Daniel Radcliffe sarà il nuovo Wolverine? Risponde proprio l’attore

1099

Daniel Radcliffe è lusingato dal fatto che i fan lo vogliano per interpretare un Wolverine più accurato, ma ha difficoltà a credere di poter sostituire Hugh Jackman.

Daniel Radcliffe

Daniel Radcliffe reagisce al popolare supporto online che vuole lui come un Wolverine più accurato nei dettagli rispetto ai fumetti. Infatti nelle graphic novel l’altezza di Wolverine è di 1 metro e 60, rendendo la scelta di Hugh Jackman, che è altro 1,90 davvero controversa quando è stato lanciato nel 2000 X-Men.

Tuttavia, Jackman ha conquistato il pubblico nel ruolo che ha continuato a interpretare per diciassette anni fino all’uscita di Logan, l’ultima volta dell’attore nel ruolo iconico.

Con l’acquisizione della 20th Century Fox da parte della Disney, che significa che gli X-Men si uniranno al MCU, sono iniziate immediatamente le ipotesi su chi potrebbe interpretare Wolverine in un potenziale film del MCU. Anche se al momento non c’è stato alcun annuncio ufficiale degli X-Men, è stato recentemente confermato che Shawn Levy dirigerà Deadpool 3 e Patrick Stewart apparirà in Doctor Strange nel Multiverso della Follia ed è quasi confermato che sarà come Professor X.

LEGGI ANCHE-> Doctor Strange nel Multiverso della Follia, confermata Peggy Carter nel poster ufficiale del film

Mentre molti vorrebbero vedere Jackman tornare nel ruolo, un famoso personaggio del cast di Harry Potter sembra un nome papabile: Daniel Radcliffe che, pur non avendo la stessa altezza del personaggio dei fumetti, con un metro e mezzo è molto più vicino all’incarnazione dell’originale.

Alla prima di SXSW di The Lost City, Comicbook.com ha chiesto a Radcliffe cosa ne pensa del supporto online che vuole lui come Wolverine. Radcliffe ha detto che apprezza le persone che vogliono vederlo interpretare una versione più bassa del personaggio, anche se dubita che la Marvel voglia sostituire a Hugh Jackman con lui.

Ha fatto notare come spesso quello che succede online abbia fatto pensare ad alcuni dei suoi amici di aver ottenuto parti anche se alla fine non era cosi, dato che spesso viene apprezzato per un ruolo che in realtà non ottiene.

“Tante volte la gente viene da me e mi dice, ‘hey amico, ho sentito la notizia di Wolverine, è piuttosto figo’. No, non ne so nulla. Apprezzo che qualcuno stia chiaramente dicendo ‘Wolverine è davvero basso nei fumetti, dovresti prendere un tipo basso per farlo! Ma non mi vedo, non riesco a immaginare di passare da Hugh Jackman a me. Ma chi lo sa? Dimostrami che mi sbaglio, Marvel”.

Dopo aver interpretato per dieci anni Harry Potter, Radcliffe è rimasto in gran parte lontano dai ruoli in franchising, optando invece per film più piccoli come la commedia surreale Swiss Army Man — Un amico multiuso, la commedia romantica What If, e recentemente è stato scritturato come Weird Al Yankovic in un prossimo biopic.

Daniel_Radcliffe

È interessante notare che questo è un percorso di carriera simile a quello del co-protagonista e contemporaneo di Radcliffe, Robert Pattinson, prima di assumere l’iconico ruolo di Batman nell’acclamato successo al botteghino The Batman. Quindi c’è una possibilità che Radcliffe possa anche entrare in un ruolo da supereroe.

LEGGI ANCHE -> The Batman: Robert Pattinson notevole, ma non la sceneggiatura. Recensione

Wolverine è sempre stato uno dei personaggi più popolari della Marvel, anche se sembra che stia ricevendo una spinta maggiore negli ultimi anni. Marvel Comics sta attualmente gestendo una serie di eventi a fumetti X Lives of Wolverine e X Deaths of Wolverine, che si concentra su momenti chiave del passato del personaggio.

Insomniac sta sviluppando un videogioco SU Wolverine, ma non è ancora stata fissata una data. Con il 2024 che segna il 50° anniversario di Wolverine, c’è una forte possibilità che i Marvel Studios possano far debuttare il personaggio nel MCU, e il casting di Radcliffe sarebbe un risultato davvero interessante e anche una nuova direzione audace per il personaggio.