Elon Musk figlio

Qualche settimana fa vi avevamo parlato del nome impossibile che avevano scelto Elon Musk e la sua compagna Grimes per il figlio nato lo scorso maggio: X Æ A-12.

Sono state moltissime le perplessità su questa scelta, anche dopo la spiegazione fornita dalla mamma, proprio perché restava un forte dubbio sul fatto che non si potesse essere registrato all’anagrafe, infatti per le leggi californiane sono proibiti i numeri indo-arabi, accenti, umlaut e simboli, come gli emoji, così il nome del bambino adesso è diventato ufficialmente X Æ A X-II, sembra effettivamente non sia cambiato niente ma il raggiro della legge sta nell’utilizzo dei numeri romani in questo modo rimane il 12 sostituite da una x e due i e la pronuncia rimane praticamente invariata e sarebbe: Ex Ash A Twelve.

Elon Musk Grimes

Ovviamente le polemiche e le prese in giro sono continuate sul web ma insomma se questo nome piace ai genitori nessuno ha il diritto di giudicare, se non forse il piccolo quando sarà un po’ meno piccolo e se ne renderà conto… Chissà come reagirà, forse sarà talmente abituato da non farci neanche caso, o forse essendo il figlio di Elon Musk avrà tutt’altro a cui pensare che al suo nome spaziale.

In questo momento comunque Elon Musk non ha di certo tempo di stare a pensare a queste polemiche di poco conto visto che ora ha ben altro di cui occuparsi e per cui tutti siano con gli occhi puntati sulla sua società spaziale privata Space Exploration Technologies Corporation, meglio conosciuta come Space X. Mercoledì infatti, alle 22.33 ora italiana, lancerà dalla base di Cape Canaveral, in Florida, la sua capsula Crew Dragon con due uomini a bordo fino al modulo Harmony della Stazione Spaziale Internazionale, si tratta di un evento epocale: sarà la prima missione della Nasa con protagonista una società spaziale privata. Inoltre si tratta del primo lancio di astronauti dal suolo americano da 9 anni.