Doctor Strange 2 ha delle scena dopo i titoli di coda? (quanti post-credit?)

320

Doctor Strange nel Multiverso della Follia segue il tradizionale trend del MCU di mettere alcune scene dopo i titoli di coda? Se sì, quante ce ne sono?

Doctor Strange 2

Doctor Strange nel Multiverso della Follia ha una scena dopo i titoli di coda che prepara i film del Marvel Cinematic Universe? Il sequel di Doctor Strange segnerà il 28° film del MCU, con Benedict Cumberbatch di nuovo nel suo ruolo dell’ex neurochirurgo diventato Maestro delle Arti Mistiche. Doctor Strange 2 segna anche un punto di svolta nel MCU tuffandosi a capofitto nel multiverso del MCU dopo che le conseguenze della sua esistenza sono state esplorate in Spider-Man: No Way Home attraverso l’incantesimo di Strange andato male.

Un sequel di Doctor Strange è stato annunciato poco dopo il successo del 2016, da allora, lo Stephen Strange di Cumberbatch è diventato un personaggio fisso nel franchise globale del MCU, giocando un ruolo nella lotta contro Thanos in Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame. Anche se Scott Derrickson era originariamente destinato a tornare per Doctor Strange 2, Sam Raimi è finito sulla sedia del regista per l’attesissimo sequel.

Doctor Strange 2

Pur abbracciando il lato horror delle arti mistiche, Doctor Strange nel Multiverso della Follia indagherà tutti gli aspetti degli universi alternativi del franchise mentre un nuovo cattivo viene alla luce. Il sequel di Doctor Strange riporterà Karl Mordo (Chiwetel Ejiofor), Wong (Benedict Wong) e Christine Palmer (Rachel McAdams), il seguito vedrà il ritorno di una delle favorite del pubblico Wanda Maximoff (Elizabeth Olsen) oltre che America Chavez (Xochitl Gomez) come alleati chiave. Detto questo, Doctor Strange 2 avrà delle scene post-credits?

Seguendo la tendenza del MCU, la risposta è sì; Doctor Strange nel Multiverso della Follia ha DUE scene post credits. Non solo c’è una scena di mid-credits per cui rimanere nei paraggi, ma ci sarà anche una tradizionale scena after-credits del MCU. La scena a metà dei crediti stuzzica un futuro film del MCU, mentre la scena che segue i titoli di coda è una sequenza divertente come regalo per coloro che sono rimasti nei paraggi.

Doctor Strange 2

LEGGI ANCHE-> Doctor Strange 2, lo sceneggiatore spiega l’alta posta in gioco emotiva del multiverso

Detto questo, vale sempre la pena di rimanere dopo la fine della pellicola per rendere omaggio alle molte persone che hanno dato vita al film, che ha richiesto anni di lavoro.
Molti ricorderanno le scene dei titoli di coda alla fine di Doctor Strange del 2016, i mid-credits presentavano il ritorno del Thor di Chris Hemsworth mentre Strange decideva di assistere il Dio del Tuono e Loki nella ricerca del padre, Odino.

Questo, naturalmente, aveva lo scopo di impostare Thor: Ragnarok, che ha debuttato l’anno successivo, la scena post-credits di Doctor Strange ha poi mostrato Mordo rubare l’energia mistica che Jonathan Pangborn (Benjamin Bratt) ha usato per la sua capacità di camminare prima di affermare che il pianeta ha “troppi stregoni”, essenzialmente impostando un aspetto che circonda Doctor Strange nel Multiverso della Follia.

Doctor Strange 2

LEGGI ANCHE-> Spider-Man: No Way Home, Tom Holland vola nel multiverso. Recensione

Alcuni potrebbero essersi chiesti se Doctor Strange nel Multiverso della Follia avrebbe seguito le orme di Spider-Man: No Way Home mostrando un trailer completo al posto della scena dei titoli di coda. Tuttavia, questo non sarà il caso. Thor: Love and Thunder ha rilasciato il suo primo trailer, e Black Panther: Wakanda Forever è ancora troppo lontano per qualsiasi rilascio di filmati importanti.

In ogni caso, gli spettatori avranno sicuramente un’idea di dove il MCU si sta dirigendo dopo aver visto le scene dei titoli di coda.