The Flash, data di uscita, il ritorno di Michael Keaton e tutto quello che sappiamo sulla storia finora

Articoli Consigliati

- Advertisement -

The Flash avrà come protagonisti Supergirl e l’atteso ritorno di Michael Keaton nel ruolo di Batman – ecco tutto quello che sappiamo sulla storia finora.

Ezra Miller tornerà nei panni di Barry Allen nel prossimo film del DCEU, The Flash, l’iterazione dell’attore è stata anticipata in Batman vs Superman: Dawn of Justice, prima di fare la sua prima apparizione completa in Justice League, un ruolo che è stato poi migliorato e ampliato nel director’s cut, Justice League di Zack Snyder. Con il suo primo film da solista che uscirà nel 2022, la prossima performance di Ezra è molto attesa, poiché vedrà anche il tanto atteso ritorno di Michael Keaton come il Batman dei film classici di Tim Burton. Ma sembra che ci sia ancora di più da aspettarsi da The Flash.

La versione di Barry Allen dell’amato velocista scarlatto ha debuttato nel 1956 e dal suo inizio, le linee temporali alternative e il multiverso sono sempre stati strettamente legati al suo personaggio e alle sue storie. La primissima iterazione di Flash era Jay Garrick, le cui avventure della Golden Age del 1940 sono citate nella prima apparizione di Barry. Poteva confondere all’inizio, dato che sia Jay che Barry conoscevano e lavoravano con Superman, ma questo fu spiegato in “Flash dei due mondi” del 1961, una storia storica che rese popolare il concetto di universi alternativi nel genere supereroistico. Barry e Jay erano ciascuno The Flash nelle loro rispettive realtà, e ognuno conosceva una versione di Superman, i loro poteri gli permettevano di visitare altri universi e di lavorare insieme in alcune occasioni.

- Advertisement -

Allo stesso modo, il Reverse-Flash, alias Eobard Thawne, è la più grande nemesi di Flash, ma è nato nel 25° secolo. La faida di Thawne con Barry coinvolge i viaggi nel tempo, un’abilità concessa a entrambi, grazie ai loro poteri di super velocità. I divertenti viaggi mentali di Flash attraverso il tempo e il multiverso sono stati oggetto, non solo di fumetti, ma anche dei loro adattamenti. L’esempio più notevole di questo è la serie TV live-action del 2014 dell’Arrowverse, The Flash, ma questi concetti sono stati raccontati anche nel DCEU. In Dawn of Justice e nella versione di Zack Snyder di Justice League, Barry viaggia nel tempo per evitare che si verifichino futuri alternativi e apocalittici. Sembra che questa abilità sarà messa in primo piano nel prossimo film del DCEU, come anticipato dall’anteprima del DC FanDome.

Quando uscirà The Flash

The Flash uscirà al cinema il 4 novembre 2022 distribuito da Warner Bros Italia. Mentre in streaming dovremo attendere qualche mese dopo l’uscita in sala in esclusiva digitale.

Barry Allen crea un nuovo costume di Flash

Barry Allen ha indossato una nuova versione del suo classico costume da supereroe in entrambe le versioni di Justice League e in un breve cameo in Suicide Squad. Il costume era, come descritto da Bruce Wayne, in grado di resistere al freddo estremo e all’attrito, paragonabile a quello che le navette spaziali sperimentano durante il rientro. Oltre ad essere estremamente protettiva nei confronti di Barry, la tuta era elegante, mantenendo il caratteristico colore rosso e il logo del fulmine, mentre appariva più corazzata rispetto alla versione dei fumetti. Come mostrato nell’anteprima di FanDome, Barry avrà una nuova e ancora più accurata tuta in The Flash del 2022, e c’è un’affascinante ragione.

Durante l’evento crossover Crisis on Infinite Earths dell’Arrowverse, la versione televisiva di Barry Allen, interpretata da Grant Gustin, ha parlato brevemente con l’iterazione di Ezra Miller. Ogni versione di Barry si è complimentata con il costume dell’altra, notando la protezione della tuta del DCEU, la comodità e l’eleganza del costume dell’Arrowverse. Il nuovo costume di Barry in The Flash potrebbe essere ispirato dalla sua breve interazione con la sua controparte in Arrowverse. Inoltre, il Barry del DCEU non è stato ancora chiamato “The Flash”, ma è venuto a conoscenza di questo soprannome dal Barry di Arrowverse, molto probabilmente ora userà il nome nel DCEU.

