Biodiversità, ma non solo. Tante iniziative tra laboratori, musica, buon cibo, spettacoli teatrali e momenti di divulgazione scientifica animeranno la XII edizione del Festival della Biodiversità al Parco Nord di Milano. Fiabe a colazione, acquarelli botanici, ortaggi animati in stop-motion. Concerti folk e jazz, bike tour e camminate sopra le vecchie fabbriche per undici giorni di attività dal 13 al 23 settembre con appuntamenti itineranti e una programmazione che è stata inserita nell’anno europeo del patrimonio culturale 2018 “La natura, dove il passato incontra il futuro”.

Gli undici giorni del Festival pongono all’attenzione del grande pubblico il tema della biodiversità come valore culturale, in grado cioè di valorizzare quei luoghi, quei paesaggi e quei saperi che sono intrinsecamente legati alla natura e ai suoi cicli vitali o che, nella loro applicazione, ne preservano gli equilibri.

L’evento di apertura si svolgerà il 13 settembre nella splendida cornice di Villa Torretta; 6 sono le mostre che animeranno la kermesse e tra gli appuntamenti musicali torna “Fino alla fine della notte” lo speciale sleeping concert a cura del complesso Enten Hitti, che mira a far addormentare il pubblico rigorosamente nel sacco a pelo, in un concerto che prosegue fino al mattino. Tra gli appuntamenti teatrali, in coerenza con il tema dell’anno vengono allestiti in luoghi particolari, per valorizzare beni e ruderi del patrimonio culturale del Parco. Il teatro per bambini e ragazzi propone spettacoli che vertono sulle “fiabe itineranti nel bosco”, come espressioni del patrimonio culturale e del nostro immaginario. Spazio anche alla Land art e al cinema con il trasferimento della rassegna cinematografica solitamente ospitata al MIC – Museo Interattivo del Cinema, ora in ristrutturazione, nella natura dei prati della Cascina. Grazie allo speciale Cinemobile, il furgone FIAT 618 del 1936 con cui si facevano le proiezioni nelle piazze dei paesi sprovvisti di sale cinematografiche, sarà proposta una retrospettiva del maestro Ermanno Olmi con i film più vicini al sentire della natura e della biodiversità.

Non mancheranno inoltre gli aperitivi sostenibili e gli aperitivi culturali, ovviamente a chilometro 0 e sul tema sostenibilità, insieme a visite guidate, bike tour e gli immancabili mercatini con le bancarelle delle Associazioni della Consulta del Parco Nord, oltre a numerose altre di commercio equo e solidale, gli stand di street food e i banchi agroalimentari del Mercato QB Quanto Basta dal produttore al consumatore – selezionati da Slow Food.

 

I LUOGHI DEL FESTIVAL
:

Cascina Centro Parco 

via Clerici, 150 – Sesto San Giovanni > MM5 fermata Bignami poi accedere a piedi al Parco (500 mt) Tram 31 fermata Parco Nord Torretta (limite tariffa urbana) o Parco Nord Clerici (interurbana)

Teatrino BREDA

Ingresso Parco viale Suzzani > MM5 fermata Bignami poi accedere a piedi al Parco

OrtoComune di Niguarda

Ingresso Parco di via Tremiti – Milano > Tram 4 fermata Parco Nord – 500 mt a piedi

Oxy.gen

Via Campestre ang. via Meucci – Bresso tel. 02665241 > Tram 4 Capolinea Parco Nord – 1 km a piedi via passerella ciclopedonale > Autobus 708 > Stazione Milano-Bruzzano – 1 km a piedi

Villa Torretta

Ingresso Parco viale Suzzani > MM5 fermata Bignami – 900 mt a piedi

Bunker dell’Aeroporto via Antonio Gramsci 10, Bresso

Lago Niguarda

Ingresso Parco di via Ornato – Milano > Tram 4 Capolinea Parco Nord

Parco Balossa

via Balossa, 47 – Novate Milanese via  Balossa, 35 – Cormano > MM3 Comasina + autobus 165 tel. 02241016232 – 3405509770

Museo Botanico Aurelia Josz – Villa Lonati

via Zubiani, 1 / via Margaria, 1 – Milano tel. 028853462 > Tram 4 fermata Ospedale Maggiore > Autobus 83 > Autobus 51 fermata Ospedale Maggiore