Grazie alla continua evoluzione della tecnologia e a tutte le nuove invenzione, l’idea di una casa smart alla portata di tutti si fa sempre più vicina e concreta, dall’evoluzione di oggetti già esistenti che grazie alle nuove tecnologie diventano sempre più efficienti e meno ingombranti, come i montascale che ora possono essere installati indistintamente su ogni tipo di scala e senza occupare tutto lo spazio che occupavano prima, a tutti i nuovi dispositivi e applicazioni che permettono di avere una casa smart, in grado di soddisfare ogni nostro bisogno e, soprattutto, gestibili tramite smartphone.

I nuovi elettrodomestici che si trovano sul mercato sono sempre di più connessi a Internet acquisendo la capacità di autoregolare il proprio lavoro e di poter essere controllati a distanza tramite apposite app sullo smartphone, sulle quali, tra l’altro, inviano informazioni per poter rimanere sempre aggiornati sullo stato della nostra abitazione.

Avere una casa smart, oggigiorno, acquista un valore tutto nuovo, coniugando estetica e praticità in modo intelligente, come i sistemi di automazione per impianti elettrici che permettono di accendere e spegnere la climatizzazione, nonché di monitorarne i consumi, anche tramite cellulare.

Sistemi di controllo della climatizzazione e sorveglianza

Sono diversi i sistemi di controllo per gli impianti di climatizzazione in commercio che ci permettono di gestire la temperatura interna della nostra casa e lo fanno anche in totale autonomia. Alcuni di questi sistemi, infatti, grazie a una serie di algoritmi, assicurano la temperatura più confortevole a prescindere dal momento della giornata e dalla stagione dell’anno, il tutto senza sprecare energia.

In autonomia funzionano anche diversi sistemi di sorveglianza che, tramite normali videocamere connesse alla rete Wi-Fi, inviano in tempo reale e in qualunque posto ci troviamo, informazioni sulle condizioni della nostra casa direttamente sul cellulare, permettendoci così di rimanere sempre informati su eventuali allarmi relativi a incendi, allagamenti, perdite di gas o intrusioni.

Sistemi di controllo dell’illuminazione

In vendita è possibile trovare anche dei sistemi di regolazione dell’impianto di illuminazione che permettono di controllare le luci accese nel proprio appartamento e di spegnerle a distanza nel caso ci fossimo dimenticati di spegnerle prima di uscire.

Alcuni di questi impianti, per esempio, sono dotati di una funzione che spegne le luci autonomamente in caso di assenza di persone in casa, nonché di una funzione di accensione regolata di intrusione, che quindi ci informa, sempre tramite app, se qualcuno si è introdotto in casa nostra in nostra assenza.

Altri sistemi, invece, tramite un comando vocale inviato via smartphone o attivando il GPS, eseguono comandi come l’accensione delle luci o l’apertura della porta del garage al posto nostro.

Sistemi di controllo dei serramenti

Ciò che sicuramente non può mancare in una casa smart sono le finestre che si possono aprire e chiudere da remoto e che si autoregolano in base alle condizioni climatiche.

Questa funzione è sicuramente molto utile per le finestre sui tetti, difficili da raggiungere, che si chiudono automaticamente in caso di pioggia e che possono essere programmate tramite un control pad touch screen.

Alcuni sistemi, per esempio, gestiscono in autonomia l’apertura e la chiusura delle finestre per migliorare la qualità dell’aria dell’ambiente grazie a nuovissime tecnologie smart-sensor che sono in grado di controllare la temperatura, l’umidità e la concentrazione di CO2 nella stanza. Allo stesso modo, controllano l’apertura e la chiusura delle tende e delle tapparelle per garantire la giusta entrata della luce e del calore.

Anche le finestre tradizionali possono essere collegate a sistemi di automazione che permettono un’apertura e una chiusura motorizzate tramite automatismo a scomparsa, permettendo così a chiunque di aprire e chiudere le finestre in totale sicurezza e senza alcuna fatica.

Anche per le normali finestre da interni esistono dei sistemi che permettono la gestione delle tapparelle, sistemi dotati anche di funzionamento autonomo delle imposte in base alle condizioni climatiche, funzione che può essere disattivata durante i mesi invernali per beneficiare il più possibile della luce naturale senza andare a pesare sulla bolletta.

Sistemi di controllo della miscelazione dell’acqua

Le nuove tecnologie smart arrivano anche in bagno. Esistono alcuni sistemi che permettono di controllare la miscelazione dell’acqua sia del lavabo che della doccia e della vasca da bagno da remoto. Questi sistemi permettono di controllare, tramite pannello di controllo digitale multifunzione con tecnologia Wireless, la temperatura dell’acqua così come il suo getto e la sua chiusura automatica di sicurezza dopo 60 secondi. Il pannello, inoltre, permette di mettere in pausa la fuoriuscita dell’acqua e di memorizzare le proprie preferenze così da poterle riutilizzare in futuro.

Fino a qualche tempo fa, inserire tutti questi strumenti tecnologici in casa veniva considerato come una cosa “da ricchi”. In realtà, però, oggigiorno munirsi di tutti questi sistemi e trasformare la propria casa in una casa smart non è più così dispendioso come può sembrare perché non c’è più la necessità di ristrutturare casa, basta semplicemente avere una connessione Wi-Fi.

La cosa fondamentale da tenere in considerazione, però, è che tutti questi sistemi non hanno il compito di rendere la nostra casa tecnologica ma, piuttosto, di renderla più efficiente e più facile da gestire e soprattutto offrono la possibilità di aggirare alcuni ostacoli che possono rendere la nostra vita più difficile.