(Giosuè Carducci, “Rime e ritmi”- alla figlia di F. Crispi, 1898)

La Sicilia, terra amata da poeti e viaggiatori di tutto il mondo, crocevia di storia, cultura e arte, casa di quello che è stato lo ”stupor mundi” e teatro delle più antiche saghe epiche; proprio in questo luogo sospeso tra passato e presente incontriamo Alice Nausicaa Alfarini.

Giovanissima e verace aspirante artista e artigiana, Alice ha nel sangue la creatività fin da quando è piccola e con il passare degli anni ha sperimentato tecniche e materiali per ottenere risultati sempre più soddisfacenti. La più grande dichiarazione d’amore l’ha fatta alla terra che le ha dato i natali, la Sicilia, dedicandole un’intera collezione di bijoux artigianali dal nome Pizzuta.

 

Questa linea di gioielli nasce proprio in occasione di una delle più importanti ricostruzioni di storia medievale del Sud Italia: il Palio dei Normanni di Piazza Armerina, la rappresentazione in costume di un fatto storico accaduto circa mille anni fa.

Alice ci racconta che il processo creativo è stato come un vortice in cui si è completamente lasciata trasportare e a seguito della realizzazione dei camei a tema Palio dei Normanni sono nati quelli a omaggio dei magnifici mosaici della Villa Romana del Casale per poi proseguire il viaggio creativo attraverso la Sicilia, creando oggetti che valorizzassero le numerose eccellenze che questa terra offre.

Per realizzare i suoi piccoli tesori Alice utilizza alcuni materiali semplici di riciclo e riuso come la carta, il metallo, il legno e la fettuccia di cotone, per poi passare alle basi cameo in ottone traforato e alle pietre dure preziose o semipreziose come il corallo, le perle barocche, il turchese, il lapislazzuli, la pietra lavica e l’agata. Importantissima è la ricerca iconografica, Alice seleziona le immagini che più colpiscono l’immaginario e che meglio rispecchiano la sua personalità, il suo carattere, i suoi sentimenti e il suo mondo interiore. Fatto questo, inizia il processo di produzione dove l’assemblaggio è parte famentale del lavoro, stando particolarmente attenta che tutti gli elementi si amalgamino in perfetta sinergia.

Ecco come nascono i bijoux artigianali Bluebush di Alice Nausicaa Alfarini.

In questa foto, insieme a me, Elisabetta de Il mondo secondo me mentre proviamo i gioielli di Alice Nausicaa Alfarini in arte Bluebush.

CONDIVIDI SU
Alessandra Chiaradia

Direttore Responsabile del magazine online Fortementein.

Nata a Milano e trasferita nella provincia da piccola, il suo cuore resta fedelmente Meneghino, ama la città che le ha dato i natali e come una turista la esplora appena ne ha l’occasione svelandone i misteri e le meraviglie. Da sempre si accompagna ad una vena artistica che ben presto scopre esserle troppo stretta, così dopo aver lavorato per molti anni nel settore editoriale come Art Director decide di fare il grande passo e dopo una lunga gavetta diventare giornalista, professione che ama per via delle sue molteplici sfaccettature e possibilità.