Grand Théatre de Provence, Aix-en-Provence, 2003-2007

Quale modo migliore per festeggiare una carriera lunga e ricca di successi? Al PAC Padiglione d’Arte Contemporanea di Milano apre la mostra Il territorio dell’architettura. Gregotti e Associati 1953_2017, fino all’11 febbraio 2018, per ripercorre insieme a Vittorio Gregotti e al suo studio più di mezzo secolo di architettura moderna tra Italia e resto del mondo.

Quanti di noi si divertivano da piccoli a giocare alle costruzioni? Quanti si ricordano di altissime torri destinate a crollare in mille pezzi tra le urla di mamma e papà, di inespugnabili fortini di quaderni e libri per difendersi dalla perfidia delle maestre, o di fiabeschi castelli di sabbia incastonati di conchiglie, tenacemente strappati alle onde instancabili e dispettose?

Alcuni di noi hanno fatto di questa passione una professione, diventando architetti e dando vita ai propri sogni. Uno di questi è proprio Vittorio Gregotti, grande architetto italiano che ha spento quest’anno 90 candeline e festeggia con questa mostra al PAC di Milano, coronando così oltre 60 anni di carriera.

Il titolo stesso della mostra, Il territorio dell’architettura, riprende quello del primo libro pubblicato da Vittorio Gregotti del ’66: una sorta di manifesto programmatico che ha guidato tutta la carriera dell’architetto e del suo studio, incentrato sul concetto di territorio sia come luogo fisico, sia come complesso di idee, cultura e identità locale in cui declinare una moderna “poetica dell’abitare”.

 

Attraverso libri e riviste, fotografie, disegni, progetti e modellini, la mostra ripercorre a ritroso più di mezzo secolo di attività dello studio Gregotti Associati, spaziando dalle opere realizzate in giro per l’Europa, fino all’Africa e alla Cina, con particolare attenzione al quartiere Bicocca e alla città di Milano, la cui identità architettonica è in continuo e sorprendente mutamento.

Il territorio dell’architettura. Gregotti e Associati 1953_2017, promossa dal Comune di Milano, prodotta dal PAC insieme a Silvana Editoriale, curata da Guido Morpurgo e accompagnata da un ricco catalogo pubblicato da Skira Editore, inaugura una nuova serie di esposizioni che il PAC stesso dedica all’approfondimento dei maestri dell’architettura e del design italiani del 900.

 

Se siete, allora, in cerca di qualche spunto per combattere il torpore invernale e magari passare qualche ora delle vostre vacanze natalizie in modo diverso, non perdetevi la mostra Il territorio dell’architettura. Gregotti e Associati 1953_2017, aperta anche a Natale e Capodanno!

INFO
Il territorio dell’architettura. Gregotti e Associati 1953_2017
20 dicembre 2017 – 11 febbraio 2018
PAC Padiglione d’Arte Contemporanea
Via Palestro, 14, Milano

mercoledì, venerdì, sabato e domenica 9:30 – 19:30
martedì e giovedì 9:30 – 22:30
lunedì chiuso

24 dicembre 9.30 – 14.30
25 dicembre 14.30 – 18.30
26 dicembre 9.30 – 22.30
31 dicembre 9.30 – 14.30
1 gennaio 14.30 – 19.30
6 gennaio 9.30 – 19.30

Biglietti: € 8 – € 6,50 – € 5 – € 4 

Sito internet: www.pacmilano.it
Facebook: @pacmilano