Pippo Baudo, il figlio confessa le condizioni di salute del padre, “Papà non è più…”

1164

Pippo Baudo da molti anni ha deciso di allontanarsi dal mondo dello spettacolo, complice l’età, in questi mesi suo figlio Alessandro è tornato dal Canada per stargli vicino per alcuni problemi di salute subentrati che stanno facendo preoccupare tutta Italia. È proprio lui a parlarne.

Pippo Baudo ha fatto la storia della televisione italiana, è uno dei punti cardine di quello che è oggi il nostro sistema spettacolo, con lui negli anni abbiamo visto il panorama dell’intrattenimento cambiare ed evolversi, precursore dei tempi, negli anni Ottanta è al picco della sua carriera e conduce programmi di successo come il varietà Fantastico.

Pippo Baudo

Ma nel tempo è stato anche un vero precursore di quello che è oggi l’intrattenimento, per esempio dal 6 febbraio 1966 al giugno 1970 condusse il programma Settevoci in onda la domenica pomeriggio sul Programma Nazionale Rai, sicuramente è stato il precursore di quelli che oggi noi chiamiamo talent show, come X Factor e The Voice.

Si trattava di un quiz sulla musica e ad ogni puntata venivano invitati sette cantanti di cui due principianti, quello era il loro trampolino di lancio per iniziare una carriera nell’ambito musicale. Giusto per dare un’idea di chi sono stati i giovani talenti a quel tempo emergenti, sono passati Giuni Russo, Massimo Ranieri, Mario Tessuto, Orietta Berti, Al Bano, Marisa Sannia, Bruno Filippini, Giovanna, insomma, il resto è storia.

Pippo ha avuto sempre un grande fiuto per scovare i diamanti grezzi e portare al grande successo questi personaggi che nel tempo hanno dimostrato di valere tutta la sua fiducia, infatti non per niente è diventato un precursore di quelli che adesso chiameremmo “meme”, anche la sua famosa frase “l’ho inventato io!” rivolto a personaggi famosi.

Pippo Baudo con il tempo è diventato una figura iconica del panorama televisivo, tanto da essere di ispirazione per moltissimi presentatori e presentatrici degli anni Novanta che ancora oggi vedono in lui un vero punto di riferimento.

Negli anni, però, Pippo ha iniziato a ritirarsi sempre di più dalla televisione, complice l’età, ma è sempre rimasto una figura molto chiacchierata, non solo dal punto di vista lavorativo, ma anche la sua vita privata è sempre stata al centro dell’interesse mediatico.

Pippo Baudo

Nel tempo ha avuto relazioni importanti con diverse donne, ha avuto una relazione con Alida Chelli, in seguito conobbe Adriana Russo, ma il loro legame non durò molto, Pippo si sposò due volte, la prima con Angela Lippi negli anni Sessanta quando non era ancora un personaggio noto, in seguito conobbe la famosissima cantante lirica Katia Ricciarelli, il loro sembrava un matrimonio da favola, ma qualcosa si ruppe e i due, dopo quasi vent’anni di matrimonio decisero di porre fine alla relazione nel 2004.

Quello che sconvolse davvero l’opinione pubblica però, fu lo scoprire che Pippo aveva avuto un figlio nato da una relazione clandestina con Mirella Adinolfi, per molto tempo questo figlio rimase segreto, e solo nel 1996 dopo una vicenda legale particolarmente complessa, decise di riconoscere Alessandro come suo.

Adesso è proprio Alessandro a parlare del padre, che nel tempo ha imparato a conoscere e ormai hanno un ottimo rapporto, proprio lui ha deciso di fare chiarezza sulle condizioni di salute di suo padre che ultimamente stanno facendo molto preoccupare.

Durante un’intervista con il settimanale Nuovo ha confessato che ormai Pippo non è più giovanissimo e sta combattendo con alcuni problemi che gli stanno creando non pochi fastidi, però Alessandro dice, “Papà ha 86 anni e non più un ragazzino. Ma la tempra è forte e la voce squillante. Ho deciso di lasciare l’Australia per arrivare a Terni, dove abita mio padre. Per me poi è un modo per dirgli: ‘Sono vicino a te, se hai bisogno chiama e corro’”.

Pippo Baudo

Poi prosegue raccontando come ormai sia stanco di sentirsi ancora chiamare figlio segreto dopo così tanti anni, “Quello che mi dà fastidio è che a distanza di tempo continuano a chiamarmi il figlio segreto di Pippo Baudo. Credo sia ora di finirla”.

Insomma, le sue parole sono chiare, Pippo ha deciso di ritirarsi a vita privata, ma nel complesso le sue condizioni di salute sono buone, nonostante qualche piccolo acciacco dovuto principalmente all’età.