Home NEWS Lo struzzo che imparò a volare. La commuovente pubblicità di Samsung

Lo struzzo che imparò a volare. La commuovente pubblicità di Samsung

CONDIVIDI SU

Quando la pubblicità va oltre la semplice sponsorizzazione. È il caso della nuova pubblicità del visore per video e realtà virtuale di Samsung.
Il protagonista è un grosso struzzo, per natura si sa, gli struzzi non possono volare, troppo grossi, troppo pesanti, vivono in questa loro beata inconsapevolezza. Ma cosa succederebbe se anche uno struzzo scoprisse il volo?

È esattamente quello che accade nello spot: lo struzzo in questione, beccando e cercando cibo, trova e inforca per sbaglio il visore Samsung; in quel momento inizia la magia. Sulle note della celebre “Rocket man” cantata da Elton John, il gigantesco pennuto si trova catapultato tra le nuvole. Una sensazione che lo spinge a correre tra gli altri struzzi, a osare, a spingersi oltre ciò che è consentito. Fino a spiccare il volo. Fino a non percepire più quel congegno.

Tutti gli altri struzzi, gli struzzi che non sanno, non capiscono. Ma lui ora sa, conosce e la conoscenza non gli permette più di rimanere fermo. L’hashtag di questa campagna pubblicitaria è #DoWhatYouCant, fai ciò che non puoi. Credi nell’impossibile, abbatti le tue barriere. E fatti un piccolo pianto di un minuto e mezzo con questo meraviglioso spot.

CONDIVIDI SU
Alessandra Chiaradia

È nata a Milano ma ben presto è espatriata nella provincia. La Brianza è la sua casa, ma il suo cuore resta fedelmente Meneghino, ama la città che le ha dato i natali e, novella Sherlock Holmes, appena ne ha l’occasione ne svela i misteri, le meraviglie e anche qualche negozio.
In overdose di creatività, il ruolo di Art Director inizia a starle troppo stretto; abbandonati i pennarelli inforca la Bic. “Lunga la strada, stretta la via… avete detto la vostra, adesso dico la mia”, per aspera ad astra c’è stato l’upgrade: entra nella hall of fame dell’Albo. Giornalisti si nasce…