Albano Carrisi fine del matrimonio, la lacerante e clamorosa confessione

1204

AlBano Carrisi ha parlato spesso del suo rapporto con Romina Power, quando i due si sono conosciuti la giovane era sconosciuta al grande pubblico, ma non solo, lei praticamente non sapeva nulla di lui e lui non sapeva niente di lei, né delle rispettive famiglie d’origine e dei rispettivi retroterra culturali.

Al Bano Carrisi

Peraltro, i genitori di Romina erano molto famosi, conosciuti a livello internazionale, ma Al Bano ha sottolineato di non badare troppo a questi dettagli quando si tratta di amore e si sono sposati nel 1970.

Alla fine, nonostante siano passati più di 20 anni dalla loro separazione, i loro fan restano tenaci e continuano imperterriti a sperare in una loro riconciliazione.

Di certo si può affermare che la coppia Carrisi-Power abbia fatto sognare intere generazioni, il loro amore era limpido, solare, pieno di gioia, una storia d’amore da favola, che alla fine, però, non ha retto il colpo sotto il peso di devastanti situazioni. Dopo le pesanti battaglie legali e i dissapori tra i due, alla fine i rapporti s i sono appianati riportandoli alla ribalta solo per l’aspetto artistico.

Del loro lungo legame amoroso adesso ne parlano con serenità, proprio per questo essere meno costretti da cavilli legali, è capitato in più occasioni che il cantante pugliese si sia lasciato andare a rivelazioni clamorose.

Al Bano Carrisi romina

Le confessioni clamorose di AlBano

Negli anni ha raccontato, attraverso diverse interviste, della fine del matrimonio con Romina, lasciandosi trasportare, non solo dai ricordi, ma anche ad alcune confessioni decisamente inaspettate. Una tra queste ha lasciato il fan a bocca aperta, non avendo mai compreso pienamente la situazione che i due stavano vivendo, AlBano parlando della fine del matrimonio con Romina ha detto, “Ho assunto degli psicofarmaci, ma a salvarmi fu la preghiera”.

Una dichiarazione forte, dove la fede supera addirittura la medicina quando si tratta di questioni di cuore, non patologiche ovviamente.

Dopo la fine del suo grande amore, l’artista italiano ha vissuto un periodo nero di grande depressione, la rottura porta i segni di un’altra tragedia che ha segnato profondamente la coppia, la loro primogenita Ylenia scomparve nel 1994 mentre si trovava in Louisiana e da allora non si hanno avuto più sue notizie.

Dopo l’accaduto il leone di Cellino San Marco e Romina Power restarono insieme ancora cinque anni, ma nel 1999 si separarono. Dopo 29 anni di matrimonio i due presero strade separate e riuscirono a rifarsi una vita, anche se il dolore per la perdita della loro primogenita non li ha mai veramente abbandonati.

Il cantante ha trovato le forze per riprendere in mano le redini della sua vita facendo appello alla fede e poi incontrando sul suo cammino Loredana Lecciso, ma nonostante la nuova vita che si è andato a costruire, la relazione con la ex moglie continua a essere un argomento di grande interesse per l’opinione pubblica, avida di piccole curiosità e speranze.

Proprio a questo proposito, quando Al Bano si trova ad essere intervistato, inevitabilmente l’argomento salta fuori dal cilindro, infatti anche durante una chiacchierata con Maurizio Costanzo, quando è stato ospite a L’Intervista, ha svelato un retroscena inedito sul rapporto con Romina.

Incalzato dal conduttore, AlBano ha così svelato qualcosa che a lungo ha celato sulla fine del matrimonio con Romina, ha deciso di non tacere più sulle difficoltà che ha dovuto affrontare e che lo hanno spinto a chiedere un serio aiuto medico.

Tra i vari argomenti trattati, AlBano ha detto che da quando sua figlia Ylenia è scomparsa, lui non riesca più a vivere il Natale come un tempo. Da quando si è sposato con Loredana Lecciso dalla quale ha avuto dei figli, il leone di Cellino San Marco ha quasi sempre passato le festività insieme a quella parte della sua famiglia.

Questo ha fatto sì che per moltissimi anni non riuscisse a trascorrere il 25 dicembre insieme agli altri figli, avuti dal precedente matrimonio con Romina Power, ha svelato che per vent’anni non trascorreva il Natale insieme alla figlia Cristèl Carrisi. Forse per via anche del ricordo di Ylenia che sarebbe potuto scaturire in ogni momento facendolo ripiombare in quell’oscurità da cui è riuscito, parzialmente, ad uscire con tanta fatica.