La Famiglia Reale “devastata” dalla notizia del principe Andrea: “Il peggiore incubo in assoluto”

406

La Famiglia Reale “devastata” dopo che un giudice di New York ha stabilito che il principe Andrew dovrà affrontare un processo civile per le accuse di violenza sessuale, ha affermato l’esperto reale Russell Myers.

Il principe Andrew ha chiuso i suoi account sui social media settimana dopo che un giudice ha stabilito che dovrà affrontare un processo civile nella sua causa contro Virginia Giuffre. La signora Giuffre ha affermato che Andrew l’ha aggredita sessualmente in tre occasioni nel 2001, quando aveva 17 anni ed era una presunta vittima del traffico di sesso del pedofilo Jeffrey Epstein.

Il Duca di York nega con veemenza queste accuse e afferma di non ricordare di aver mai incontrato la signora Giuffre. Il team legale di Andrew ha tentato di far archiviare il caso della Giuffre, sostenendo che l’accordo del 2009 tra la Giuffre e Epstein le impediva di fare causa ad altri “potenziali imputati”.
Hanno anche sostenuto che le sue accuse erano vaghe e che i diritti di Andrew come imputato sono stati violati.

Il giudice Kaplan ha respinto tutti queste argomentazioni

Il redattore reale del Daily Mirror, Russelll Myers, ha affermato che la Famiglia Reale è “devastata” da questa decisione.  Lo ha detto al podcast Pod Save The Queen all’inizio del mese: “È stato messo così tanto schiena al muro, il resto della famiglia reale sarà assolutamente devastata da questa notizia perché è il loro incubo peggiore in assoluto”.

“Il fatto che siamo appena entrati nell’anno del Giubileo di Platino e che la Famiglia Reale abbia questo peso su di sé, oltre al Principe Andrew, è una situazione davvero molto grave”.

Il signor Myers aggiunge che Andrew non sarà visto alle celebrazioni per il 70° anniversario della Regina come regnante.

Ha aggiunto, “La sua reputazione è decisamente spacciata. Deve essere l’unica persona su questo pianeta che crede di avere una possibilità di ritornare ai suoi doveri di prima linea. Parlando con persone a lui vicine, ha detto che crede ancora ci sia un modo per tornare indietro e sistemare tutto”.

“A 61 anni, dopo dopo essere stato nel centro di questa bufera per anni, sarebbe assolutamente incredibile per lui tornare nella posizione in. cui si trovava. Sicuramente non lo vedremo da nessuna parte alle celebrazioni del Giubileo di Platino nei prossimi 12 mesi”.

“Dove andrà adesso? Probabilmente in un posto molto solitario per lui al momento perché ha davvero pochissimi alleati al suo fianco”.

“Certamente la sua famiglia gli starà vicino. Anche se giustamente Il Palazzo sembra aver preso le distanze da lui da molti mesi – è stato buttato fuori dal suo ufficio a Buckingham Palace e poi è stato lasciato a cavarsela da solo con la rappresentanza legale”.

Anche se un un processo completo sarà programmato per l’autunno, molti opinionisti giuridici sospettano che il caso potrebbe essere risolto in via extragiudiziale. Andrew potrebbe decidere di raggiungere un accordo con la signora Giuffre, probabilmente al costo di milioni di sterline. Anche se questa sarebbe una sconfitta per la giustizia.

Tuttavia, un esperto legale ha recentemente suggerito che Andrew potrebbe essere considerato insolvente nella causa civile dell’aggressione sessuale.

Randy Zelin, che è considerato uno dei migliori avvocati di New York e ha rappresentato clienti in processi civili e penali per più di 30 anni, ha detto che Andrew potrebbe voler evitare i rischi di un processo e semplicemente rifiutarsi di collaborare con il tribunale di New York.