Gigi D’Alessio notizia agghiacciante, la battaglia persa contro il tumore

734

Il cantante Gigi D’Alessio ha vissuto un momento drammatico. Ecco i dettagli e tutto quello che sappiamo sulla vicenda. 

Gigi D’Alessio ha portato una ventata di novità nella musica italiana con le sue canzoni, riuscendo a sdoganare la musica neomelodica che prima di lui era relegata soprattutto nel Sud Italia. Grazie a lui questo genere è stato apprezzato molto anche all’interno dello show business, tanto da portarlo perfino all’estero. Gigi D’Alessio, con le sue canzoni ha fatto ballare e cantare diverse generazioni. Tra i suoi brani di successo ricordiamo: Non dirgli mai, Mon Amour, Una notte al telefono, Miele, Annarè, Como suena el corazon, L’amante e Non riattaccare.

Gigi D’Alessio ha iniziato con la musica da piano bar e girando per cerimonie come facevano tanti altri cantanti a lui contemporanei. Dopo aver raggiunto il successo, il cantante ha venduto più di 26 milioni di dischi in tutto il mondo riuscendo a ibridare la musica pop con quella neomelodica.

La musica è sempre stata la sua passione sin da piccolo quando cominciò giovanissimo a studiare pianoforte da autodidatta per poi studiare in Conservatorio dove si è diplomato a soli ventuno anni. Gli inizi della carriera sono addirittura come pianista ufficiale di Mario Merola.

Nel 1992 ha partecipato per la prima volta nella sezione Campioni al Festival di Sanremo con un brano che sarebbe poi diventato iconico Non dirgli mai, e che gli valse la vittoria. L’album in cui era inserita la canzone divenne disco d’oro in pochissimo tempo. L’album seguente fu Il cammino dell’età, con il quale consacrò il suo successo al punto da diventare internazionale, raggiungendo America, Australia, Europa e facendo concerti da sold out all’Olimpico di Roma e al San Paolo della sua Napoli insieme all’ex compagna Anna Tatangelo.

Il figlio di Gigi, anche lui cantante, LDA, è uno dei concorrenti della rosa del programma di Amici di Maria De Filippi e si è trovato a fare i conti con i pregiudizi fin dal primo momento.  Gigi D’Alessio ha detto di suo figlio: “Se lo raccomandassi gli farei del male. So che tutti pensano ‘è figlio di’, ma io ve lo giuro non ho fatto nessuna telefonata. A me fa piacere se lui sbatte la testa al muro perché è quello che ti fa crescere. Sapeste quanti muri ho rotto io con la testa. Nel nostro lavoro nessuno ti deve regalare nulla. Nel mio caso è stato così”.

Il cantante ha raccontato di avere un fratello, Pietro scomparso per una brutta malattia.

Il dramma di Gigi D’Alessio

Gigi D’Alessio ha fatto i conti con un dolore senza fine, la scomparsa di suo fratello Pietro avvenuta nel 2011.

Pietro, infatti, è stato colpito da un tumore ai polmoni che gli ha portato tanta sofferenza, tanto che lo stesso Gigi D’Alessio ha detto, ricordando questa storia drammatica in un’intervista: “Ho provato di tutto per aiutarlo, io credo che alcune volte diventiamo più cattivi della malattia, l’accanimento è cattivo. Per certe cose bisogna lasciare la decisione a Dio. La cosa importante è la prevenzione e curarsi. Io non fumo più da un anno e mezzo, bisogna volersi bene”.

LEGGI ANCHE-> Kasia Smutniak e la malattia che l’ha portata all’estremo, “sono finita dai santoni…

Ma il cancro non ha colpito solo il fratello di Gigi, perché anche i genitori sono morti di questa terribile malattia. Gigi D’Alessio ha però cercato la forza per andare avanti e ci è riuscito grazie alla musica che lo accompagna fin da bambino.