The Office, perché a Steve Carell non è piaciuto girare la puntata “La Premiazione”

37

“La Premiazione”, la prima puntata della seconda stagione di The Office è memorabile per una serie di ragioni, ma Steve Carell non si è divertito a girare questo episodio. Anche se il mockumentary sul posto di lavoro è ora enormemente popolare, c’è stato un periodo in cui lo show ha lottato per liberarsi dall’ombra della versione originale inglese con Ricky Gervais. “La Premiazione” ha segnato un punto di svolta in cui, nonostante i problemi di produzione della storia, The Office ha veramente trovato i suoi punti forti.

Il remake statunitense di The Office è stato sviluppato da Greg Daniels ed è andato in onda sulla NBC dal 2005-2013, seguendo la vita quotidiana degli impiegati della Dunder Mifflin Paper Company di Scranton, Pennsylvania. Steve Carell ha interpretato il direttore della filiale Michael Scott, i cui ripetuti tentativi di guadagnare l’ammirazione e l’amicizia del suo staff finiscono spesso in un disastro. Lo show è anche noto per la sua popolare e lunga storia d’amore (noiosissima) tra Jim Halpert (John Krasinski) e Pam Beesly (Jenna Fischer).

Le recensioni per la prima stagione di The Office sono state contrastanti, con i critici che lo hanno paragonato sfavorevolmente alla serie originale della BBC. Tuttavia, “La Premiazione” ha aiutato a differenziare il tono del remake e a dare maggior corpo al suo eccentrico ensemble. Nell’episodio, Michael ospita una cerimonia di premiazione estremamente imbarazzante per i suoi dipendenti al locale Chili’s, tutto questo è un’escalation fino alla sua massima umiliazione. Steve Carell in un’intervista ha fatto riferimento alle riprese dell’importante episodio come “una spina nel fianco”, ha avuto da ridire sull’uso del product/brand placement, con conflitti dell’ultimo minuto che hanno quasi rovinato la produzione.

The Office La Premiazione

Durante l’intervista con Baumgartner, che interpretava il contabile Kevin Malone, Carell ha chiesto, “Ti ricordi la storia dell’inserimento dei prodotti che abbiamo dovuto affrontare?” Per aiutare il budget dello show, i produttori incorporavano alcuni marchi nelle vicende, con Carell che ha citato un distruggi-documenti Staples e le riprese della catena di ristoranti Chili’s, ha ricordato che è stata una delle pochissime occasioni in cui ha espresso la sua disapprovazione, pensando che la collaborazione con le aziende avrebbe alterato fondamentalmente lo show, affermando, “Ero assolutamente contrario”.

The Office La Premiazione

Pensava che ogni inserimento di product placement fosse terribile, in particolare durante le riprese di “La Premiazione”, Chili’s ha avuto problemi con la sceneggiatura, in particolare quando Pam si ubriaca e cade dalla sedia, e ha minacciato di proibire al loro marchio di apparire nello show. Questo sarebbe stato disastroso, considerando che gran parte della storia dei premi Dundie di The Office è ambientata nel ristorante. Carell ha ricordato, “Eravamo a tre giorni di riprese e a rischio di perdere l’intero episodio”.
La caduta da ubriaca di Pam non era originariamente nella sceneggiatura, le attrici hanno descritto come la scena originale prevedesse che Pam vomitasse sul bancone, cosa che Chili’s ha fortemente contestato. Invece, è stata rapidamente trovata una soluzione, invece di essere servita dal personale del bar, sarebbe stata lei a prendere di nascosto dei drink dai tavoli dei suoi colleghi e poi sarebbe caduta. La nuova scena è probabilmente più divertente dell’originale, anche se è comprensibile che a Carell non piacesse la situazione delle riprese. Il conflitto di Chili’s ha anche portato ad un momento formidabile in cui, subito dopo una Pam ubriaca che dichiara il suo amore per i premi Dundie, il manager del ristorante le dice di essere bandita dal ristornante. Il nuovo momento di The Office enfatizza la politica di Chili’s di non servire troppo i clienti e fornisce uno spassoso spaccato del rimprovero del manager, la scena è stata forzata nell’episodio, ma è un raro caso di product placement che inavvertitamente rende una storia ancora più divertente.
Carell ha avuto da ridire sul product placement di The Office, ma questa soluzione era un’alternativa assolutamente migliore rispetto alla scelta di dover ridurre il cast per ragioni di bilancio. “La Premiazione” rimane un episodio memorabile grazie alle buffonate di Pam ubriaca e rappresenta una delle prime occasioni in cui il Michael Scott di Carell suscita simpatia dopo essere stato deriso dai clienti.