Giancarlo Magalli colpito da una grave malattia: “Il pubblico si spaventerebbe a vedermi”

1772

Giancarlo Magalli è stato per anni una presenza fissa nelle case degli italiani grazie a diversi programmi Rai. Da tempo non lo vediamo sul piccolo schermo a causa di una malattia che lo ha debilitato. Vediamo cosa è successo.

Giancarlo Magalli 

Giancarlo Magalli è uno storico e amatissimo conduttore della Rai, conosciuto in particolare per il programma “I fatti Vostri”. Nella sua carriera è stato al timone di diversi format televisivi, tra cui lo storico programma “Mezzogiorno in Famiglia”, dove ora è stato sostituito.

La scelta di abbandonare il programma è stata di Magalli stesso, che ha deciso di cimentarsi in una nuova esperienza televisiva, terminata nel peggiore dei modi.  Il programma non è andato come speravano ed è stato eliminato dal palinsesto televisivo.

All’insuccesso si è aggiunto un grave problema di salute che lo costringe a stare in casa. Nonostante la malattia, Magalli avrebbe potuto ricoprire il ruolo di narratore de ‘Il Collegio’, ma la Rai ha deciso di sostituirlo con Nino Frassica.

Insomma, non è un periodo facile per l’amato conduttore Rai, né sotto il punto di vista personale, né lavorativo.

Giancarlo Magalli 

Giancarlo Magalli parla della sua malattia

Tornando alla sua malattia, Giancarlo ha spiegato nel dettaglio cosa gli è successo, dichiarando che il pubblico si spaventerebbe a vederlo nelle condizioni in cui si trova attualmente.

“I segni della malattia sono ancora evidenti sul mio viso e sul mio corpo – afferma Magalli -. In questi mesi mi hanno chiamato spesso offrendomi ospitate ma ho sempre declinato l’invito. Secondo me i telespettatori si impressionerebbero nel vedermi così magro e sciupato”, conclude il conduttore.

Per fortuna, Magalli è assistito dalle figlie e le ex mogli che ogni giorno gli donano il loro supporto e amore. Il conduttore ha ammesso di essere “Un uomo fortunato” e grazie a loro riuscirà a superare un momento così delicato della sua vita e carriera lavorativa.

“Non mi hanno lasciato un attimo – ammette –, alternandosi in ospedale giorno e notte. Che ci volessimo bene lo sapevamo, ma la mia brutta avventura ha confermato la forza del legame che ci unisce”.

Giancarlo Magalli 

Riguardo la decisione della Rai di sostituirlo con Nino Frassica per “Il collegio”, Magalli sembra essere rimasto davvero deluso e non si trattiene nel dirlo. Senza mezze misure ha espresso il suo dissenso, affermando: “Non è stata una mia scelta, è l’ennesima scelta della Rai che mi ha tolto tutto quello che avevo. Di alcune scelte, però, vedo che si sono già pentiti…”.