The Flash

Barry Allen viaggia indietro nel tempo e crea Flashpoint

Il trailer di FanDome di The Flash rivela anche che Barry potrebbe viaggiare indietro nel tempo per prevenire la morte di sua madre. Questo è simile alla storyline dei fumetti del 2011 chiamata Flashpoint, in cui i tentativi di Barry di salvare sua madre causano il caos nella linea temporale, creando un presente apocalittico che lui deve invertire, insieme alla sconfitta della sua nemesi, il Reverse-Flash. La versione a fumetti di Flashpoint ha portato a un importante reboot per l’Universo DC, che è stato rilanciato sotto il nome di “New 52”. Se The Flash è un adattamento live-action della storia di Flashpoint della DC Comics, ci potrebbero essere ramificazioni significative per il DCEU.

Supponendo che Barry tenti di salvare sua madre attraverso il viaggio nel tempo, potrebbe anche creare una nuova linea temporale deformata e doverla riparare. The Flash potrebbe comportare un grande scossone di continuità per il DCEU, dato che non ci sono piani per ulteriori apparizioni del Superman di Henry Cavil o dei nuovi film della Justice League di Zack Snyder, un evento di continuità come questo non è impossibile. Dato che ci sono altri film del DCEU come Black Adam, Aquaman and the Lost Kingdom e Shazam! Fury of the Gods in produzione (e che continuano fuori dalla linea temporale stabilita prima di The Flash), un grande sconvolgimento della continuità sembra improbabile e un duro reboot impossibile. Invece, Barry molto probabilmente riporterà la linea temporale alla sua forma originale entro la fine.

The Flash incontra il Batman di Michael Keaton

Il dettaglio della storia più atteso di The Flash è il ritorno del Batman di Michael Keaton. Debuttando nel film di Tim Burton del 1989, ha cambiato il mondo dei supereroi, Michael Keaton ha interpretato una versione di Bruce Wayne e Batman dalla voce dolce, tormentata e sorprendentemente umoristica. Dopo due film classici e una fenomenale serie a fumetti di Sam Hamm e Joe Quinones, l’iterazione di Batman di Burton apparirà in The Flash, grazie all’abilità di Barry di viaggiare attraverso il multiverso. Quando è stato annunciato che Michael Keaton avrebbe ripreso il suo famoso ruolo, alcuni credevano che avrebbe avuto solo un breve cameo, ma il trailer di FanDome suggerisce il contrario. Il Batman di Keaton è stata la voce fuori campo per il filmato e gran parte del tempo di esecuzione è stato speso nella versione di Burton di Wayne Manor e nella Batcaverna.

Batman stesso appare solo brevemente alla fine del video, ma la sua voce fuori campo suggerisce che è a conoscenza delle avventure di Barry che attraversano il multiverso, inoltre Barry gli parla, chiedendogli “tu ci sei”. Con The Flash che sembra essere un adattamento di Flashpoint, Barry potrebbe non essere in grado di tornare alla sua linea temporale originale come risultato delle sue azioni, e il Batman di Keaton potrebbe diventare un alleato nella sua ricerca per ripararla. In Flashpoint, Barry lavorava al fianco di una versione alternativa di Batman, ora Thomas Wayne (avendo assistito all’omicidio di suo figlio, Bruce, in una variazione dell’origine classica di Batman). Il Batman di Flashpoint era molto più amaro e brutale della versione tradizionale, quindi il Batman di Keaton potrebbe essere una scelta appropriata per interpretare quel ruolo nel film.

The Flash

The Flash incontra anche un Flash alternativo e Supergirl

Un altro momento degno di nota nel filmato del FanDome è stata una ripresa di Barry Allen, affiancato da Supergirl e da quella che sembra essere un’altra versione di se stesso, sempre interpretata da Ezra Miller. Mentre Supergirl potrebbe provenire da un’altra linea temporale, il suo vestito kryptoniano e il simbolo della Casa di El sul petto suggeriscono che fa parte del DCEU principale come Barry. L’esistenza di Supergirl nel DCEU è stata confermata in un fumetto prequel di Man of Steel e alcuni credono che sia stata presentata nel film quando Clark esplora la Fortezza della Solitudine. Data l’ingerenza di Barry nella linea temporale, un’altra versione di Barry Allen, forse da una versione leggermente diversa del DCEU o da una parte diversa della sua linea temporale, non è sorprendente. Visti i dettagli della storia che sono stati raccontati nel filmato del FanDome, The Flash sarà sicuramente uno degli episodi più eccitanti del DCEU.

- Advertisement -

Non perderti anche