La teoria su Loki che approva Tom Hiddleston non è ridicola dopo tutto

508

Tom Hiddleston, la star di lunga data del MCU che ha preso il ruolo di Loki sia nei film che nell’omonima serie, ha espresso la sua approvazione per una teoria esilarante sul Dio dell’inganno che non è così ridicola come potrebbe sembrare.

Dopo aver introdotto il concetto in Avengers: Endgame, il MCU ha gradualmente integrato il multiverso nella Fase 4, rendendolo una componente chiave di diversi film e show televisivi. Con il multiverso arriva una pletora di varianti per i personaggi Marvel, tra cui una ipotetica che confonde la linea tra attore e personaggio.

Il multiverso, un concetto che presenta linee temporali alternative e, successivamente, versioni alternative di personaggi familiari, ha avuto un posto di rilievo nella Fase 4 del MCU.

Marvel’s What If…?, Spider-Man: No Way Home, e il prossimo Doctor Strange nel Multiverso della Follia rendono il multiverso parte integrante delle loro trame, ma il primo personaggio del MCU a concentrarsi sul multiverso è stato Loki.

LEGGI ANCHE -> Come guardare Spider-Man: No Way Home, si può vedere in streaming il nuovo film di Spider-Man?

Con il Loki della linea temporale principale del MCU morto, Loki ha come protagonista Tom Hiddleston nei panni di una variante di Loki creata dagli Avengers durante la parte 2012 del loro furto temporale.

Loki presentava numerose varianti del cattivo Jotun trasformato in antieroe, alcune delle quali erano anche interpretate da Tom Hiddleston. I fan del MCU, senza sorpresa, hanno elaborato una teoria divertente, anche se intenzionalmente irriverente, su Loki e le sue numerose varianti.

La teoria è che c’è una realtà quasi identica al mondo reale, solo che una variante di Loki vi risiede, vivendo sotto il falso alias di Tom Hiddleston e diventando un attore rinomato che è particolarmente famoso per interpretare se stesso nei film.

Hiddleston, messo a conoscenza della teoria, ha espresso la sua approvazione in un’intervista con Tumblr, commentando: Qualcuno una volta mi ha detto che aveva sentito qualcosa, che pensava che fondamentalmente Loki fosse reale e vivesse sulla Terra. Stava interpretando un personaggio chiamato Tom Hiddleston. E lo stava interpretando molto bene. Quindi sì, ho pensato che fosse, è tutto molto mistico e confuso, quindi probabilmente sarò l’ultimo a scoprirlo. Chi lo sa?”

Tuttavia, nonostante sembri troppo bizzarro per avere qualche base di realtà, il concetto non è effettivamente così inverosimile come sembra.

Mentre la teoria dei fan potrebbe essere mistica fino all’assurdo per alcuni, non contraddice ciò che la Fase 4 del MCU ha rivelato sul multiverso. Con le varianti di Loki arrivano anche diversi tratti delle sue personalità, e forse il Loki di una realtà ha scelto una forma più benevola di inganno e truffa diventando semplicemente un attore.

Piuttosto che soggiogare il popolo di Midgard, questo Loki ha conquistato la loro adorazione ritraendosi innocuamente sullo schermo come un cattivo simpatico e moralmente complicato.

Questa teoria evidenzia anche il fatto che alcuni degli attori più riconoscibili dell’industria cinematografica hanno ruoli di primo piano nel MCU, anche se questo potrebbe essere spiegato dal fatto che i personaggi del MCU assomigliano semplicemente agli attori del mondo reale, piuttosto che essere varianti di essi.

LEGGI ANCHE -> Loki 2 aggiornamenti: Feige dice che la ricerca del regista inizierà presto e le riprese?

Loki, tuttavia, non è un nativo della Terra, quindi avere un Tom Hiddleston di una realtà come variante di Loki ha senso nel contesto del MCU. Anche se è una teoria un po’ sconclusionata, Tom Hiddleston che è una variante di Loki da qualche parte nel multiverso ha senso, grazie alla storia del multiverso rivelata in Loki.