Home Moda È arrivata la crema al profumo di zampine di gattino! Finalmente…

È arrivata la crema al profumo di zampine di gattino! Finalmente…

CONDIVIDI SU

Gatti gatti gatti viva i gatti! Beati siano i gatti!

Per tutti noi amanti dei gattini è arrivato un nuovo prodotto indispensabili per la sopravvivenza comune, si tratta di una crema al profumo di zampine di gattino.
Si sa che i gatti sono gli animali domestici più puliti in assoluto, non solo, molti padroni sono convinti che il proprio micetto abbia un profumo eccezionale e paradisiaco. Dalla mia esperienza personale posso affermare che quando fa caldo puzzano come i cani…

Comunque, volendo ipotizzare che invece siano dei piccoli batuffoli di profumo, l’azienda giapponese Felissimo ha deciso produrre una crema per le mani che profuma di zampina di gatto. E che profumo hanno le zampe di gattino?

Per scoprirlo, gli scienziati della Felissimo, hanno fatto delle indagini approfondite, recandosi nei neko café (ovvero i bar dove oltre al caffè e la brioches puoi anche coccolare un numero imprecisato di gattini) e hanno chiesto agli assidui frequentatori di descrivere il profumo delle zampine feline batuffoline.

La maggioranza ha risposto: Popcorn. Detto fatto, in breve tempo è stata lanciata sul mercato Puni Puni Nikukyu al profumo di popcorn con un tocco di fragranza floreale.

Neanche a dirlo, nella prima settimana il prodotto è andato out of stock, ma vista la grandissima richiesta, Felissimo ne ha aumentata la produzione e adesso è possibile acquistate la crema attraverso questo sito www.felissimo.co.jp

Sempre sullo stesso sito, a questo link, troverete tantissimi prodotti miciottosi, oltre ad altre varianti di crema al profumo di gatto, anche oggettistica e abbigliamento meravigliosi.

CONDIVIDI SU
Alessandra Chiaradia
Direttore Responsabile del magazine online Fortementein.Nata a Milano e trasferita nella provincia da piccola, il suo cuore resta fedelmente Meneghino, ama la città che le ha dato i natali e come una turista la esplora appena ne ha l'occasione svelandone i misteri e le meraviglie. Da sempre si accompagna ad una vena artistica che ben presto scopre esserle troppo stretta, così dopo aver lavorato per molti anni nel settore editoriale come Art Director decide di fare il grande passo e dopo una lunga gavetta diventare giornalista, professione che ama per via delle sue molteplici sfaccettature e possibilità.