Faces of Frida mosrtra online

Per chi se la fosse persa ci tengo a ricordare che è ancora visitabile virtualmente la retrospettiva dedicata a Frida Khalo, questa grande mostra online presenta più di 800 opere e oggetti messi a disposizione da 33 musei sulla piattaforma di Google Arts grazie al progetto #iorestoacasa.

La grandiosa retrospettiva dal titolo Faces of Frida permette agli utenti di potervi accedere con un solo click, dal proprio computer o dal cellulare, per scoprire una varietà impressionante di dipinti, fotografie e oggetti appartenuti all’amatissima artista del XX secolo, le opere si possono esaminare nei minimi dettagli grazie a un sistema di lente d’ingrandimento ultra preciso, è possibile zoomare su alcune tele fino a distinguere ogni pennellata.

Proprio come in un museo, i quadri possono essere osservati attraverso percorsi tematici o accedendo a focus dedicati, con descrizioni che spiegano non solo i motivi dell’opera ma anche il periodo storico e il contesto in cui il capolavoro è stato realizzato.

Per alcune opere la descrizione è ancora più precisa, con notazioni e commenti anche sui particolari più minuti. Non mancano indicazioni sulla tecnica pittorica, sui materiali usati e sulle dimensioni del quadro. Sul sito sono inoltre disponibili risorse utili per approfondire il rapporto di Frida con il corpo o con la politica, fino al valore della sua pittura.

Anche la sua famosissima “Casa Azul” a Città del Messico è visitabile grazie a Google Street View che offre la possibilità di entrare nella casa per un tour. È possibile visitare virtualmente l’abitazione dove la pittrice nacque e visse con il marito, il muralista Diego Rivera.

La Casa blu, situata a Coyoacán, è attualmente la sede del Museo Frida Kahlo, dove sono in mostra le opere dell’artista insieme a quelle di Rivera, José María Velasco, Paul Klee e di alcuni loro amici, come Marcel Duchamp e Yves Tanguy.