Lutto Caterina Caselli, la situazione è drammatica. Un doloro profondo

1345
Caterina Caselli è al centro di una drammatica situazione, davvero difficile da gestire per la cantante e discografica. Si tratta di un lutto gravissimo. Ecco cosa è successo. 

Caterina Caselli, conosciuta anche come “Casco D’oro” per l’inconfondibile caschetto biondo e ricordata da tutti per canzoni emblematiche che hanno raccontato l’Italia degli anni sessanta e settanta come Nessuno mi può giudicare, Sole spento, Cento giorni, Insieme a te non ci sto più, Perdono e tante altre.

Ma oltre ad essere una cantante come ben sappiamo Caterina Caselli è anche una discografica che con la sua casa Sugar ha lanciato tanti artisti importanti che oggi sono cantanti famosi, fra questi Madame, Sangiovanni, Malika Ayane e tanti altri.

All’ultima Festa del Cinema di Roma è stato presentato un documentario a lei dedicato dal titolo Caterina Caselli – Una vita, Cento Vite dove la cantate e discografica racconta la sua storia e tra le cose che vengono dette si fa riferimento anche al tragico evento che colpì la sua famiglia nel 1960, quando il padre si tolse la vita lasciando moglie e due figlie.

L’esordio come cantante arriva con Voci Nuove di Castrocaro, nel 1963, dove arrivò semifinale. Proprio all’epoca strinse la sua storica amicizia con Gigliola Cinquetti e in quegli anni così dinamici per la musica e per la crescita culturale del Paese, erano gli anni del Boom Economico, Caterina Caselli fu notata dal discografico Alberto Carisch e scritturata dalla casa milanese MRC, con cui incise il primo singolo Sciocca 45 giri che però non ebbe un grande successo.

L’incontro del destino avvenne però al famosissimo Piper Club a Roma dove incontrò Ladislao Sugar con cui firmò un contratto con la di lui casa discografica. Il successo fu praticamente veloce con Nessuno mi può giudicare. Da quel momento la cantante dal caschetto biondo non si è più fermata diventando in breve tempo una delle cantanti più in voga del momento.

Pietro Sugar è poi diventato suo marito e Caterina Caselli ha fatto la seguente dichiarazione a Vanity Fair: “Spesso e volentieri dopo i concerti e le serate mi ritrovavo sola in albergo e mi dicevo: cosa pagherei per essere con i miei amici, poter mangiare una pizza come tutti gli altri Mi è mancato molto anche non poter studiare. Poi è accaduta una cosa molto importante, che mi ha cambiato la vita: mi sono innamorata di Piero: mio marito”.

Di recente però Caterina Caselli ha dovuto affrontare un grave lutto che l’ha sconvolta.

Grave lutto per Caterina Caselli

Pietro Sugar e Caterina Caselli si sono amati per tutta la vita, come si dice “finché morte non ci separi” e purtroppo nei giorni scorsi proprio Pietro è venuto a mancare lasciando un lutto non solo nella famiglia ma anche nell’azienda di famiglia che lui dirigeva da tempo.

L’ultima apparizione dell’uomo risale allo scorso 26 ottobre, nel corso della Festa del Cinema di Roma, dove è stato proiettato appunto il film documentario dedicato a Caterina Caselli.

I funerali si sono tenuti lo scorso 13 giugno 2022 presso la basilica di San Marco a Milano.