After Life 3, il trailer spiega cosa aspettarsi nella stagione finale

13

Mentre ci avviciniamo alla terza e ultima stagione della dark comedic series After Life, Netflix ha rilasciato un trailer per intrattenere i fan fino a quando After Life 3 non arriverà sul servizio di streaming il 14 gennaio. L’attore Ricky Gervais, vincitore di un Emmy, è colui che ha creato la serie, la produce, dirige, scrive e interpreta.

After Life segue la storia di uno giornalista di nome Tony Johnson (Gervais) alle prese con il dolore dopo la morte di sua moglie, Lisa (Kerry Godliman). Prima della perdita di Lisa, Tony era un tipo gentile, accomodante, che si adattava ai problemi e teneva i suoi pensieri interiori principalmente per sé. Dopo che Lisa perde la sua battaglia contro il cancro, Tony prende la decisione di andare avanti nella vita non nascondendo il suo vero io e non trattenendo più quello che ha dentro, non importa chi potrebbe offendere o ferire. Entusiasta di affrontare il mondo in questo modo nuovo ed eccitante, il piano si ritorce rapidamente contro la sua famiglia e i suoi amici, che lo amano più di quanto si renda conto, si riuniscono intorno al vedovo addolorato e si attivano immediatamente nel tentativo di riportare alla luce il vecchio, meno cinico Tony. (Se volete leggere la recensione completa la trovate a questo link.)

After Life 3

Insieme a Gervais e Godliman a completare il cast ci sono molti volti familiari della televisione e del cinema britannici, tra cui Diane Morgan, Mandeep Dhillon, Ashley Jensen, Paul Kaye, Roisin Conaty, David Earl, Penelope Wilton, Joe Wilkinson, David Bradley e Jo Hartley.
Nel trailer di After Life 3, che sicuramente vi farà venire le lacrime agli occhi, vediamo che Tony sta probabilmente facendo una svolta a 180 gradi, mentre comincia a capire che essere gentile e premuroso è ciò che rende la vita piacevole. Ancora scosso dalla perdita di sua moglie e alle prese con la più recente scomparsa di suo padre, lo vediamo con il suo amato pastore tedesco Brandy al suo fianco, eseguire le ultime volontà di suo padre – spargere le ceneri nei suoi luoghi preferiti.

Attraverso un trailer davvero commovendo, sfido chiunque a dirmi che non gli è venuto un nodo in gola, che ci mostra il cambiamento nel sistema di convinzioni lacunose di Tony, vediamo anche la comicità di fondo che fa ridere a crepapelle e rende questa serie profondamente riflessiva un vero capolavoro.
È possibile trovare le prime due stagioni su Netflix, potete riguardarle in attesa che After Life 3 ritorni sul servizio di streaming per la sua stagione finale il 14 gennaio e non vediamo l’ora.