In uscita a marzo il secondo romanzo imperdibile della scrittrice Frances de Pontes Peebles “L’aria che respiri” edito da DeA Planeta.

La trama: Brasile, anni Trenta. Dores, orfana di nove anni, magra e perennemente affamata, lavora come sguattera nella cucina di una piantagione di zucchero. Graça, figlia del ricco proprietario, è intelligente, viziata e sempre pronta a trasgredire le regole. Nate in mondi che non potrebbero essere più distanti, Dores e Graça si legano l’una all’altra grazie a un’affinità misteriosa e alla passione per la musica. Una canta come un usignolo; l’altra sente affiorare dentro parole e melodie. La musica sarà la loro lingua comune, la ragione del loro successo e della loro rivalità; terreno accidentato ed esaltante di tradimenti, trionfi, cadute vertiginose: l’unica via di scampo di fronte a un cammino apparentemente già scritto.

“Ho provato a non ascoltare questa canzone per intero. Ho tentato di cancellarla con l’alcol e il tempo e l’indifferenza. Ma mi rimane in testa e non mi darà pace finché non ne avrò ricordato ogni parola. Finché non la avrò cantata ad alta voce, dall’inizio alla fine”.

L’uscita del romanzo è prevista per il 19 marzo, non possiamo che essere in trepidante attesa.