Home Musica The Spleen Orchestra annuncia le nuove date. Il viaggio immersivo nel mondo...

The Spleen Orchestra annuncia le nuove date. Il viaggio immersivo nel mondo di Tim Burton continua…

CONDIVIDI SU

Nella giornata più spaventosa dell’anno, The Spleen Orchestra non poteva che darci delle belle notizie: finalmente hanno svelato le date dei prossimi concerti e le hanno comunicate insieme al grande annuncio dell’inizio della collaborazione con Barley Arts Promotion, riconosciuto a livello internazionale come uno dei più importanti organizzatori di concerti e festival in Italia e nel mondo.

The Spleen Orchestra, per chi ancora non li conoscesse, è una band di otto elementi tutti con un’importante bagaglio musicale alle spalle. I trucchi, i costumi e le scenografie che portano in scena nei loro spettacoli coinvolgono lo spettatore in un’esperienza immersiva completa, in un viaggio attraverso l’immaginario Timburtonesco sulle note dello straordinario autore delle colonne sonore Danny Elfman.

Atmosfere gotico fiabesche e brani tratti dai più celebri film di Tim Burton eseguiti dal vivo” creano uno spettacolo imperdibile per tutti gli amanti del genere.

La trasversalità dell’idea permette alla Spleen Orchestra di calcare palchi negli ambiti più disparati e di creare uno straordinario coinvolgimento del pubblico che partecipa allo show spesso travestendosi a tema.

LE DATE

Mercoledì 13 dicembre – Catania, Industrie
Giovedì 14 dicembre – Cosenza, Teatro Tau
Sabato 23 dicembre – Lendinara (RO), Teatro Ballarin
Lunedì 25 dicembre – Trezzo sull’Adda (MI), Live Club (in collaborazione con All Areas Concerti)

Tutte le info sulle prevendite saranno pubblicate a breve sui siti web delle location; diffidate dai canali di vendita non ufficiali.

CONDIVIDI SU
Alessandra Chiaradia

Direttore Responsabile del magazine online Fortementein.

Nata a Milano e trasferita nella provincia da piccola, il suo cuore resta fedelmente Meneghino, ama la città che le ha dato i natali e come una turista la esplora appena ne ha l’occasione svelandone i misteri e le meraviglie. Da sempre si accompagna ad una vena artistica che ben presto scopre esserle troppo stretta, così dopo aver lavorato per molti anni nel settore editoriale come Art Director decide di fare il grande passo e dopo una lunga gavetta diventare giornalista, professione che ama per via delle sue molteplici sfaccettature e possibilità.